Heroes o the Storm: tante modifiche agli eroi con l’ultima patch!

Heroes o the Storm: tante modifiche agli eroi con l’ultima patch!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Poche ore fa Blizzard ha rilasciato per Heroes of the Storm una nuova importante patch all’interno della quale ha reso note una grande moltitudine di bilanciamenti per molti degli eroi del Nexus.
Tra gli eroi protagonisti di questo update abbiamo diversi assassini, lo specialista Medivh, gli eroi di supporto Malfurion ed Auriel e diversi personaggi Guerrieri.
In questo aggiornamento Blizz ha anche voluto spiegare il perché di questi aggiornamenti: nel caso di Thrall, ad esempio, i devs hanno cosi motivato le modifiche decise…con il recente potenziamento alla portata dei rimbalzi di Catena di Fulmini, il talento Schianto di Fulmini era diventato dominante. Anche se questa configurazione ci piace perché consente a Thrall di giocare al di fuori delle corsie in solitaria, al momento è troppo potente. Diminuendo gli accumuli massimi, riduciamo il bonus ai danni per diminuire l’impatto in cui Thrall è al massimo di accumuli. Inoltre, riportando il requisito a 30 accumuli, è più difficile completare la missione e la potenza di Thrall viene scatenata più tardi nel corso della partita.

Di seguito le note ufficiali in italiano.

È disponibile la nuova patch di Heroes of the Storm, che include cambi al bilanciamento e correzioni di problemi.

Sommario:


Campi di battaglia

Torri della Rovina

  • Tempo di ricomparsa dei campi di Genieri aumentato di 30 secondi.

Eroi

ASSASSINI SPECIALISTI SUPPORTO GUERRIERI
Mantogrigio Medivh Auriel Artanis
Maiev   Malfurion Blaze
Thrall     Sonya
Valla     Tyrael
Zul’jin      

Torna in cima


Assassini

Mantogrigio

Divider_Hero_Greymane_crop.png

Abilità

  • Spazzata Tagliente (Q)
    • Tempo di recupero aumentato da 3 a 4 secondi.

Talenti

  • Livello 13
    • Attacchi Viscerali (Q)
      • Riduzione del tempo di recupero aumentata da 1 a 1,5 secondi per attacco base.

Commenti degli sviluppatori: abbiamo aumentato il tempo di recupero di Spazzata Tagliente per indebolire leggermente Mantogrigio contro i mercenari e le ondate di servitori. Al momento, lo stile di Mantogrigio funziona bene, a volte anche troppo, rendendolo una scelta sicura costante. Per rimescolare le carte, abbiamo ridotto il potere legato al PvE del suo kit di abilità.

Maiev

Divider_Hero_Maiev.png

Abilità

  • Salto della Custode (D)
    • Tempo di recupero aumentato da 9 a 12 secondi.
  • Ventaglio di Lame (Q)
    • Danni ridotti da 162 a 152.
  • Disco di Contenimento (R)
    • Tempo di recupero ridotto da 65 a 50 secondi.
  • Prigione della Custode (R)
    • Tempo di recupero aumentato da 80 a 100 secondi.

Talenti

  • Livello 7
    • Lame Danzanti (Q)
      • Danni ridotti da 54 a 50.
  • Livello 13
    • Armatura d’Ombra (E)
      • Resistenza ridotta da 25 a 20.

Commento degli sviluppatori: Maiev è ancora uno degli eroi più forti del Nexus. Per ridurre il suo potere, abbiamo limitato il potenziale di danni riducendo quelli inflitti da Ventaglio di Lame e Lame Danzanti (che funziona molto bene con Assalto Corazzato, un altro talento troppo potente). Inoltre, abbiamo fornito agli avversari più opportunità di punire Maiev aumentando il tempo di recupero di Salto della Custode e riducendo la potenza di Armatura d’Ombra.

Thrall

Divider_Hero_Thrall_Crop.png

Talenti

  • Livello 1
    • Schianto di Fulmini (Q)
      • Bonus ai danni massimi ridotto da 480 a 360.
      • Requisiti per completare la missione aumentati da 20 a 30 accumuli.

Commenti degli sviluppatori: con il recente potenziamento alla portata dei rimbalzi di Catena di Fulmini, il talento Schianto di Fulmini era diventato dominante. Anche se questa configurazione ci piace perché consente a Thrall di giocare al di fuori delle corsie in solitaria, al momento è troppo potente. Diminuendo gli accumuli massimi, riduciamo il bonus ai danni per diminuire l’impatto in cui Thrall è al massimo di accumuli. Inoltre, riportando il requisito a 30 accumuli, è più difficile completare la missione e la potenza di Thrall viene scatenata più tardi nel corso della partita.

Valla

Divider_Hero_Valla_Crop.png

Abilità

  • Tiro Multiplo (W)
    • Danni aumentati da 165 a 172.

Zul’jin

Divider_Hero_Zuljin_crop.png

Statistiche

  • Danni degli attacchi base aumentati da 90 a 94.

Talenti

  • Livello 13
    • Intralciamento (attivo)
      • Tempo di recupero ridotto da 60 a 45 secondi.

Indietro


Specialisti

Medivh

Divider_Hero_Medivh_Crop.png

Talenti

  • Livello 7
    • Esplosione Arcana (W)
      • Danni aggiuntivi dall’assorbimento dei danni nemici ridotti da 365 a 350.
    • Forza della Magia (W)
      • Durata del bonus alla Potenza magica aumentata da 12 a 15 secondi.
  • Livello 13
    • Riassorbimento (W)
      • Effetto di cura aumentato dal 50% al 60%.

Indietro


Supporto

Auriel

Divider_Hero_Auriel_Crop.png

Statistiche

  • Danni degli attacchi base aumentati da 57 a 68.

Abilità

  • Attacco Detentivo (E)
    • Tempo di recupero ridotto da 14 a 12 secondi.
  • Resurrezione (R)
    • Portata estesa da 5 a 7.
    • Tempo di recupero ridotto da 100 a 80 secondi.

Talenti

  • Livello 7
    • Fascia Energetica (passivo)
      • ​Energia accumulata dagli attacchi base contro i bersagli non eroici ridotta dal 50% al 40%.
  • Livello 13
    • Lampo Accecante (Q)
      • Durata dell’accecamento ridotta da 2,25 a 2 secondi.
  • Livello 20
    • Risolutezza Diamantina (R)
      • Resistenza aumentata da 50 a 60.
    • Volo Angelico (attivo)
      • Tempo di recupero ridotto da 45 a 30 secondi.

Commenti degli sviluppatori: Auriel è stata un po’ trascurata in favore di altri eroi di supporto, per cui per aumentare la sua generazione di Speranza e il suo potenziale decisivo abbiamo aumentato i danni degli attacchi base e ridotto il tempo di recupero di Attacco Detentivo. Abbiamo anche modificato diversi talenti per aumentare la varietà di scelta nei vari livelli.

Malfurion

Divider_Hero_Malfurion_Crop.png

Talenti

  • Livello 1
    • Rapidità della Natura (Q)
      • Velocità di movimento ridotta dal 5% al 4% per ogni eroe sotto gli effetti di Ricrescita.
  • Livello 16
    • Equilibrio della Natura (Q/W)
      • Bonus alla durata di Ricrescita ridotto da 5 a 3 secondi.

Indietro


Guerrieri

Artanis

Divider_Hero_Artanis_crop.png

Abilità

  • Slancio Letale (Q)
    • Costo in Mana ridotto da 65 a 55.
  • Lame Gemelle (W)
    • Costo in Mana ridotto da 25 a 20.

Talenti

  • Livello 13
    • Zelo dei Templari (Q)
      • Velocità di ricarica del tempo di recupero aumentata dal 200% al 300%.

Blaze

Divider_Hero_Blaze.png

Abilità

  • Bunker (R)
    • Tempo di recupero aumentato da 40 a 50 secondi.
    • Uscita dal Bunker ha un tempo di recupero di 1 secondo prima di poter essere utilizzata.

Commenti degli sviluppatori: ci piace molto l’uso creativo di Bunker, ma ai livelli più alti di gioco è troppo efficace. Queste modifiche riducono il potere generale di Bunker quando viene usato solo per evitare le abilità nemiche e rimuovere gli effetti negativi. Vogliamo assicurarci che chi usa il Bunker sia intenzionato a entrarci, anche solo per breve tempo.

Sonya

Divider_Hero_Sonya.png

Talenti

  • Livello 1
    • Colpo Furente (W)
      • Bonus ai danni aumentato dal 40% al 50%.
  • Livello 4
    • Furia Battagliera (attivo)
      • Cariche massime ridotte da 3 a 2.
      • Tempo di recupero delle cariche aumentato da 5 a 8 secondi.
  • Livello 13
    • Lancia Mistica (Q)
      • Riduzione del tempo di recupero diminuita da 3 a 2 secondi.
  • Livello 16
    • Scatto d’Ira (passivo)
      • Riduzione del tempo di recupero diminuita da 0,75 a 0,5 secondi.

Commenti degli sviluppatori: Sonya riesce a sfruttare un po’ troppo bene la combinazione dei talenti di Lancia Ancestrale, per cui abbiamo diminuito la riduzione dei tempi di recupero per evitare le scelte obbligate. Abbiamo anche ridotto il potenziale di cura di Furia Battagliera al livello 4, perché aumentava troppo la sopravvivenza per un talento di basso livello. Infine, abbiamo aumentato il bonus ai danni di Colpo Furente per renderlo un’opzione più interessante per infliggere danni rispetto agli altri due talenti orientati verso la sopravvivenza.

Tyrael

Divider_Hero_Tyrael_Crop.png

Talenti

  • Livello 1
    • Giustizia Universale (W)
      • Bonus ai danni ridotto dal 100% al 75%.

Torna in cima


Correzione dei problemi

Generale

  • Tyrael: corretto un problema per cui alcuni modelli di Tyrael Mech non avevano texture.
  • Johanna: corretto un problema per cui una sfera provvisoria appariva quando si utilizzava Scudo Abbagliante di Johanna con il modello Tutrice dell’Ordine.

Eroi, abilità e talenti

  • Gli eroi non possono più attivare abilità con effetto ad area sulla mappa prima dell’apertura dei cancelli.
  • Malthael: corretto un problema relativo alle dimensioni dell’area d’effetto di Velo di Morte.
  • Samuro: corretto un problema relativo a Stile della Tripla Lama che impediva alle Immagini Speculari di ottenere bonus alla Salute.
  • Samuro: corretto un problema per cui la notifica di completamento missione era riprodotta a ogni attivazione di Immagine Speculare dopo aver selezionato Via dell’Illusione.
  • Valla: corretto un problema per cui Punizione infliggeva meno danni aggiuntivi del previsto.

Torna in cima

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Spellbreak Blizzard – Sappiamo che la vita di un videogioco non è per niente facile e non tutti i giochi possono vantare anni di onorata carriera e in questi giorni l’ultimo ad abbandonare il panorama videoludico è Spellbreak. Anche se Blizzard potrebbe essere l’ancora di salvezza del team di sviluppo.

Spellbreak è uno degli ultimi arrivati nel mondo dei Battle Royale ed ha cercato di imporsi per la sua originalità nel gameplay, ma purtroppo non tutto è andato liscio ed è stata annunciata la chiusura dei server dal 2023.

Quindi anche Proletariat, lo studio di sviluppo del gioco, chiude i battenti? No per niente e bisogna ringraziare Blizzard e la nuova espansione Dragonflight di World of Warcraft. Già perché Blizzard ha proprio acquisito Proletariat per il suo MMORPG.

Proletariat ha nel suo novero sviluppatori esperti e veterani del settore e Blizzard non ha voluto farsi sfuggire l’occasione. Ben 100 dipendenti lavoreranno su WoW e, a più stretto giro adesso, a Dragonflight.

La mossa è stata fatta per rendere quanto più di qualità possibile il prossimo enorme contenuto di WoW. Il gruppo di Spellbreak, Proletariat, insieme a Blizzard, ci riusciranno? Non ci resta che attendere…

Voi cosa ne pensate di questa mossa di Blizzard?

Articoli correlati: 

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Una situazione problematica si è verificata questa notte sui server di Blizzard ed ha portato grosse difficoltà a tutti i giocatori del server americano. Si tratta di un attacco DDoS che ha paralizzato i servizi dell’azienda di Irvine nel Nuovo Continente.

Per i meno avvezzi alla terminologia informatica, gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) sono pratiche informatiche (di hacker) in grado di affollare i server delle aziende con un elevatissimo traffico di dati limitando o paralizzando del tutto i normali servizi.

Potete immaginare come questa pratica abbiamo interrotto il normale afflusso di dati sulla piattaforma Battle.Net. Il problema, però, è stato limitato solamente sul server americano, ma ha comunque provocato una marea di disservizi a migliaia di giocatori.

Molti soffrivano enorme latenza, mentre molti altri sono stati disconnessi senza possibilità di rientrare nei loro giochi preferiti per almeno un’ora, quando Blizzard ha annunciato di aver risolto il problema dell’attacco DDoS ed ha richiesto di riprovare a rientrare in game.

Per almeno un’altra ora, però, i giocatori hanno avuto problemi. Ma pian piano le cose sembrano esser rientrate e tutti i servizi ripartiti con la solita regolarità. Non si conoscono ancora i motivi di questo attacco DDoS, evento che non accade con frequenza elevata

Il tweet ufficiale

Che ne pensate di questa situazione? Avete avuto problemi sul server americano per l’attacco DDoS a Blizzard? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati:

“Bobby Kotick avrebbe affrettato la vendita a Microsoft per evitare responsabilità”. NYC cita in giudizio Activision

“Bobby Kotick avrebbe affrettato la vendita a Microsoft per evitare responsabilità”. NYC cita in giudizio Activision

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Tiene ancora banco la questione “molestie sessuali” in casa Activision Blizzard e stavolta ci va di mezzo anche la nuova acquisizione da parte di Microsoft. Ad essere però sotto accusa sono Activision Blizzard e soprattutto il suo CEO Bobby Kotick.

Stavolta a citare in giudizio l’azienda ci pensa direttamente la città di New York, o meglio alcune delle maggiori entità del pubblico settore, tra cui pompieri, poliziotti ed insegnanti. I gruppi di lavoratori menzionati (che posseggono alcuni stock di Activision), alla Corte di Cancelleria del Delaware, avrebbero chiesto di visionare alcuni documenti e libri dell’azienda per controllare eventuali trasgressioni. Per loro, diverse mosse dell’azienda starebbero danneggiando il valore della compagnia.

Si crede infatti che durante l’acquisizione  da parte di Microsoft ci sia stato qualche comportamento non proprio lecito, soprattutto da parte di Bobby Kotick, il quale avrebbe affrettato la vendita di Activision per poter fugare ogni sua responsabilità dai recenti problemi dell’azienda.

Nel frattempo, però, il CEO avrebbe comunque continuato a servire come esecutivo per l’azienda. Nel documento pubblicato dalla corte, si parla anche di soldi, con cifre precise. Kotick avrebbe avuto in mano la totale libertà decisionale di trattare la vendita. Dalle affermazioni contenute nel documento emergerebbe però l’idea secondo la quale Kotick sarebbe stato inadatto ad avere questo tipo di potere.

Ma comunque, senza nessuna autorizzazione e nessuna offerta da parte di Microsoft, Bobby Kotick avrebbe proposto agli acquirenti un range di prezzo tra i 90 ed i 105 dollari per azione. Microsoft, a quel punto, avrebbe offerto 90$ per azione, arrivando quindi a “sottovalutare” il reale valore.

Insomma anche la questione acquisizione nasconderebbe più di qualche ombra, come insinuerebbe il documento dell’accusa. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni, con la speranza di scoprire il prima possibile la realtà dei fatti, per donare dignità a questa storica azienda.

FONTE: Axios

Che ne pensate? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati: