ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
TESS MANTOGRIGIO – QUANTO MANCA QUESTA CARTA!

TESS MANTOGRIGIO – QUANTO MANCA QUESTA CARTA!

Profilo di Goget
 WhatsApp

Tess Mantogrigio – E il settimo giorno della settima rubrica parlammo del Ladro! Bentornati amici di Powned in questa nuova rubrica che analizza le carte del passato con un pizzico di nostalgia. Oggi passiamo al vaglio una carta particolare, molto amata.

Non sto parlando di una leggendaria da mazzo top, ma di una carta divertente, che incarna al meglio la magia di Hearthstone. Questa carta ha intrinseco in se il valore portante del gioco: il caso! Avete capito di chi parlo?

Ma certo che si, è scritto nel titolo! Ovviamente parlo di lei Tess Mantogrigio! Una carta che più divertente non si può!

Tess

Per chi non la conosce, torno indietro nel passato, ai tempi di Boscotetro. Deludente sotto molti aspetti, questa espansione ci ha regalato alcune perle e alcuni pilastri, come l’introduzione della meccanica assalto, ormai perennemente presente in ogni altra espansione. Ma il Ladro, ha ricevuto in dono dalla Blizzard lei, la signora indiscussa del caso!

La nostra amica in questione aveva il potere di rigiocare su bersagli casuali le carte di altre classi che abbiamo giocato durante la partita: follia allo stato puro! I mazzi che montavano Tess infatti, erano pieni zeppi di tool per ottenere valore e carte di altre classi, affidando la direzione della partita completamente alla fortuna. Non era raro vedere giocatori utilizzare il tempo e il mana a disposizione solo per pompare la nostra Tess e fargli sparare decine di carte in un colpo solo, magari per poi riprenderla in mano e ripetere!

Boscotetro

 

Personalmente ho visto partite durare quarti d’ora solo perché Tess doveva sparare decine di cose, mandando in tilt il tabellone di gioco. Ovviamente, in parte il fattore RNG poteva essere lenito, ma la sua anima caotica e senza certezze donava al meta un’incognita incredibile.

Al momento, nello standard non c’è nulla di simile. Badate bene, al ladro questa marca non manca per vincere le partite. Gli manca per far divertire chi la gioca. E questo non è affatto poco.

ARTICOLI CORRELATI

CHIERICA DELLA CONTEA – QUANTO MANCA QUESTA CARTA!

CUSTODE DEL SOLE TARIM – QUANTO MANCA QUESTA CARTA!

Anche Ozumat fa il suo ingresso in scena con i suoi tentacoli

Anche Ozumat fa il suo ingresso in scena con i suoi tentacoli

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Immediatamente dopo lo svelamento di Neptulon, Hearthstone ha gettato nella mischia anche il rivale Ozumat, nuovo servitore leggendario che con i suoi tentacoli cercherà di terrorizzare le board avversarie.

Ozumat è un nuovo servitore Generico Colosso, di tipo Bestia, che letteralmente prenderà possesso della board cercando di decimare quella avversaria. Il suo costo è 8 Mana ed il suo body è da 6 punti Attacco e 5 punti Salute.

Ma è ovviamente il suo potere con le sue appendici ad essere rilevanti. Non appena andrà in board evocherà con sé ben 6 Tentacoli ed avrà il seguente testo: “Rantolo di Morte: distrugge un servitore nemico per ogni Tentacolo di Ozumat“.

I Tentacoli, per quanto in numero elevato, sono solamente servitori Bestia con 1 Attacco e 3 Salute. Non hanno nessun altro effetto, ma saranno pericolosi solo per il fatto di essere un conteggio in più alla morte di Ozumat.

Certamente non avere la possibilità immediata di distruggersi Ozumat (se non con altre carte) è una limitazione, ma la pressione in board è pazzesca.

Anteprima Carte

Che ne pensate di questa nuova carta? Ozumat verrà giocato nel prossimo meta? In che mazzo?

Articoli correlati:

Svelata la prima leggendaria, Neptulon il Cacciatore delle Maree

Svelata la prima leggendaria, Neptulon il Cacciatore delle Maree

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

L’hype non accenna a diminuire e dopo l’annuncio dell’arrivo del nuovo miniset, Trono delle Maree, già è stata svelata la prima carta leggendaria che esordirà insieme al set il 1° Giugno. Stiamo parlando del noto Neptulon.

Dopo le prime tre carte di assaggio, Blizzard ha voluto subito lanciare la bomba e svelarci uno dei due contendenti del miniset, Neptulon il Cacciatore delle Maree, leggendaria Generica del nuovo contenuto in arrivo.

Il nuovo servitore è un Colosso Elementale con ben due appendici, che verranno evocate non appena Neptulon andrà in board. È Generico ed ha un costo di ben 10 Mana con 7 punti Attacco e 7 punti Salute. Il suo effetto è: “Assalto. Furia del Vento. Quando Neptulon attacca, se controlli delle Mani, attaccano loro invece.

Le mani di cui si parla nella sua carta sono le due appendici Elementali che hanno non solo 4 Attacco e 2 Salute, ma anche “Immune quando attacca“.

Quindi, Neptulon ad ogni suo attacco farà 4 danni con entrambe le Mani, qualora in board. Tutto questo senza che Neptulon, né le Mani, vengano sfiorati minimamente.

Anteprima carte

neptulon

Che ne pensate di questa nuova carta e delle sue appendici? Giocherete Neptulon nel nuovo meta? In quale mazzo lo giocherete?

Articoli correlati:

Pronti per lo scontro del secolo? Ecco il miniset Trono delle Maree

Pronti per lo scontro del secolo? Ecco il miniset Trono delle Maree

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

La notizia è finalmente arrivata e l’annuncio è stato dato: sta per arrivare il nuovo miniset per l’espansione Rotta per la Città Sommersa. Stiamo parlando del nuovo miniset Trono delle Maree, in uscita il 1° Giugno.

Ovviamente fino all’uscita dovremo ancora scoprire tutte le carte che saranno contenute nel nuovo miniset, ma le prime informazioni sono state svelate.

Il miniset come al solito conterrà 35 nuove carte e sarà acquistabile sia per 2000 gold che per 19,99€ (66 carte tra doppie e leggendarie in monocopia).

Ci sarà anche la possibilità di acquistarlo completamente dorato per ben 69,99€.

Come sempre il miniset conterrà 4 carte Leggendarie, 1 Epica, 14 Rare e 16 Comuni.

Al momento conosciamo solamente 2 delle leggendarie che vedremo (solo artwork e stats) e ben 3 carte che vi mostreremo in allegato.

Anche se non conosciamo il nome delle carte leggendarie, da World of Warcraft e gli artwork, scopriamo che le due fazioni che si scontreranno in questo miniset saranno capitanate da Neptulon, l’elementale guerriero dei mari, e Ozumat, il Kraken al servizio dei Naga e degli Old Gods. Non vediamo l’ora di scoprire i loro effetti…

È stato anche annunciato che le carte che vedremo svelate non solo andranno in combo con le meccaniche di Città Sommersa, ma avremo anche alcuni nuovi servitori Colosso (probabilmente anche lo stesso Ozumat).

Non ci resta che attendere, nel frattempo fino al  primo Giugno, giorno dopo giorno, conosceremo tutte le carte che completeranno il nuovo miniset di Hearthstone.

Anteprima Carte

Che ne pensate di queste prime carte del miniset Trono delle Maree? E dell’ambientazione e delle leggendarie “misteriose”?

Articoli correlati: