Usare il Warrior come arma contro i Face Hunter!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sono moltissimi i giocatori della community che stanno iniziando ad accusare il colpo dato al meta dai mazzi dell’archetipo Face Hunter.

Questa brutale ed aggressiva versione di Rexxar è praticamente sempre esistita su Hearthstone, certamente la prima lista della storia della locanda ad essere contemporaneamente amata ed odiata dai giocatori (che cambiavano il “sentimento” verso il Face se erano loro ad utilizzarlo o a subirlo), molti dei quali, forse nostalgici per i bei tempi andati, hanno ben accolto il ritorno sulla scena di un cosi prezioso protagonista.

Non molti avevano però fatto i conti con quello che un’invasione di mazzi come il face avrebbe generato nella Locanda…e difatti in questi ultimi giorni non sono state poche le richieste di aiuto o di consigli che parte della community ha fatto per poter affrontare al meglio delle nostre possibilità il Face Hunter.

Una delle migliori risposte a questa domanda è sempre stata quella del “Guerriero“, una classe la cui armatura e le altre caratteristiche ben si prestano con il tipo di gioco tipico del Face Hunter, che contro il buon Garrosh, la stragrande maggioranza delle volte, non ha quasi nessuna possibilità di vincere.

In merito segnaliamo una versione del Galakrond Warrior giocata da Pizza e proposta da Zalae e ThatsAdmirable, particolarmente efficiente contro i mazzi del Cacciatore e per questo fortemente consigliata da giocare nella ladder attuale di Hearthstone.

Il post

La lista

Classe Nome Mazzo
Galakrond Warrior da #44 Legend di Pizza

Questa è però solamente una delle tante opzioni a vostra disposizione per poter fronteggiare le orde di Face Hunter pur giocando un deck equilibrato e valido anche contro gli altri archetipi. Il deck giocato in questo caso da Pizza è certamente costoso, ma potrete anche eventualmente decidere di optare sulla versione Tempo usata da Liquidox, un mazzo più economico che potrebbe comunque spalancarvi le porte del Guerriero nella nuova espansione.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701