ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Talpa di fogna e controversie alla finale dell’Hearthstone’s China Vs North America Championship

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo cinque intense giornate di Hearthstone i team sono equilibratissimi e ancora sul pari, il premio ai vincitori di ben 87.000$ e una conclusione piena di tensione che tutti gli organizzatori di tornei competitivi desiderano: questo è stato l’Hearthstone’s China Vs North America Championship.

L’evento è stato, purtroppo, in parte rovinato da una polemica nata sul finale.

Il team cinese, in testa dall’inizio dell’ultima giornata, aveva lasciato in gioco solo Chakki del team NA.

Nonostante le probabilità fossero contro di lui, Chakki sembrava determinato a ritornare in partita e, dopo aver battuto Lovelychook, si trovava contro il coach del team cinese, Lvge.

Una gara equilibratissima portava i due contendenti a scontrarsi nel settimo e decisivo round, il Miracle Rogue di Chakki contro il Reno Mage di Lvge.

Ed ecco la giocata controversa, discussa, da cui nasce la polemica.

Lvge rischia, giocando Talpa di Fogna al secondo turno venendo premiato dall’evocazione di un Edwin VanCleef senza effetto combo, che come tutti gli appassionati sanno è una delle principali win condition dell’archetipo.

Prendersi un rischio del genere, al secondo turno di un game fondamentale, in un torneo così importante, potrebbe già far storcere il naso ai più maliziosi.

Infatti, mentre per i cinesi la giocata è stata frutto di un sapiente calcolo delle probabilità da parte di Lvge (anche dovuto ai cambi fatti dall’avversario durante il mulligan), gli statunitensi hanno denunciato dei comportamenti sospetti del team cinese e dei rispettivi cronisti.

Nello specifico Reynad, del team NA, ha suggerito che la decisione di Lgve sia stata condizionata dalle reazioni dei suoi connazionali al passaggio del puntatore sulla Talpa di Fogna, reazioni che pare si potessero sentire, nonostante le cuffie, a causa di un’insufficienza nell’isolamento sonoro dei partecipanti.

Tra le varie conferme e smentite da parte di entrambi i team, risulta difficile stabilire con certezza da quale parte stia la verità. Di certo, però, una polemica del genere non dovrebbe nemmeno poter nascere in un torneo di tale portata.

Voi cosa ne pensate? Credete più alle ragioni del team cinese o allo pseudo complottismo del team NA? Noi speriamo che questo episodio possa almeno servire da insegnamento agli organizzatori.


Talpa di fogna e controversie alla finale dell’Hearthstone’s China Vs North America Championship
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701