Esisterà ancora LoL tra 20 anni? Secondo Deilor no

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’ex coach dei Fnatic, Luis “Deilor” Sevilla, ha espresso nel libro dell’organizzazione uscito da poco cosa ne pensa della longevità dei video giochi competitivi e specialmente di League of Legends. Gli era stato chiesto espressamente se in 20 anni qualcuno avrebbe ancora giocato a LoL, nello specifico. Domanda alla quale il coach si è permesso di rispondere con un no perentorio.

 
Fa riferimento a StarCraft II per esempio: un eSport che solo tre anni fa era popolarissimo ed ora è quasi completamente ignorato. I video giochi sono schiavi della tecnologia in un certo senso, quindi se non vengono rinnovati (come Dota e Counter-Strike) periodicamente tendono a venire sorpassati da nuovi titoli più all’avanguardia. Con questo ovviamente esso non cerca di denigrare il gioco di cui si occupa maggiormente, tant’è che aggiunge che la popolarità raggiunta in questo momento dovrebbe durare ancora per molti anni.

Servirebbe una sorta di League of Legends 2 affinché il titolo possa mantenere questa stessa prominenza per altri due decenni. E guarda caso, stando ai rumors che circolano nel mondo degli sviluppatori, sembra che la Riot Games stia già lavorando a ben cinque diversi titoli. Sarà uno di questi la seconda iterazione di LoL? E voi cosa ne pensate, sarà ancora in giro League of Legends nel 2030?


Esisterà ancora LoL tra 20 anni? Secondo Deilor no
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701