HotS: online le note dell’ultima patch!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sono state da poco segnalate le note dell’ultima piccola patch aggiunta su HotS!
Protagonista principale la correzione di alcuni problemi relativi ad Abathur, Medivh e Samuro e, cosa importante, ai misteriosi arresti del client di gioco che alcuni membri della community avevano segnalato.

Abbiamo appena pubblicato una nuova patch per Heroes of the Storm al fine di correggere alcuni errori. Date un’occhiata alle note della patch qui di seguito.

divider_sml.png

CORREZIONE DEI PROBLEMI

Generale

  • Risolto un problema per il quale il client di gioco poteva arrestarsi improvvisamente all’uscita da una partita personalizzata.

Campi di battaglia

  • Servitori: le icone delle catapulte nella minimappa ora sono del colore della squadra di appartenenza.

Eroi, abilità e talenti

  • Abathur: risolto un problema per il quale il tempo di recupero di Nido Tossico veniva azzerato allo scadere di Simbionte.
  • Medivh: risolto un problema per il quale Medivh poteva lanciare abilità in Forma di Corvo nella mappa Stazione Atomica.
  • Samuro: dopo aver appreso Maestro dell’Illusione non è più possibile lanciare testate nucleari nella mappa Stazione Atomica attraverso un’Immagine Speculare.

divider_sml.png

Abbiamo anche creato una patch piuttosto corposa la scorsa settimana, con la quale abbiamo introdotto l’evento Sfida del Nexus, Varian, diverse regolazioni al bilanciamento e altro ancora. Cliccate qui per leggere le note della patch e aggiornarvi su tutto quello che è cambiato nel Nexus.


HotS: online le note dell’ultima patch!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701