Accordo raggiunto tra Red Bull e T1!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il celebre team coreano dei T1, uno dei più importanti attori protagonisti della scena esports mondiale, ha stretto una nuova fondamentale alleanza con il colosso austriaco Red Bull.

La partnership riguarderà l’intera struttura dei T1 e di conseguenza tutti i suoi talentuosi roster attivi su League of Legends, VALORANT, Fortnite, Super Smash Bros., PUBG MOBILE e molti altri altri. L’accordo mira ad ampliare ulteriormente la già lunga storia di Red Bull all’interno della scena esportiva, che va dagli eventi passando per i creatori di contenuti fino ad arrivare ai singoli giocatori o ad interi team (come in questo caso ad esempio).

Specialmente su League of Legends, i T1 rappresentano il livello di competitività massimo essendo sostanzialmente la squadra più titolata della storia: la società coreana ha infatti vinto 3 titoli mondiali del Moba Riot (è attualmente anche l’unica con più di un solo titolo vinto), mentre il nuovo roster di VALORANT sta già tentando di prendere d’assalto la scena competendo nel First Strike che andrà in diretta proprio oggi.

La partnership consentirà inoltre ai T1 di accedere alle infrastrutture di allenamento della Red Bull, come i suoi Athlete Performance Center locati in Austria ed in California, a Santa Monica, dove si allenano atleti della Red Bull come Max Verstappen, Leticia Bufoni e Fabio Wibmer, facilitando la loro crescita dentro e fuori dal “campo”.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701