Arriva l’Ultra Rapid Fire!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ultra rapid fire (Ultra fuoco rapido in italiano) abbreviato con URF, è la nuova modalità di gioco offerta dalla Riot per un tempo limitato in occasione del Pesce d’Aprile.

Si accede alla modalità attraverso una selezione di 3 ban per squadra, come per una ranked, ma senza draft pick. Si potrebbe considerare un versione decisamente più caotica di una qualsiasi Normal, ambientata nela mappa di gioco “Summoner’s Rift”. Ciò che rende questa modalità veramente unica è la presenza di un buff posseduto da tutti i giocatori già dalla partenza che potenzia il vostro pg.

Fra gli attributi del buff i più significativi e che hanno un impatto maggiore sulla partita, saltano all’occhio l’80% di Riduzione ricarica a tutte le spell del pg, tutte le summoner’s spell e addirittura tutte le attivabili degli oggetti, e l’assenza completa del consumo di mana e di energy per tutti i champion.

buff dell'urf

Le statistiche che conferisce il buff sono:

  • Assenza del costo del mana e di energia di tutte le spell.
  • +80% Riduzione Ricarica a tutti gli incantesimi, a tutti gli incantesimi da evocatore e a tutte le attivabili degli oggetti.
  • +25% Tenacia (riduzione stun).
  • +60 Velocità di movimento.
  • Bonus di velocità d’attacco per i campioni a distanza incrementato del 100%.
  • Gli attacchi critici dei campioni a distanza sono aumentati del 15% del danno.
  • +35% Di resistenza contro i dinosauri.
  • Tenere lontano dalla portata degli adoratori di tooltip.
  • Questa unità può attraversare il void.

E’ facile immaginare che con questa modalità le parite si svolgano in un completo caos di skillshot in ogni direzione, gap closer “effetto domino”, burst damage infiniti e chi più ne ha più ne metta. Tutte cose che rendono il tutto incredibilmente sbilanciato e divertente. proprio per questo champions come Kassadin e Ryze si sarebbero rivelati troppo devastanti con questa modalità non sono giocabili.
In questa modalità, ulteriori oggetti che conferiscono mana, e riduzione ricarica sono del tutto inutile, come il blue buff stesso.

I champion che si sono rivelati più forti in questa modalità sono quelli provvisti di spell curative, in particolare Soraka e Alistar. Soraka con una build AP sarà una macchina di morte per il team avversario e di vita per il suo team. La sua Q ha 0.5 di Riduzione ricarica, quindi le basta avvicinarsi di poco agli avversari: spammare stelle cadenti e ogni tanto curarsi per ottenere uccisioni efficaci. Alistar curerà di massa il suo team costantemente.
Altro pick assolutamente efficace e consigliato è Nidalee. Le sue lance, già odiate nelle normal classiche, in questa modalità avranno 1 secondo di riduzione ricarica, sarà possibile spammarle rendendo Nidalee una vera e propria mitragliatrice.

nidaQspell
Consigliamo comunque di fidarvi del vostro istinto e di sbizzarrirvi più che potete, sfruttando questa modalità temporanea, pickando chi meglio gradite e divertendovi provando l’ebrezza del no limit.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701