Svelata ufficialmente “L’ascesa delle Ombre”: mostrate 8 nuove carte!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come confermato dai leak di questa mattina, si chiamerà “L’ascesa delle Ombre” la nuova espansione di Hearthstone che è stata ufficialmente annunciata pochi istanti fa da Blizzard sul sito ufficiale.

Nel post sono state svelate tutte le principali novità della nuova espansione comprese alcune delle nuove carte, il fatto che sarà disponibile il 9 Aprile, i “piani“, le carte “familiari” del passato, i difensori di Dalaran o la nuova meccanica delle Magie Gemelle, ovvero Magie che, una volta lanciate, creano una copia di se stesse che può essere lanciata anche in un turno successivo.

Info generali

  • Uscita prevista per il 9 Aprile
  • 135 nuove carte
  • Nuovi servitori “Lacchè” – servitori 1/1 che, nonostante siano carenti in termini di statistiche, sono sorprendentemente potenti quando vengono giocati
  • Nuova meccanica “Piani” – potenti Magie che diventano ancora più potenti quanto più a lungo le tieni nella tua mano.
  • Nuova abilità “Magia Gemella” – Magie che, una volta lanciate, creano una copia di se stesse che può essere lanciata anche in un turno successivo.
  • Due bundle disponibili per il pre-order: uno da 49.99 ed uno da 79.99

Le nuove carte svelate

Andiamo a vedere tutti i dettagli in arrivo.


Hearthstone: L’ascesa delle ombre!

Li senti? Sono sussurri proibiti che echeggiano nel vento. Molle compresse che cigolano nel disperato tentativo di scattare. Monete rubate che tintinnano mentre vengono contate al lume di candela. Il distante gracidare di una rana… con un cappello da strega? Il male si agita nell’aria e ha preso di mira la città sospesa di Dalaran!

In uscita il 9 aprile in tutto il mondo, L’ascesa delle ombre è la nuova espansione di Hearthstone e include 135 nuove carte, una serie di miglioramenti di gioco (tra cui le rotazioni in Arena) e nuove meccaniche!

Sotto la guida dell’Arcicattivo Rafaam, i malfattori più famigerati della storia di Hearthstone hanno risposto alla chiamata, riunendosi sotto la non-troppo-segreta ma assolutamente appropriata bandiera della Legione del M.A.L.E.!

Dopo aver lavorato per anni da soli ed essere stati costantemente battuti e umiliati, questi geni criminali hanno elaborato un piano che li renderà finalmente famosi. Anzi, no: famigerati! L’obiettivo? La magica città sospesa di Dalaran…

Cosa fare tra le ombre

LACCHÈ

Nessuna collezione di supercattivi sarebbe completa senza qualche servitore sacrificabile ai loro ordini!

Ecco i Lacchè!

  • Creati da carte del M.A.L.E. che li aggiungono alla tua mano, i Lacchè sono servitori 1/1 che, nonostante siano carenti in termini di statistiche, sono sorprendentemente potenti quando vengono giocati.
PIANI

Anche se i membri della Legione del M.A.L.E. hanno deciso di lavorare insieme, questo non significa che non stiano lavorando a dei piani malvagi ognuno per conto suo. Ne L’ascesa delle ombre potrai addirittura prendere parte alle loro nefande macchinazioni!

Ecco i Piani!

  • I Piani sono potenti Magie che diventano ancora più potenti quanto più a lungo le tieni nella tua mano. Ci vuole tempo per progettare un buon piano, ma il risultato è assicurato!
MECCANICHE FAMILIARI

Questi perfidi criminali delle passate espansioni hanno alcuni noti assi nella manica. Forse ricorderai le Magie proibite dei Sussurri degli Dei Antichi…

Questa non sarà l’unica carta de L’ascesa delle ombre a ricordarti epoche passate: resta con noi per sapere cos’altro ti aspetta!


I DIFENSORI DI DALARAN
MAGIA GEMELLA

Lanciare potenti Magie è qualcosa che gli eroici Difensori di Dalaran sanno fare bene. Talmente bene che a volte riescono a farlo due volte…

Nuova meccanica: Magia Gemella!

  • Le Magie Gemelle sono Magie che, una volta lanciate, creano una copia di se stesse che può essere lanciata anche in un turno successivo. Ribalta le sorti della partita, poi rifallo ancora!


Le Magie Gemelle non sono le uniche armi con cui i Difensori potranno tenere a bada i loro avversari. I cittadini di Dalaran hanno reclutato anche i loro abili artigiani affinché li aiutino a proteggere la città.

ANNO DEL DRAGO

Con l’uscita de L’ascesa delle ombre, inizierà ufficialmente l’Anno del Drago! Per ulteriori dettagli sui cambiamenti alla Locanda, come la rotazione delle carte, le modifiche all’Arena, i dorsi casuali, una nuova esperienza per giocatore singolo e molto altro, dai un’occhiata al blog dell’Anno del Drago cliccando sull’immagine qui sotto:

CAMBIAMENTI ALL’ARENA

Con L’ascesa delle ombre, l’Arena inizierà una rotazione regolare delle carte disponibili provenienti dal set attuale e dalle precedenti espansioni. Per iniziare, le carte disponibili saranno decisamente… MALVAGIE. Ecco a quali set avrai accesso quando dovrai scegliere le carte nell’Arena:

  • Base
  • Classico
  • Naxxramas
  • Sussurri degli Dei Antichi
  • Goblin vs Gnomi
  • Boscotetro
  • L’ascesa delle ombre


Resta con noi per ulteriori informazioni sul programma delle rotazioni nell’Arena!


PREACQUISTA L’ASCESA DELLE OMBRE

Preacquista uno o entrambi i pacchetti de L’ascesa delle ombre per sbloccare bonus così incredibili che sarebbe un male non approfittarne!

Mega Pacchetto de L’ascesa delle ombre
  • Il pacchetto contiene 80 buste di carte de L’ascesa delle ombre, l’eroe Sacerdote Madame Lazul, il dorso delle carte Gemma di Lazul e una carta Leggendaria Dorata casuale de L’ascesa delle ombre!
Pacchetto Standard de L’ascesa delle ombre
  • Il pacchetto contiene 50 buste di carte de L’ascesa delle ombre, il dorso delle carte Gemma di Lazul e una carta Leggendaria casuale de L’ascesa delle ombre!


La Legione del M.A.L.E. arriverà su Hearthstone con l’uscita de L’ascesa delle ombre, il 9 aprile. Nel frattempo, ci vediamo alla Locanda!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.