Rissa tra Eroi della settimana: Protocollo Fantasma

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nel Nexus di Heroes of the Storm la Rissa tra Eroi della settimana vedrà ancora una volta protagoniste tantissime Nova divise in due squadre.
Lo scopo della sfida è assolutamente semplice: la prima squadra che distruggerà il nucleo avversario avrà vinto.
Per prendere i premi però, dovrete completare 3 partite (sia che abbiate perso sia che abbiate vinto) del Protocollo Fantasma!
Cosa state aspettando? Gettatevi nella mischia!

Pronti al fuoco, eroi! La Rissa tra Eroi di questa settimana è Protocollo Fantasma, e ogni colpo conta in questa modalità: Tiro di Precisione non solo uccide istantaneamente gli eroi nemici, ma riduce anche di 1 la Salute del nucleo avversario! Buona fortuna e buon divertimento!

divider_sml.png

GhostProtocol.gif

divider_sml.png

Regole:

  • Tutti i giocatori devono usare Nova. Una squadra con il modello standard e l’altra con il modello Spettro.
  • Colpire un eroe nemico con Tiro di Precisione lo uccide istantaneamente.
  • Tutte le uccisioni di eroi rimuovono 1 Salute dal nucleo avversario.
  • Tutti i giocatori hanno accesso totale ai talenti e alle abilità eroiche.
  • La prima squadra a portare la Salute del nucleo nemico a zero vince!

Ricompense:

  • Completate 3 partite in Protocollo Fantasma per ottenere un forziere!

divider_sml.png

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito dedicato alla Rissa tra Eroi. Come sempre, se volete saperne di più sulla rissa di questa settimana, cliccate sul pulsante nella parte bassa dello schermo mentre vi preparate a mettervi in coda.

 


Rissa tra Eroi della settimana: Protocollo Fantasma
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701