ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Solo leggendari nella rissa della settimana: Palla Clonatrice!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Palla Clonatrice – Questa sera inizierà nella Locanda di Hearthstone un’altra nuova rissa chiamata “Cloneball” o, in italiano, Palla Clonatrice. Questa non è la prima volta che vediamo in azione la sfida del Cloneball anche se era da diverso tempo che non ci imbattevamo in un’avventura del genere.

Il gioco è semplice: una volta scelto l’eroe avremo a nostra disposizione un deck carico di creature leggendarie presenti nel mazzo in più copie. Avremo a nostra disposizione anche la carta Gioco Offensivo, una magia da zero mana che una volta giocata ci permetterà di schierare in campo la prossima creatura leggendaria ad un costo ridotto di ben 3 cristalli di mana!

Come se questo non bastasse per rendere una sfida di Hearthstone già decisamente particolare, vi è anche un’altra interessantissima caratteristica in questa rissa: tutte le copie della carta leggendaria che avremo effettivamente giocato con il prezzo “scontato” continueranno a costare 3 mana in meno rispetto al loro prezzo originale.

Quindi, giocando la carta Gioco Offensivo prima di schierare sul campo di battaglia Ragnaros ci permetterà di pagare tutti gli altri Ragnaros presenti nel nostro deck a costo 5.

palla clonatrice

Non avete mai visto o giocato questa rissa prima di oggi? Nessuna paura, vi basterà giocare in modo estremamente aggressivo i vostri servitori leggendari e sperare di avere sempre un board migliore di quello del nostro avversario. Cosa ne pensate di Cloneball avventori della Locanda? Vi auguriamo un buon divertimento ed una buona consultazione! Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701