Online una nuova patch su HotS: nerf a Zarya e Nazeebo

Online una nuova patch su HotS: nerf a Zarya e Nazeebo

Profilo di Stak
 WhatsApp

Una nuova patch di Heroes of the Storm è stata da poco pubblicata!
Questa volta protagonisti Zarya e Nazeebo che subiscono due importanti nerf; discorso diverso per altri eroi che invece vedono potenziate alcune loro abilità!
Di seguito tutti i dettagli:

Stiamo per pubblicare una nuova patch per Heroes of the Storm al fine di applicare alcuni cambiamenti al bilanciamento nel Nexus. Date un’occhiata alle note della patch.

CAMPI DI BATTAGLIA

Stazione Atomica

  • Bonus ai danni dell’area interna della Testata Nucleare ridotto dal 100% al 50%.
  • Il tempo necessario affinché le Testate Nucleari potenzino i loro danni è ora di 18 minuti (invece di 14 minuti).

Commenti degli sviluppatori: si tratta di una soluzione temporanea per impedire i rush contro il nucleo allo scadere del 14esimo minuto. Con una prossima patch faremo in modo che le Testate Nucleari si potenzino nel tempo, in modo da rispecchiare la progressione del nucleo.

EROI

ASSASSINO SUPPORTO SPECIALISTA GUERRIERO
Valla Malfurion Nazeebo Chen
      E.T.C.
      Zarya

ASSASSINO

VALLA

Divider_Hero_Valla_Crop.png

Abilità

  • Pioggia Vendicativa (R)
    • Danni aumentati da 225 a 250.

Talenti

Livello 1

  • Triboli (E)
    • Effetto di rallentamento aumentato dal 20% al 25%.
    • Danni aumentati da 45 a 60.

Livello 7

  • Portatrice di Morte (E)
    • Danni per accumulo di Odio aumentati dal 12% all’14%.

Livello 16

  • Tiro Gelido (W)
    • Durata del rallentamento ridotta da 2 a 1,5 secondi.

Indietro

SPECIALISTA

NAZEEBO

Divider_Hero_Nazeebo_Crop.png

Abilità

  • Gargantua (R)
    • Danni degli attacchi base del Gargantua ridotti da 195 a 176.
  • Spirito Vorace (R)
    • Danni aumentati da 94 a 103.
  • Ragni Cadaverici (Q)
    • Tempo di recupero ridotto da 10 a 9 secondi.

Talenti

Livello 7

  • Spirito di Arachyr (Q)
    • Numero di ragni aggiuntivi aumentato da 1 a 2.
  • Scatto Mortale (W)
    • Bonus ai danni ridotto dal 100% al 75%.

Livello 16

  • Anello Venefico (W)
    • Danni ridotti del 15% circa.
  • Messe d’Anime (attivo)
    • Bonus per ogni eroe colpito aumentato dal 3% al 4%, e il massimo dal 15% al 20%.

Livello 20

  • Enormità (R)
    • Tempo di recupero aumentato da 20 a 25 secondi.

Indietro

SUPPORTO

MALFURION

Divider_Hero_Malfurion_Crop.png

Abilità

  • Ricrescita (Q)
    • Costo in Mana aumentato da 35 a 40.
  • Radici Avvolgenti (E)
    • Tempo di recupero aumentato da 10 a 14 secondi.
    • Costo in Mana aumentato da 65 a 75.
    • Ritardo iniziale aumentato da 0,25 a 0,3 secondi.

Talenti

Livello 4

  • Crescita Rigogliosa (Q)
    • Rimosso.

Commenti degli sviluppatori: siamo contenti di come Malfurion si sta comportando dopo gli ultimi cambiamenti, ma è diventato un po’ troppo forte. Crediamo che il suo ruolo come supporto continuato per le cure debba essere il suo punto di forza, ma vogliamo limitare il tempo durante il quale può sostenere la squadra usando continuamente Ricrescita. Abbiamo anche limitato Crescita Rigogliosa, perché portava Malfurion verso un ruolo da guaritore “concentrato”, allontanandolo dal suo compito principale. Ci piace anche che le Radici Avvolgenti consentano a Malfurion di avviare e gestire gli scontri, ma al momento è un po’ troppo efficace nell’assicurarsi le uccisioni. Abbiamo aumentato leggermente il ritardo iniziale per portarlo a metà strada tra quello che è ora e che era una volta, il che dovrebbe dare agli avversari più possibilità di evitare le radici.

Indietro

GUERRIERO

CHEN

Divider_Hero_Chen_Crop.png

Statistiche

  • Salute massima base ridotta da 2.658 a 2.550.
  • Rigenerazione della Salute base ridotta da 5,54 a 5,31 Salute al secondo.

Abilità

  • Tempesta, Terra e Fuoco (R)
    • Salute base degli spiriti ridotta da 1.994 a 1.913 in seguito al cambiamento della Salute massima di Chen.

Talenti

Livello 7

  • Elisir Rinfrescante (tratto distintivo)
    • Effetto delle cure base aumentato dal 20% al 30%.

Livello 13

  • Punto di Pressione (Q)
    • Effetto di rallentamento di base ridotto dal 40% al 35%.
    • Bonus all’effetto di rallentamento ridotto dall’80% al 70%.

Livello 20

  • Condotto Elementale (R)
    • Salute base degli spiriti ridotta da 2.658 a 2.550 in seguito al cambiamento della Salute massima di Chen.

Indietro

E.T.C.

Divider_Hero_ETC_Crop.png

Talenti

Livello 1

  • Mago della Chitarra (E)
    • Cure aumentate dal 30 al 35% dei danni inflitti con gli attacchi automatici.

Livello 7

  • Orecchie Fumanti (W)
    • Danni bonus aumentati dal 150% a 200%.
  • Distorsore (passivo)
    • Danni dell’impulso diminuiti da 32 a 29.

Livello 13

  • Prova Microfono (W)
    • Riduzione del tempo di recupero di Spaccatimpani aumentata da 5 a 6 secondi.

Indietro

ZARYA

Divider_Hero_Zarya_crop.png

Statistiche

  • Danni degli attacchi base ridotti da 24 a 21.
  • Salute massima base ridotta da 2.336 a 2.225.
  • Rigenerazione di Salute base ridotta da 4,87 a 4,64.

Talenti

Livello 1

  • Carica Massima (tratto distintivo)
    • Bonus all’Energia al completamento della missione ridotto da 25 a 20.
  • Demolizioni Professionali (Q)
    • Riduzione della velocità di ricarica aumentata da 0,25 a 0,375, fino a un totale di 3 secondi.

Livello 4

  • Barriera Ultrasonica (E)
    • Velocità di movimento aumentata dal 25% al 35%.

Commenti degli sviluppatori: abbiamo riportato ai valori originali alcuni dei benefici di Zarya per ripristinare la potenza che avevamo in mente. Abbiamo anche depotenziato i benefici di Carica Massima, ora che raggiungere alti valori di Energia non è difficile come lo era prima. Abbiamo potenziato Demolizioni Professionali e Barriera Ultrasonica, perché non offrivano grandi prestazioni rispetto ad altri talenti dello stesso livello.

Indietro

Legenda

  • Il testo arancione indica un’aggiunta alle note della patch.

Heroes of the Storm è ufficialmente morto, Blizzard abbandona il progetto definitivamente

Heroes of the Storm è ufficialmente morto, Blizzard abbandona il progetto definitivamente

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il progetto Moba di Blizzard, Heroes of the Storm, è ufficialmente morto ed a comunicarlo è stato lo stesso team di sviluppo, che in una nota condivisa in questi giorni ha annunciato l’abbandono definitivo del supporto ai giocatori.

Finisce così dunque il rivoluzionario progetto nato nel 2015 ad opera di mamma Blizzard che tanto aveva appassionato i giocatori della penisola nei primi mesi dal rilascio globale.

Un annuncio, quello della fine del supporto ai giocatori, che in uncerto senso era già stato telefonato nel 2019, anno in cui Blizzard decise di cancellare in maniera definitiva anche tutte le competizioni.

Heroes of The Storm è morto, ma non la sua community

Come spesso accade in queste situazioni, i fan storici del titolo non hanno preso benissimo la decisione di Blizzard e come era facile aspettarsi, non hanno atteso a farsi sentire sui social.

Particolarmente ricondiviso è stato il post del content creator Pally, che su Twitter riporta così il suo pensiero: ”Solo uno strano giorno. Mi sento come se avessimo saputo della morte (del gioco n.d.r.) anni fa, ma solo oggi stessimo celebrando il funerale.”

Non tutti ad ogni modo si sono fatti prendere dallo sconforto. Ad esempio il commentatore Thomas “Khaldor” Kilian, ha dichiarato sul proprio profilo ufficiale che nonostante la brutta notizia, lui ha già pensato a qualcosa per il futuro del gioco.

Insomma, cosa ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

“Ci impegniamo a riportare la BlizzCon nel 2023” rivela Ybarra

“Ci impegniamo a riportare la BlizzCon nel 2023” rivela Ybarra

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Come un fulmine a ciel sereno, questa volta con una notizia più che positiva, Blizzard annuncia un evento importantissimo, o meglio il ritorno di un evento importantissimo. Parliamo della BlizzCon.

Purtroppo la situazione in casa Blizzard non è stata delle migliori in questi ultimi tempi, se poi aggiungiamo ben due anni di pandemia, potete ben capire in che problematiche versava la realizzazione della BlizzCon.

Quest’anno, la Blizzard, con un comunicato, annunciò di voler rimodellare l’evento (che è il più grande e importante dell’azienda) per renderlo il più inclusivo e accogliente per TUTTI gli amanti dei giochi Blizzard.

Ma il team sa benissimo quanto l’evento sia davvero l’unico modo di riunire una fanbase gigantesca come quella Blizzard. Per questo motivo, Mike Ybarra, nuovo Presidente dell’azienda, ha deciso insieme al team di impegnarsi al massimo per riportare il prima possibile l’evento dal vivo. Già a partire dal 2023.

In una lunghissima intervista ai colleghi del Los Angeles Times, infatti, Ybarra ha parlato delle condizioni della Blizzard e di come l’azienda abbia bisogno di rinnovamento, cosa che sta avvenendo proprio in questi mesi. “Ci stiamo impegnando per migliorare la nostra cultura” e per questo per Ybarra è importante un “team culturale”.

Proprio in quest’aria di rinnovamento si sente forte il bisogno di una nuova BlizzCon ed è proprio il 2023 l’obiettivo del team di Blizzard e della nuova assunta come capo della BlizzCon, April McKee.

Le parole di Mike Ybarra

Avevamo precedentemente annunciato una pausa per la BlizzCon mentre la re-immaginavamo per il futuro ma vogliamo il ritorno ad un evento dal vivo che ci permetta di celebrare la community. Abbiamo recentemente assunto come nuovo capo della BlizzCon, April McKee, che si sta impegnando duramente in questo senso. Ci impegniamo a riportare la BlizzCon nel 2023

Queste le parole di Mike Ybarra che non lasciano spazio alle interpretazione, e mai come ora desideriamo che il piano e la missione di Blizzard si avveri.

Che ne pensate di questo annuncio? Vorreste al più presto il ritorno della BlizzCon?

Articolo Correlato:
Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Spellbreak Blizzard – Sappiamo che la vita di un videogioco non è per niente facile e non tutti i giochi possono vantare anni di onorata carriera e in questi giorni l’ultimo ad abbandonare il panorama videoludico è Spellbreak. Anche se Blizzard potrebbe essere l’ancora di salvezza del team di sviluppo.

Spellbreak è uno degli ultimi arrivati nel mondo dei Battle Royale ed ha cercato di imporsi per la sua originalità nel gameplay, ma purtroppo non tutto è andato liscio ed è stata annunciata la chiusura dei server dal 2023.

Quindi anche Proletariat, lo studio di sviluppo del gioco, chiude i battenti? No per niente e bisogna ringraziare Blizzard e la nuova espansione Dragonflight di World of Warcraft. Già perché Blizzard ha proprio acquisito Proletariat per il suo MMORPG.

Proletariat ha nel suo novero sviluppatori esperti e veterani del settore e Blizzard non ha voluto farsi sfuggire l’occasione. Ben 100 dipendenti lavoreranno su WoW e, a più stretto giro adesso, a Dragonflight.

La mossa è stata fatta per rendere quanto più di qualità possibile il prossimo enorme contenuto di WoW. Il gruppo di Spellbreak, Proletariat, insieme a Blizzard, ci riusciranno? Non ci resta che attendere…

Voi cosa ne pensate di questa mossa di Blizzard?

Articoli correlati: