ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

SECRET PALADIN – ANCORA SULLA CRESTA DELL’ONDA?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Secret Paladin – sono mesi ormai che il meta è stabile e ci chiediamo quali novità apporterà la nuova modalità Mercenari al gioco. Hearthstone sembra statico come non mai, e la prova è il fatto che non ci sono nuovi mazzi.

In questo clima di minestra riscaldata, torna sempre lui, il Paladino. Stavolta non nella sua veste Libram, che come in molti ricorderete ha divampato in lungo e in largo per vari meta, riproponendosi a ogni nuova espansione. Non stavolta, no.

In questo meta, a rifarsi sotto alla grande è il Secret Paladin. Dopo una breve parentesi del Buff Paladin, tocca nuovamente a questo archetipo risollevare le sorti del buon Uther. Basterà a guidare sulla vetta un’intera classe?

Paladin

La cosa davvero sconcertante, è che il mazzo è lo stesso di 4 mesi fa, prima che uscisse Uniti a Roccavento. A parte qualche sporadico tool, il Secret Paladin si presenta come un aggro/midrange che decide le sorti della partita sin dal principio dello scontro. Riesce a pescare, contestare e fare danni come nulla fosse, come sempre direi.

LISTE CONSIGLIATE

1 Secret Paladin di Wuling (Legend#178) – Powned.it

2 Secret Paladin di SuperiorDavid (Legend#25) – Powned.it

3 Secret paladin da Legend di NIVSTEIN – Powned.it

4 Secret Paladin – Top Stormwind Decks – Powned.it

Ma perché questo mazzo si ripropone? Da una parte è dovuto alla monotonia del meta. O giochi missioni, o sei fuori. In questo contesto il Secret Paladin si inserisce bene, perché porta in dote solidità e affidabilità, cose che le altre classi non sono sempre in grado di offrire. Ma se da una parte questo è un bene per chi vuole rankare, dall’altra è un grandissimo campanello di allarme. Cara Blizzard, se si gioca un mazzo che esisteva 4 mesi fa, senza troppe aggiunte, qualcosa non quadra.

Liadrin

Eppure il mazzo c’è, è forte e consigliato per scalare la classifica. Ma non possiamo fare a meno di pensare che a volte, scalare non equivale a divertirsi, e questo dovrebbe essere lo scopo primario del gioco. Troppo spesso non è così.


SECRET PALADIN – ANCORA SULLA CRESTA DELL’ONDA?
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701