8° contest di HS Fanmade: vince la creatura 1/1 Mana Distiller

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ancora una volta buona giornata a tutta la community! La scorsa puntata abbiamo dato inizio ad una serie di contest”2.0” sempre relativi al gruppo di Hearthstone Fanmade Italia (le carte vincitrici degli altri contest le potrete trovare cliccando qui) dove non solo gli utenti, ma anche la Giuria di Qualità aveva la possibilità di votare le vostre creazioni!
Il tema era davvero allettante: riuscire a creare un servitore non leggendario che avesse entrambe le keyword “Battlecry” e “Deathrattle”. 37 fancards si sono date battaglia fino all’ultimissimo minuto, e per un solo voto il vincitore è risultato Nicola Rizzello, con una carta molto particolare, patrocinata dal nostro FranceMagno (alla sua seconda soddisfazione personale, NdR)!

Siamo quindi lieti di presentarvi la sua creazione e l’intervista esclusiva che Nicola ha rilasciato poche ore fa: buona lettura e buon divertimento community!

  • Ciao Nicola e complimenti! Possiamo sapere quanti anni hai, di dove sei e di cosa ti occupi?

Ciao a tutti! Ho 24 anni, vivo a Milano e lavoro in una nota catena di fast food!

  • Da quanto tempo giochi ad Hearthstone e quale è stato il tuo massimo risultato raggiunto in standard?

Gioco ad HS dalla beta anche se ora ho molto meno tempo. Il mio rank massimo è stato il 5 anche se preferisco molto di più giocare arena, nella quale ho fatto circa 6-7 run da 12 wins

  • “Double Trouble”: non era facile creare una carta NON leggendaria con queste caratteristiche. Spiega a noi comuni mortali il processo mentale attraverso il quale è nata “Mana Distiller”

Per il contest volevo creare una carta GIOCABILE, questo era l’obiettivo, poi ho voluto affidarla al mago, che ha pochi Deathrattle dalla sua parte. Ovviamente lo scopo primario della carta erano le magie e in quale modo quest’ultima potesse interagire con esse, d’altro canto non volevo che creasse carte dal nulla o avesse effetti RNG.

  • Hai pensato in quali mazzi potresti giocare la tua carta?

Sicuramente la giocherei in Secret / Freeze Mage. Mi pare molto forte contro Lyra, in mirror o contro il Quest Rogue. Giocata al primo turno può preparati al segreto nel turno 2 o ad arcane intellect. In late game è una grossa arma se autopingata (usare il potere eroe sulla carta stessa, NdR) per anticipare il turno più forte avversario.

  • Ed ora un po’ di attualità: mentre si svolgeva il contest, mamma Blizzy ha pensato bene di nerfare l’odiatissima Quest del Ladro (The Caverns Below), cosa ne pensi?

“The Caverns Below” è stata la prima carta che ho creato della nuova espansione! Il Quest Rogue è stato davvero un mazzo innovativo e divertente da giocare ma penso che ormai abbia fatto il suo tempo (e di metterlo a dormire con i pesci, NdR)

  • Ed infine ti lascio due righe per ringraziare e/o salutare chi vuoi!

Ringrazio vivamente la community e chi mi ha votato, il mio amico Robby con cui scambio numerose idee per quanto riguarda HS, e infine l’altro finalista, Francesco Trevisan: davvero accattivante il suo concept, e davvero una bella sfida. GGWP!!

Visto che il vincitore è stato così gentile da citarlo, vi mostriamo anche la carta del secondo classificato Francesco Trevisan, che comunque è stata molto apprezzata dalla community!