Stregone “HandLock”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Introduzione

Il deck Handlock è famoso per essere uno dei migliori mazzi control Otk in circolazione. Otk perchè riesce a fare moltissimi danni in un solo turno e quindi finire potenzialmente l’avversario con 1 o 2 semplici attacchi.
È un deck abbastanza difficile da giocare dal momento che è molto esposto nei primi turni quando è costretto (nel 90 % dei casi) a pescare e passare. Inoltre, in particolare al turno 3 e 4 potremmo trovarci di fronte a delle scelte “cruciali” che potrebbero caratterizzare la nostra partita in modo determinante. Questo poiché per il deck Handlock è essenziale avere una mano “enorme” per sopravvivere o rischieremo di essere bloccati e compromettere la nostra strategia non potendo giocare i nostri Gigante di Montagna o i due Draco del Crepuscolo, che sono a dir poco fondamentali per il proseguimento del Match. Detto questo è chiaro che il “Tallone d’Achille” di questo deck sono sicuramente i mazzi aggro, mentre il suo punto forte è l’avere come competitor i mazzi Midrange.

Lista Stagione 1

hanloockFuoco dell’Anima x2
Spira Letale x2
Potere Travolgente
Guardiano Antico x2
Thalnos
Guardia Furia del Sole x2
Gufo Beccoforte
Veggente della Terra x2
Fuoco Infernale x2
Ombrafuoco
Difensore di Argus x2
Draco del Crepuscolo x2
Senzavolto Mutante
Leeroy Jenkins
Risucchio d’Anima x2
Alexstrasza
Sire Jaraxxus
Gigante di Montagna x2
Gigante di Magma x2

Lista Stagione 3/4

sunlockFuoco dell’Anima x2
Spira Letale x2
Ombra del Vuoto
Potere Travolgente
Guardiano Antico x2
Thalnos
Guardia Furia del Sole x2
Gufo Beccoforte
Veggente della Terra x2
Dardo d’Ombra
Fuoco Infernale x2
Ombrofuoco
Difensore di Argus x2
Draco del Crepuscolo x2
Senzavolto Mutante
Leeroy Jenkins
Risucchio d’Anima
Ragnaros
Gigante di Montagna x2
Gigante di Magma x2

Lista Stagione 5

handlock newFuoco dell’Anima x2
Spira Letale x2
Potere Travolgente
Guardiano Antico x2
Guardia Furia del Sole x2
Gufo Beccoforte x2
Veggente della Terra x2
Fuoco Infernale x2
Ombrofuoco
Difensore di Argus x2
Draco del Crepuscolo x2
Leeroy Jenkins
Loatheb
Senzavolto Mutante
Sputafango x2
Risucchio d’Anima
Gigante di Montagna x2
Gigante di Magma x2

 

Lista Stagione 7

jaraxlock (rimpiazzi espero di caccia e sylvanas)Fuoco dell’Anima x2
Spira Letale
Guardiano Antico x2
Guardia Furia del Sole x2
Gufo Beccoforte x2
Veggente della Terra x2
Fuoco Infernale
Ombrofuoco x2
Difensore di Argus x2
Draco del Crepuscolo x2
Loatheb
Senzavolto Mutante
Sputafango x2
Risucchio d’Anima x2
Cavaliere Nero
Sire Jaraxxus
Gigante di Montagna x2
Gigante di Magma x2

 Spiegazione del Deck

Fuoco dell’Animauna spell molto forte a disposizione dello stregone dal momento che ha un costo di lancio pari a 0 e permette di fare 4 danni a un qualunque bersaglio; ha un unico punto debole: il fatto che si debba scartare una carta a caso dalla nostra mano dopo averla lanciata, un particolare, questo, molto negativo soprattutto per il deck “Handlock” che ha bisogno di avere una mano con quante più carte possibili. Ecco perché bisogna lanciarla solo se non abbiamo altra scelta o per chiudere una partita… in questo caso fate molta attenzione, perché questa carta deve essere giocata sempre per ultima o inconsapevolmente potreste scartare una delle carte che vi sarebbe dovuta servire per vincere.

Spira Letaleil suo uso è piuttosto semplice: sbarazzarsi dei servitori fastidiosi e mantenere la nostra mano piena, ecco perché bisogna usarla solo con bersagli con salute equivalente al danno della nostra spirale cioè 1. Bisogna inoltre stare attenti a non giocarla al primo o al secondo turno, se non ci dovesse assicurare la kill, o ci troveremo a non poter giocare il nostro gigante di montagna al 4 turno per mancanza di carte nella nostra mano.

Guardiano Anticostats molto alte per un servitore costo 2; anche se non può attaccare ha comunque molta utilità… possiamo infatti decidere o di silenziarlo con uno dei nostri Gufo Beccoforte che abbiamo all’interno del deck, oppure potremmo munirlo di provocazione mediante una Guardia Furia del Sole o un Difensore di Argus, o ancora, potremmo sacrificarla con Ombrafuoco per pulire il board nemico.

Guardia Furia del Solecarta davvero utile se non “essenziale” per un deck come questo, viene sfruttata al meglio se usata in combo con i giganti presenti nel nostro mazzo, o in generale tutte le creature che hanno 5 o più punti vita.

Gufo Beccoforte: unico silence del nostro mazzo, usabile per silenziare il nostro Guardiano Antico ma anche per eliminare eventuali poteri molto forti dei servitori nemici, ad esempio Cairne o Tirion Fordring, o disinnescare le Uova di Nerubiano.

Veggente della Terra: per un mazzo basato sul pescare delle carte mediante il potere eroe è essenziale disporre di qualche cura. Ecco perchè il Veggente è perfetto in questo deck, non solo ci cura di 3 ma è anche una presenza sul board non indifferente.

Fuoco Infernale3 danni a tutti i bersagli compresi i giocatori, usata per pulire il board nemico, utile anche per finire l’avversario o ancora, far scendere di almeno 3 punti  il costo dei nostri due Gigante di Magma.

Ombrafuoco: questa carta magia è davvero potentissima… fa un danno ad area equivalente all’attacco della creatura che abbiamo deciso di sacrificare (ricordarsi di attaccare con la creatura da sacrificare prima di ucciderla se possibile), usata soprattutto in combo con Guardiano Antico è una risorsa fondamentale per affrontare i mazzi aggro, ma risulta decisiva anche in in molte altre situazioni. Dal momento che i mazzi aggro costituiscono al momento (inizio season 6) una larghissima parte dei matchup, e che l’Handlock e particolarmente vulnerabile a queste tipologie di deck, è consigliabile tenere due di queste carte.

Difensore di Arguscredo non ci sia nulla da dire carta molto forte, stesso effetto della Guardia Furia del Sole con la differenza che alle creature adiacenti aumenta di 1/1 vita ed attacco.

Draco del Crepuscolouna servitore molto efficace soprattutto in questo deck dove si ha una mano sempre o quasi sempre piena di carte. Il Draco del Crepuscolo fa della nostra mano la sua forza perché guadagna +1 di salute per ogni carte che abbiamo nel momento in cui la giochiamo… è ottimale giocare il Draco del Crepuscolo al 3 turno con l’aiuto della moneta di mana (quando possibile ovviamente), ricordatevi che mazzi come quello dello sciamano dispongono di silence davvero efficaci  rendendo difficile giocare questo servitore, in casi come questi quindi è meglio mulligarlo

Senzavolto Mutanteusato per copiare eventuali servitori molto costosi sia sul nostro che eventualmente anche sul board avversario. La sua funzione di base però, dovrebbe essere quella di copiare uno dei nostri giganti aumentando cosi la solidità del nostro board creando un muro invalicabile.

Risucchio d’Animacarta molto efficace nelle fasi avanzate di gioco (da mulligare sempre di prima mano). Funge principalmente da cura per il nostro eroe che per la strategia dell’Handlock finisce sempre per avere pochi punti vita. Oltre a questo è anche un utile rimozione che riesce a togliere di mezzo un servitore particolarmente fastisio con un solo colpo (supera anche gli scudi divini). Può essere usata eventualmente anche su di una nostra creatura nel caso ci fosse la necessità. Risucchio d’Anima è una carta chiave soprattutto contro Druidi, Guerrieri e mazzi Handlock come il nostro.

Sputafango: Una solida provocazione, preziosissima per guadagnare tempo e permettervi di pescare la carta giusta mentre proteggete i vostri HP.

Alexstrasza: Questa carta è uscita di scena, da questo mazzo, tra la prima e seconda Stegione, poichè moltissimi deck riescono tranquillamente a infliggere più di 15 danni al turno 9, ed è quindi ingiocabile in ottica difensiva. Anche se abbassare la vita dell’avversario per poi finirlo è una strategia interessante, questo mazzo ha bisogno di giocare le sue minacce a costi più contenuti per poter davvero competere.

Sire Jaraxxus: Come per Alexstrasza, il fiorire di mazzi con Burst enormi, come Miracle, Freeze e Cacciatore ha reso l’utilizzo di questa potente carta del tutto inutile, fino a questa Stagione 6, adesso risulta una carta estremamente importante, perfetta per resettare i propri HP dopo aver piazzato le nostre invalicabili provocazioni.

Gigante di Montagna: la chiave del deck è di riuscire a giocare uno di questi giganti al 4° turno. Questo deve essere in nostro principale obiettivo se la situazione non ci costringe a giocare delle carte nelle prime fasi o se non saremo costretti a dover usare un Aoe (spell ad area) come Fuoco Infernale per evitare di subire danni irreparabili. Per giocare questo big al 4° turno dobbiamo puntare ad avere almeno 8 carte (compresa quella che pescheremo all’inizio del turno 4) nella nostra man , dal momento che il nostro Gigante parte da un costo di 12 mana e diminuisce il suo costo di un punto per ogni carta presente nella nostra mano. Iniziando per primi basta pescare con il potere durante il secondo e terzo turno, se invece partiamo per secondi e quindi abbiamo la moneta del mana, dobbiamo giocare in maniera diversa o finiremo per avere 10 carte al turno 3 e pescare l’ 11 carta al 4° turno (il max di carte che il gioco ci consente di tenere nella nostra mano è 10). Ad ogni modo, prima giochiamo questo Gigante meglio sarà per lo svolgimento della nostra strategia, usando però delle piccole accortezze: contro classi come il guerriero ad esempio, è forse meglio giocare prima il Draco del Crepuscolo in modo da vedere se hanno a disposizione rimozioni come Colpo di Scudo.

Gigante di Magma: un altra figura chiave del nostro deck essendo il secondo Gigante a nostra disposizione.
Con statistiche uguali al Gigante di Montagna, differisce da questo solo per il costo di mana e l’effetto che necessita per ridurlo, il Gigante di Magma infatti parte con uno costo pari a 20 e si riduce insieme alla salute del nostro eroe, ecco perchè questa carta è in perfetta sinergia con il nostro potere eroe che ci infligge 2 danni.
In alcuni fragenti potremo anche poter giocare 2 Giganti di Magma insieme mediante l’utilizzo del nostro potere. Se, ad esempio, abbiamo 8 mana e il nostro eroe ha subito 15 danni il costo del nostro gigante e pari a 5 per ognuno , 5+5 sono 10 mana e quindi ci stiamo dentro solo se giochiamo 1 Gigante, ma attenzione perchè ci basterebbe pescare con potere eroe subendo 2 danni per far diventare il costo dei Nostri  Giganti di Magma  3 , 3+3 = 6 mana. Infine  è sempre meglio giocare queste meravigliose carte in combo con Guardia Furia del Sole e Difensore di Argus garantendo provocazioni enormi (in alcuni casi è meglio dare provocazione al nostro Guardiano Antico piuttosto che un Gigante, in modo da proteggerlo da un eventuale Cavaliere Nero.

Gameplay

Questo mazzo deve fare largo uso, specialmente nei primi turni, del potere eroe, non solo per avere più opzioni ma anche per la sinergia con i Gigante di Montagna e Draco del Crepuscolo. Questo permete di giocare creature con molti HP già al turno 4. Il fatto di perdere molta vita è compensato dalla possibilità di schierare servitori molto resistenti con provocazione a difesa del vostro eroe, grazie a carte come Guardia Furia del Sole e Difensore di ArgusGrazie al Gigante di Magma non dovrete temere nemmeno gli assalti di mazzi aggro. Se siete a pochi HP riuscirete spesso a tirare giù un Gigante, seguito da una creatura per dargli provocazione. Molto importante è anche l’utilizzo di Fuoco dell’Anima. Se giocate un gigante o un drago, e per esempio c’è un 4/4 o un 3/3 nel campo dell’avversario, potrete immediatamente rimuovere quest’ultimo a costo zero, proteggendo così il servitore che avete appena evocato. Questo è solo uno dei mille utilizzi di questa carta, che può essere usata ovviamente anche come finisher o per proteggervi da partenze troppo aggressive. Il Gufo Beccoforte oltre che darvi la possibilità di attivare un Guardiano Antico (giocata da effettuare solo se messi alle strette), permetterà di disinnescare potenti abilità o rantoli di morte dalle creature avversarie.
Non avendo più a disposizione la combo da 20 danni di Leeroy Jenkins, diventa molto importante gestire con attenzione i vostri Giganti in quanto costituiscono la vostra strategia di chiusura, oltre ovviamente a Jaraxxus, il quale vi permetterà ogni turno di evocare un 6/6 per soli 2 mana.
Con l’inserimento degli Sputafango avrete a disposizione un’ulteriore barriera che vi farà guadagnare tempo prezioso per schierare i vostri giganti.

Ricordate che se avete 2 Gigante di Magma in mano, procurandovi danni diretti (con il potere eroe o Fuoco Infernale) il costo per lanciarli entrambi si ridurrà del doppio rispetto al danno ricevuto.

Mulligan

Il mulligan cambia a seconda di cosa ci troviamo di fronte: contro mazzi aggressivi le carte fondamentali sono Fuoco Infernale, Gigante di Magma e in misura minore anche Spira Letale. Quest’ultima è utila soprattutto contro mazzi che usano lo Gnomo contaminato o il Razziatore di bottini.

Contro mazzi più control o midrange le carte chiave sono Gigante di Montagna e Draco del Crepuscolo.

Giocate Chiave

+
Silenziando il Guardiano lo metterete in grado di attaccare. Questa giocata può essere molto rischiosa da fare in apertura di gioco, in quanto se le cose dovessero andare male e dovesse essere subito rimosso, vi vedreste privati di un importante risorsa. Meglio utilizzare questa combo a partita inoltrata, come rimozione o per attaccare a sorpresa gli HP dell’avversario e chiudere i giochi.


Se avete la possibilità di giocare un
bonus (come il Difensore di Argus) su una delle vostre creature converrà sempre PRIMA attivare il bonus e solo dopo copiare la creatura con il Senzavolto.

Rimpiazzi


Questa carta è piuttosto performante in un mazzo Handlock. Potete considerare di inserirla al posto di uno dei Gufo Beccoforte.


Con questa carta otterrete un nettissimo vantaggio nei mirror match, ma rischia di essere piuttosto inutile in quasi tutti gli altri matchup.


Carta sempre molto pericolosa contro avversari che utilizzano mazzi Control.

Win Rates

Handlock Win ratesVideo Gallery

 VS Cacciatore

[embedvideo id=”FQbnuJupDxE” website=”youtube”]

VS Guerriero

[embedvideo id=”rn9dUramTTQ” website=”youtube”]

VS Stregone Demonology

[embedvideo id=”ng5YMiQQ1fs” website=”youtube”]

Se avete dubbi o domande da fare, non esitate a contattarmi o a scrivere in questo post. Grazie a tutti.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701