Vincere un qualifier per il Tour Stop? Scegliere i giusti mazzi, e superare1000 persone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In questi giorni si stanno disputando i vari qualifier per il Tour Stop che si terrà nei prossimi giorni in Germania, nella città di Krefeld.
Durante la serata di ieri si è regolarmente concluso il qualifier numero 2 (dei 4 totali previsti) che si è tenuto online su Battlefy, valido per l’assegnazione di 4 dei 16 posti riservati per l’evento dal vivo.
Come da regolamento, la Top4 generale del torneo ha vinto la possibilità di passare alla fase successiva ed è composta dal noto pro player Orange, da Zataro, Glaser e Morrison.
I primi due nominati provengono dal loser bracket dove protagonisti insieme a loro è stato anche Valenash, giocatore italiano che ha portato a termine una prestazione davvero impressionante vincendo fino alla semifinale del winner, dove purtroppo è stato sconfitto dal finalista Glaser per 3-2.
Valenash accedeva quindi alla parte loser del bracket insieme ad Orange, anche lui sconfitto in semifinale, questa volta dal giocatore Morrison; i due pro perdenti avrebbero dovuto affrontare Naiman e Zataro e, purtroppo, se da un lato Orange riusciva a confermare la sua presenza in Top4 sconfiggendo il celebre conoscitore di mazzi Hunter, dall’altro Valenash doveva arrendersi al giocatore Zataro che avrebbe vinto per 3-1.

Purtroppo in questo caso i qualifier online sono caratterizzati da una duplice faccia: se da un lato è davvero incoraggiante vedere come Blizzard stia spostando verso il basso, verso la base della community, l’asticella della partecipazione rendendo accessibile per tutti un torneo gratuito, dall’altro pensare di superare 1000 e più persone in dei tornei comunque a doppia eliminazione è un qualcosa di veramente complicato, difficile e troppo vasto per essere regolato unicamente dalla bravura (che poi, in un gioco come Hearthstone, questo concetto è comunque abbastanza volatile).
Il caro Valenash ha sempre vinto, stravinto e convinto. Due sconfitte di fila, una delle quali per 3-2, hanno però bloccato la sua ascesa quando il risultato non era più solo vicino…era li a mezzo millimetro dalla punta delle dita ed aspettava solo di essere afferrato.
Ovviamente qualche giocatore eliminato ad un soffio dalla qualificazione c’è sempre stato e ci sarà sempre, ma fa sicuramente male vedere un membro della nostra community uscire da una competizione che sembrava ormai sua e che, in modo indiscutibile, meritava su tutta la linea.

In ogni caso, nel caso foste interessati a partecipare al qualifier di domani (ultimo dei 4 per il Tour Stop in Germania), dovreste pensare ad una buona line up con cui giocare…di seguito andiamo a vedere le scelte operate da Orange, scelte che, vista la sua qualificazione, possiamo affermare abbiano funzionato. Cosa ne pensate?

Le liste di Orange

Classe  Nome Mazzo Costo
Top4 Tour Stops Qualifier – Cube Warlock di Orange  10640
Top4 Tour Stops Qualifier – Jade Druid di Orange  9620
Top4 Tour Stops Qualifier – Tempo Rogue di Orange  11440
Top4 Tour Stops Qualifier – Razakus Priest di Orange  10400
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701