circuito tormenta

Circuito Tormenta: i RedMoon vincono la prima tappa

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si è svolta il 12 aprile scorso la finalissima della prima tappa del Circuito Tormenta di Wild Rift. L’evento di Riot Games dedicato alla propria community dove giocatori amatoriali si sono sfidati nella competizione organizza da QLASH e supportata dallo sponsor Xiaomi POCO.

I RedMoon vincono la prima tappa del Circuito Tormenta

I due open qualifier

I due open qualifier del 3 e 5 aprile hanno decretato i 4 team più forti, che si sono poi sfidati sulla landa degli evocatori in formato smartphone. A vincere la finalissima al meglio delle 3 partite sono stati i RedMoon, che hanno vinto 2 a 1 contro gli Astron eSports.

La finale

Sul canale Twitch QLASH_events, molto condiviso dalla community del gioco Riot, è andata in onda tutta la competizione, con il commento dei caster CorradoYg e JumpyAllen. La finale in particolare ha riservato sorprese: il primo game è stato vinto in modo convincente dagli Astron eSports, ma a far saltare il banco è stata la discesa in campo del giocatore Beater Fit dei RedMoon nel ruolo di AD Carry. Una sua prestazione eccezionale, tanto da valergli il titolo di MVP della finale, ha permesso ai vincitori di ribaltare il risultato e fissare il punteggio sul 2 a 1.

I risultati degli altri team

Gli altri due team che si sono distinti durante la prima tappa del Circuito Tormenta di League of Legends Wild Rift sono stati gli YDN Academy e gli Impact Stellar. Questi ultimi si sono guadagnati il terzo posto del podio, sconfiggendo gli avversari nella finale secca Bo1 per il 3° posto.

Insomma un ottimo inizio per il Circuito Tormenta, che si continua a raccogliere successi e spettatori. La competizione non si ferma, ma andrà avanti fino alla fine del 2021. Se anche voi volete partecipare, potete farlo. Radunate i vostri amici e formate un team, per mettervi alla prova in questo torneo dedicato agli amatoriali.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701