ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Quando l’archetipo Spiteful incontra lo Stregone…

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nelle ultime settimane abbiamo visto decine e decine di archetipi diversi, alcuni estremamente interessanti e che meritano certamente di essere ancora provati e migliorati, altri che invece sono risultati essere dei vicoli senza uscita e destinati ad essere presto dimenticati dalla scena competitiva della Locanda.
Il nostro compito è comunque quello di tenere la community costantemente aggiornata su quelle che sono le principali novità proposte dai pro di Hearthstone ed oggi ci troviamo nuovamente qui a parlare di una proposta tanto unica quanto coraggiosa.

In questo preciso momento del meta trovare un archetipo vincente dello Stregone che non sia un Control Warlock o un Cubelock è si arduo ma anche, appunto, coraggioso perché la classe in questione esprime già diversi tipi di deck competitivi e, solitamente, questa situazione porta i giocatori a non ricercare qualcosa di diverso perché sarebbe una strada tortuosa, ostica e dagli esiti quasi certamente non troppo positivi.
LooGiiQQ però è riuscito a presentare un mazzo di Gul’Dan diverso da quelli che attualmente popolano la ladder, ed è anche riuscito a raggiungere con questo la posizione numero 81 del rank Legend.

Il deck è uno Spiteful Warlock, dove appunto trova spazio come leader indiscussa della lista l’Evocatrice Astiosa la cui evocazione, in questo caso, ci garantirà 2 servitori da 8 mana dato che le uniche magie presenti nel mazzo sono le Distorsioni Fatue.
28 le creature presenti di cui ben 22 sono quelle il cui costo oscilla tra 1 e 5 mana: questo dato è utile per comprendere come il creatore del deck abbia deciso di ovviare al problema “no magie” con un reparto di servitori dal costo medio basso davvero ingente e che ci garantirà quasi sempre una giocata per ogni turno che affronteremo.

Cosa ne pensate community di questa novità?

Spiteful Warlock da #81 Legend di LooGiiQQ  10080


Quando l’archetipo Spiteful incontra lo Stregone…
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701