ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
guardian druid

Solo Guardian e Malygos Druid tra i deck “giocabili” di Malfurion

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Guardian Druid – Quello attuale non è certamente uno dei periodi migliori per il Druido Malfurion che, senza alcun dubbio, è al momento uno dei peggiori eroi/classi con cui avviare una scalata in competitivo su Hearthstone.

Le nuove carte della mini espansione (in arrivo molto probabilmente entro la fine di Gennaio) potrebbero certamente mischiare nuovamente gli equilibri del competitivo ma, fino ad allora, sembra che le liste “giocabili” di Malfurion si contino sul palmo di una mano.

Tra queste c’è sicuramente il Token/Gibberling Druid, un deck aggressivo e poco costoso che si caratterizza per la più tipica meccanica di questa classe, ovvero l’inserimento sul campo di battaglia di molteplici piccole creature da buffare e da scagliare contro i nemici in battaglia.

Un’altra versione che merita certamente attenzione è quella del Malygos Druid, visto recentemente in azione nell’HIS italiano e da poco tornato in auge tra alcuni dei giocatori più competitivi del mondo, cosi come quella dell’Highlander Druid che però non rientra tra le liste più consigliate da giocare visto il suo gameplay non troppo semplice da sviluppare (il rapporto tra potenzialità ed effettiva difficoltà nel giocarlo è troppo tendente verso quest’ultima).

Veniamo quindi al celebre Guardian Druid, mazzo che nelle ultime settimane ha certamente rallentato le sue performance, ma che comunque si attesta ad un comunque dignitoso 51.7% di winrate. Secondo quanto riportato da HS Replay infatti, questa versione pur non essendo praticamente giocata da nessuno (la sua popolarità è sotto il 2%) resta tra quelle maggiormente consigliate per giocare Malfurion nelle classificate.

Il post sul Guardian Druid

Cosa ne pensate community? Avete particolari liste del Druido da consigliare?
Oppure in questo periodo è meglio tenere chiuso in “soffitta” questo eroe?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701