Bjergsen tornerà a giocare dopo solo un anno di ritiro?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bjergsen, uno dei giocatori più iconici e longevi di League of Legends, potrebbe tornare nel pro play dopo solo un anno di ritiro. Il midlaner danese ha voglia di scendere in campo, staccandosi dal suo attuale ruolo di coach dei TSM.

Dopo una stagione 2021 non finita benissimo per la sua squadra, che ha mancato la qualificazione ai Worlds, il danese avrebbe deciso d’invertire la rotta della sua carriere ancora una volta. Al momento non c’è nulla di ufficiale, sia chiaro, ma le voci riportate da Upcomer sembrano credibili.

Nel caso in cui il suo ritorno dovesse concretizzarsi, il midlaner potrebbe puntare ad un posto in LCS oppure anche ad un clamoroso riavvicinamento alla LEC.

Bjergsen vorrebbe tornare a giocare

Fallimento e ritiro

Il 2020 è stato un anno molto strano per i TSM. La squadra è riuscita a vincere, contro ogni pronostico, il summer split della LCS, qualificandosi ai Worlds 2020 come testa di serie per il Nord America. L’avventura di Bjergsen e compagni al mondiale, però, è stata piuttosto breve e dolorosa.

Il team, inserito nel gruppo C insieme a FnaticGen.G ed LDG, non è riuscito a trovare nemmeno una vittoria, mostrando un livello di gioco bassissimo (tutti ricordiamo la giocata di Spica con Lillia non seguita dai compagni) e chiudendo con uno score complessivo di 0-6. Insomma, non un ruolino di marcia ideale per la prima classificata della LCS.

Questo fattore, unita magari alla voglia di prendersi una pausa dal pro play, hanno portato Bjergsen ad un ritiro precoce ed inaspettato. Nonostante tutto, il danese non si è allontanato da LoL o dai TSM, in quanto è stato il coach del team per tutto il 2021.

Ritorno

Secondo quanto riportato da alcune fonti vicine ad UpcomerBjergsen sarebbe pronto a tornare in campo già nel 2022, dopo un solo anno di ritiro. La fine del contratto come coach dei TSM, che scadrà il 16 novembre, potrebbe essere l’occasione giusta per riaffacciarsi sulla scena competitiva di LoL.

Non è ancora chiaro se il danese giocherà in LCS oppure in LEC, ma siamo sicuri che le opzioni non gli manchino, vista la caratura del giocatore. Ancora non c’è nulla di ufficiale, ma il giocatore ha voglia di sondare il mercato, per valutare le eventuali occasioni che gli si pareranno davanti.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701