ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Statistiche: il primo turno è il più importante del gioco!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ancora una settimana ci separa dal tanto atteso nerf al famigerato Bucaniere Minuto. Mentre contiamo i giorni sul calendario, divertiamoci a scoprire matematicamente, quanto il pacchetto pirati abbia pesato in questi due mesi. Il celebre sito di statistiche vicioussyndacate, ha elaborato i dati raccolti in oltre 500,000 partite di Hearthstone, dalla pubblicazione di Meccania. Le tabelle contenute nell’articolo di ieri, mostrano l’incidenza sulla partita del primo turno di gioco.

Il sito analizza le differenze di winrate quando si pesca Sghigno il Pirata, Bucaniere, oppure un altro 1Drop importante. Ovviamente i dati sono relativi a Shaman Aggro, Miracle Rogue, Pirate Warrior e Dragon Warrior. Teniamo presente che questi mazzi insieme costituiscono più della metà dei mazzi presenti in ladder attualmente.

Patches in mano è una sentenza

Come avrete intuito, ritrovarsi Sghigno in mano all’inizio della partita non vi aiuta a vincere. Ma quanto effettivamente incide sul winrate totale del mazzo? La risposta è cruda ed abbastanza brutale: Sghigno in mano invece che dal cannone significa circa 20% in meno di vittorie! Significa che su 5 partite perse da quei mazzi, una dipende esclusivamente dall’aver pescato Sghigno. Per vostra informazione, la probabilità di pescare Sghigno si aggira intorno al 15%, e giusto per chiarire la cosa non dipende dall’abilità dei due giocatori.

I numeri da me citati sono un’approssimazione basata su statistiche più complesse presenti sul sito. Ovviamente Sghigno in mano senza moneta (ovvero iniziando primi) è peggio che averlo con la moneta, quando almeno abbiamo una carta in più. Il mazzo che soffre maggiormente Sghigno è Aggro Shaman, mentre per Miracle Rogue la differenza è meno marcata.

Bucaniere meglio di Trogg

Un’altra buona fetta dei nostri winrate, si gioca anche sull’avere o meno una giocata al turno 1. Le statistiche analizzano le migliori carte da giocare al primo turno di ciascuno dei 4 mazzi, paragonate al Bucaniere. Viene fuori che non avere un drop a 1 forte ci causerà circa il 10% di sconfitte in più. Il dato è molto influenzato dalla moneta, infatti chi va primo e passa può subire fino al 16% di calo, mentre per secondi abbiamo l’opzione di giocare un drop a 2 e partire bene. Questo è uno dei motivi per cui il piratino in mano aiuta più di ogni altro il Ladro, classe che solitamente come giocata a 2 mana ha il Potere Eroe. Naturalmente Sciamano mitiga molto la carenza di turni 1 sulla moneta avendo giocate fortissime come Golem Totemico.

Interessante notare come il prossimo nerfato Bucaniere Minuto non sia sempre il miglior 1 drop del mazzo. In Warrior infatti il miglior modo per iniziare una partita è Nostromo di N’zoth; indovinate perchè? Arma più Sghigno per tradare il Bucaniere dell’avversario, e si esce a comandare. In Rogue invece, Bucaniere supera nettamente il Pirata Festaiolo come incidenza sul winrate. Ma il dato più significativo riguarda Aggro Shaman, in cui Bucaniere risulta migliore di Trogg delle Gallerie. Una bella lotta fra carte overpowered vinta dall’odiato piratino, statisticamente uno dei più forti servitori mai stampati.

Fonte: vicioussyndacate.com


Statistiche: il primo turno è il più importante del gioco!
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701