ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Sfida dei LOA: ulteriori dettagli sono stati svelati alla Blizzcon

Sfida dei LOA: ulteriori dettagli sono stati svelati alla Blizzcon

Profilo di Stak
 WhatsApp

Durante la giornata di ieri avevamo pubblicato un approfondimento sulla Sfida dei LOA dove abbiamo elencato tutte le informazioni note su questa nuova sfida della modalità PVE di Hearthstone.
Oggi torniamo a parlare di questo argomento dato che poche ore fa durante la Blizzcon gli sviluppatori di HS hanno voluto mostrare con maggiore dettaglio diverse caratteristiche di questa nuova elettrizzante sfida.
Per i devs la Sfida dei LOA vuole essere una versione migliorata e più divertente di tutte le altre sfide PVE pubblicate precedentemente su HS da cui andrà a prendere solo il meglio e gli aspetti più apprezzati dal popolo della locanda.

Partiremo in questa nuova avventura il 13 Dicembre, nove giorni dopo il rilascio della nuova espansione, guidando il Troll Rikkar nell’arena dei Gurubashi dove dovremo sfidare altri 8 Troll appartenenti a squadre diverse dalla nostra.
Ogni volta che otterremo una vittoria avanzeremo nella storia e potenzieremo il nostro mazzo, similarmente a quanto accade nelle altre sfide della modalità.
Come dicevamo, inizieremo la partita con Rikkar ed il gioco ci farà subito scegliere a quale team appartenere (ogni team rappresenterà 3 classi del gioco):

Una volta deciso il team di appartenenza ci si presenterà davanti una nuova scelta, questa volta inerente le carte Santuario.
La carta Santuario è simile ad una potente passiva ed in totale ogni classe ne avrà 3; una volta selezionato il Team, dovremo sceglierne una delle tre carte Santuario (appartenenti alle classi quel dato team che abbiamo scelto) che ci saranno presentate dal gioco e che ci accompagnerà per il resto della nostra avventura:

La carta Santuario è molto importante e nel gioco, come detto poco sopra, ve ne saranno 3 per ogni classe.
Una delle 3 del Paladino ad esempio ci permetterà, quando attiva sul campo, di generare un effetto doppio ad una magia da noi castata su un nostro servitore; un’altra invece farà si che per ogni danno inflitto al nostro eroe il nostro avversario riceverà 5 danni face e cosi via.
Da ricordare inoltre che quando la carta Santuario viene distrutta questa passa in uno stato dormiente per 3 turni, al termine dei quali torna nuovamente attiva, attivando nuovamente il suo potere.

Avanzando nell’avventura avremo la possibilità di armarci di nuove e potentissime creature fino a quando il nostro mazzo non sarà completo e pronto per affrontare l’ottavo ed ultimo boss:

Una volta terminata l’avventura, ogni giocatore riceverà il card back dell’evento, mostrato poco sotto.

Cosa ne pensate di questa nuova modalità community? Vi piace? Noi non vediamo l’ora di provarla!

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Hotfix Hearthstone – Ieri sera, oltre ai già annunciati dettagli sui prossimi bilanciamenti, è stato anche annunciato un inaspettato hotfix che sarebbe servito a risolvere alcuni problemi e bug nati sul gioco con la nuova espansione. Ma in questo caso il condizionale è d’obbligo.

Già perché l’annuncio di HSDeckTech ha sicuramente rianimato i giocatori per le risoluzioni che avrebbe portato, il problema, però, è che dopo qualche minuto l’hotfix è stato fermato sul nascere perché stava creando altri inconvenienti.

Sono tanti i cambiamenti che avrebbe portato questo veloce fix: dalla rimozione della carta eroe Guff in Duelli per Drek’Thar, alla possibilità di riscattare il mazzo di ritorno per coloro che già lo avevano in parte riscattato prima della Patch 24.0, ed alcuni altri bug fix.

Un nuovo problema, però, sembrava esser nato proprio per i mazzi di ritorno.

La manipolazione del codice da parte degli sviluppatori avrebbe portato non solo a risolvere il vecchio problema, ma addirittura a dare la possibilità di riscattare il mazzo anche a coloro che non avrebbero dovuto.

Per questo l’hotfix è stato sospeso e tutte le risoluzioni arriveranno più avanti, non appena il problema verrà risolto.

Questa è la situazione al momento, ma siamo sicuri che i dev troveranno una risoluzione nel più breve tempo possibile.

Che ne pensate di questo hotfix per Hearthstone? Avete riscontrato anche voi problemi con il mazzo di ritorno?

Articoli Correlati:
Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai non era piú un mistero che da qui a poco tempo sarebbero arrivati bilanciamenti al nuovo meta di Hearthstone, mancava solo il quando e quali carte colpire (il che é quasi tutto effettivamente).

Fatto sta che ieri in tarda serata sono arrivati i primi indizi, non solo su quando ci saranno questi bilanciamenti, ma anche su un primo bersaglio.

Come avevamo ipotizzato, infatti, i cambi al meta giungeranno nella giornata di Lunedí o Martedí, come svelato da HSDeckTech (probabile si parli di Patch Note per queste date, magari con conseguente aggiornamento per Giovedí).

Ma a questo primo dettaglio importante si aggiunge un piccolo quanto decisivo meme pubblicato dal Iksar, Game Director del gioco.

Con il noto meme di Momoa che sta per acciuffare, scherzosamente, Henry Cavill, vediamo che Hearthstone é alla ricerca di…Allineamento Celeste.

Il meme di Iksar sui prossimi Bilanciamenti di Hearthstone

Il meme di Iksar

Già, la carta del Druido tanto chiacchierata (anche se in Standard si sta vedendo di meno) potrebbe proprio essere il primo bersaglio degli sviluppatori. É praticamente impossibile non sia cosí.

Queste le informazioni al momento in possesso della community, ma nulla ci vieta di credere che qualche altro assaggio possa arrivare prima di settimana prossima.

E voi cosa ne pensate? Vorreste un aggiustamento ad Allineamento Celeste? E quali saranno gli altri bersagli?

Articoli Correlati:
Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai sappiamo tutti noi che questa settimana non ci saranno notizie degne di nota, o nello specifico, non arriveranno bilanciamenti ai mazzi/classi di Hearthstone. Ma allora quando arriveranno effettivamente?

Difficile avere una risposta esatta, ma dalle mosse passate di Blizzard possiamo fare qualche ipotesi non tanto campate in aria. Ma partiamo da ciò che sappiamo con certezza.

Quello che è sicuro al momento è che non ci saranno bilanciamenti (quindi nerf o buff) durante tutto il periodo del prossimo Masters Tour. Ciò ci fa escludere quindi almeno tutto questo fine settimana, dato che domani comincerà il torneo e che questo terminerà solamente Domenica.

Allo stesso modo, e per la stessa ragione, riteniamo del tutto improbabile una mossa prevista per la giornata di oggi.

Nulla, però, esclude che oggi possano sopraggiungere delle “anticipazioni” riguardo a nuove tornate di bilanciamenti per la settimana prossima. Dai vecchi bilanciamenti, considerando che quelli in arrivo (dal nostro punto di vista) sono già pronti, si può presumere che non possano arrivare più tardi di Lunedì 15/Martedì 16 (quest’ultimo giorno prediletto di Blizzard per le news, insieme al Giovedì).

La data più papabile, per tradizione, è sicuramente Martedì, con un annuncio il giorno precedente, ma c’è da aggiungere un possibile ritardo per il periodo estivo, soprattutto Ferragosto, anche se non abbiamo certezza delle tradizioni americane.

Se dovessimo mettere su una scommessa, diremmo Martedì 16, con annuncio il Lunedì, anche se nulla vieta un (SOLO) annuncio già quest’oggi (seppur molto improbabile).

A questo punto non ci resta che attendere la notizia ufficiale. E voi che ne pensate? Quando arriveranno i bilanciamenti?

Articoli Correlati: