Svelata la nuova carta: Semi Venefici!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si chiama “Semi Venefici” la nuova carta svelata da Blizzard, che arriverà quest’estate con la nuova espansione “La Maledizione di Naxxramas“!

semi venefici

 

La carta sarà utilizzabile solo dai Druidi e non è che la prima delle decine di carte nuove che faranno il loro ingresso con la nuova espansione.
Sono stati tanti i commenti che la community ha rilasciato una volta presa visione di Semi Venefici, e questi sono stati molto diversi tra loro: c’è chi la ritiene fortemente inutile e chi invece pensa che questa carta sia molto performante.
Ma dove sta la verità? Quel’è la reale potenzialità di questa nuova carta magica?

Noi crediamo che questa possa rientrare tra le carte fortemente “situazionali“, carte quindi che variano la loro “potenzialità” in base alle situazioni ed alle contingenze a cui si assiste durante un match.
Per fare un esempio, usata contro mazzi Aggro, Semi Venefici potrebbe essere un reale vantaggio per il nostro avversario, poichè rischieremmo di trasformare dei servitori con 1 di vita… a diretto vantaggio del nostro competitor.
Un altro esempio invece ci dimostra che ad un elevato costo questa carta può rivelarsi devastante, usata in combo con SpazzataCoboldo Geomante può pulire completamente il Board avversario, ma questo al prezzo di 10 Mana, cosa che non ne rende semplice l’utilizzo.
Questa carta potrebbe avere una funzione di “Mass Dispel”  come per esempio fa Dissoluzione di Massa del Sacerdote, ma, dato il costo contenuto, può essere utilizzata con estrema efficacia in fasi avanzate per eliminare un grosso servitore come Ragnaros , ed avere comunque abbastanza mana per riprendere il board control.

Senza nome

Non conosciamo tutte le carte dell’espansione in arrivo, ma sappiamo per certo che questa carta potrebbe avere un impatto immenso sulla partita se giocata quando abbiamo due di queste uova schierate in campo: il risultato sarebbe quello di trasformarle in due Nerubiani 4/4 e due treant 2/2, sfruttando il loro rantolo di morte. Una combo decisamente forte.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701