Zoe patch 8.3

Analisi dei cambiamenti principali della patch 8.3

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La patch 8.3 è finalmente arrivata sui nostri server live. Sicuramente non è massiccia come la precedente, ma porta tanti attesi cambiamenti che, senza dubbio, influenzeranno il meta game competitivo e non. In questo articolo analizzeremo quelli che, secondo me, sono i nerf/buff che più influenzeranno le partite nella landa; ovviamente è ancora presto per fare un discorso accurato ma, molti di questi cambiamenti, sono attesi da tempo e finalmente sono approdati sui nostri server.

Azir, meno impattante nelle fasi iniziali

Azir

Uno dei problemi principali di Azir nell’ultimo periodo è quello di avere uno scaling ottimo nelle fasi finali senza però sacrificare il potenziale ad inizio partita. Questo comporta che, sopratutto a livelli molto alti, altri maghi da corsia centrale si trovano a non avere abbastanza impatto in fase di corsia contro l’Imperatore di Shurima.

La maggior parte del danno di Azir deriva, ovviamente, dai suoi soldati e dalla sua capacità di “tirarli” lontano con la Q. Per questo ora la Q ha un cooldown maggiore nelle fasi iniziali e centrali e attaccare con i soldati attirerà l’aggro dei minion, in linea con i cambiamenti delle ultime patch. Un nerf necessario che però non intaccherà il potenziale negli scontri a squadre dell’Imperatore di Shurima.

Zoe, meno spam della Q

Zoe

Giocare contro Zoe è frustrante: bisogna schivare tutto quello che lancia e, appena si commette un’errore, si rischia di essere colpiti da una Q max range che, nella migliore delle ipotesi, ti manda in base con pochi HP. Non è una cosa proprio salutare per l’economia del gioco.

Per questo la Riot ha deciso di aumentare il cooldown della sua Q. Tuttavia, sebbene il cooldown sia aumentato di 1 secondo al livello 1 dell’abilità, al massimo livello è aumentato solo di 0.25 secondi. Sicuramente potrà spammare meno nelle fasi iniziali, ma nelle fasi centrali e quelle più avanzate di partita, dove si presuppone che Zoe abbia la Q al massimo livello, non si noterà praticamente differenza. Personalmente sono deluso, mi aspettavo un nerf più significativo come, ad esempio, un aumento dei costi in mana, vista l’onnipresenza di Zoe anche in competive. Tuttavia va detto anche che Zoe è il classico campione che rischia di non avere vie di mezzo, un po’ come Azir negli anni passati, o è troppo forte o cade nel dimenticatoio.

Sejuani, God save the Queen (of the jungle)

Sejuani cavalca Poro

Sin da poco dopo il rework, Sejuani ha dominato il meta della Giungla diventandone, di diritto, la regina indiscussa. Il campione è così efficace per il numero di crowd control che può garantire durante tutte le fasi della partita e il decente ammontare di danni che è capace di portare sul singolo bersaglio.

Per ridurre il suo potenziale di gank nelle fasi iniziali la Riot ha deciso di aumentare il cooldown della sua Q di 4 secondi al livello 1 dell’abilità; al livello massimo il cooldown è uguale a prima. Un nerf intelligente che non intacca il potenziale di Sejuani in team fight, ma riduce la sua oppressività nelle fasi iniziali. Approvato.

Ryze, escape miracolosi non più consentiti

Ryze

Uno dei problemi principali di Ryze nel gioco competitivo è quello di poter abilmente fuggire da ogni situazione pericolosa con la combo Stopwatch/Zhonya + Ultimate. Per questo la Riot ha deciso di eliminare questa possibilità dal kit di Ryze. Nella patch 8.3 attivare la Zhonya o lo Stopwatch durante il cast della ulti ne annullerà l’effetto rendendo, di fatto, la combo ineffettiva. Approvo anche questo cambiamento, sopratutto in funzione del competitive.

Cambiamenti al ramo Ispirazione delle Rune

“Il percorso Ispirazione, soprattutto con la combinazione di Calzature magiche e Tempismo perfetto, dava un vantaggio in oro eccessivo, mentre le scelte di rune dovrebbero riguardare lo stile di gioco che si vuole adottare”. Testuali parole della Riot. Infatti, uno dei problemi maggiori del ramo ispirazione era quello di essere meglio degli altri a prescindere dal proprio stile di gioco. Facendo due calcoli la combo Calzature Magiche + Tempismo perfetto garantiva oggetti per 1000g di value (gratuitamente!). Così nella patch 8.3 la Riot ha deciso di spostare Calzature Magiche come runa di primo livello, in modo tale che i giocatori dovranno scegliere se usare Tempismo perfetto (cronografo) o Calzature magiche e non potranno selezionarle entrambe. Cambiamento giusto.

“Libro incantesimi non sigillato dovrebbe essere la runa chiave per i giocatori che vogliono cambiare incantesimi dell’evocatore e alternare il loro stile di gioco a metà partita. Abbiamo realizzato che così tanta riduzione ricarica degli incantesimi dell’evocatore è buona anche se non si fanno cambi in tutta la partita, quindi riduciamo la quantità fornita da Libro incantesimi non sigillato”. Con la patch la runa chiave garantirà il 15% di riduzione ricarica sulle spell e non più il 25%. Nerf giusto a mio parere che rende Libro Incantesimi non Sigillato una Runa Chiave da usare in determinate situazioni e non sempre e comunque per via della riduzione ricarica.

Attenzioni per alcuni campioni caduti in disgrazia

Project Master yi

Per quanto si possa dire il contrario, campioni come Master Yi e Tryndamere sono caduti nel dimenticatorio da tempo. La Riot ha così deciso di buffarli in attesa di un possibile rework. Master Yi con la patch 8.3 vede aumentato il danno con l’attivazione della E e aumentato il danno base della stessa abilità. In più il costo in mana della Q viene ridotto a tutti i livelli. Un buff comprensibile che aiuterà Master Yi ad essere più efficace e a pulire con più semplicità la Giungla.

Similmente, Tryndamere riceve un buff alla crescità per livello della sua statistica di AD e un aumento del rapporto AD della E. Anche in questo caso nulla da dire, buff necessario.

Note aggiuntive per la patch 8.3

Per le patch notes integrali della 8.3 vi rimandiamo al sito ufficiale di League of Legends. Ricordiamo inoltre che il rework di Swain è stato rilasciato ed è già possibile utilizzarlo. Nei prossimi giorni, dopo che la situazione si sarà stabilizzata, faremo un articolo proprio su Swain per analizzare nel dettaglio le sue potenzialità in funzione del meta attuale.

La community

Fai crescere la community italiana, entra nel gruppo FB:  

 

 

 

 

 

 

 


Analisi dei cambiamenti principali della patch 8.3
Giuliano "Yushiiko" Maenza

Ex-giocatore agonistico di calcio, negli eSports ho ritrovato tante di quelle componenti che mi hanno fatto innamorare proprio di questo sport. Seguo il competitive di League of Legends da ormai quattro anni e gioco, divisione scapoli e ammogliati, da cinque. Laureato triennale con una tesi sugli eSports e Twitch.TV, attualmente studio Marketing & Digital Communication a Roma per la magistrale.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701