Secret N’Zothadin: il già odiatissimo tentativo di riabilitare lo Sfidante Misterioso!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il celebre Sfidante Misterioso ha dominato la ladder per un numero quasi infinito di giorni, non avendo nessuno in grado di fronteggiarlo e schiacciando ogni potenziale avversario che osava mettersi tra lui, la sua lista, ed il suo obiettivo: il dominio assoluto della Locanda.

Con l’avvento degli Old Gods, e della modalità Standard, il mondo ha però dovuto concentrarsi su altre e ben più grandi minacce ed il povero ed odiatissimo Sfidante ha visto tutta la sua fama, la sua gloria e la sua pressoché infinita schiera di Haters scomparire velocemente.

Un giocatore della Locanda ha però recentemente portato nuovamente alta l’attenzione di una buona schiera della community su un deck che prova, con grande coraggio, a trovare uno spazio per lo Sfidante ed i suoi segreti seguendo la logica del “se è troppo forte per combatterlo, fallo diventare un tuo alleato”: nel deck che presentiamo oggi infatti, troviamo anche uno dei grandi nuovi protagonisti della Locanda, nonché probabilmente il migliore amico di Uther degli ultimi tempi…l’evocatore delle creature “Rantolate“…Sua Maestà Re N’Zoth!

secret paladin

Il nome del deck scelto dal suo creatore è appunto Secret N’Zothadin e vede scatenarsi al suo interno varie e potenzialmente devastanti sinergie: da un alto abbiamo il comparto segreti (Nobile SacrificioPenitenzaSpirito CompetitivoRedenzione) capitanati dal ringiovanito Sfidante, dall’altro invece troviamo appunto Re N’Zoth che guida la sinergia dei Rantoli di Morte presenti nel mazzo come sempre accompagnato da Tirion Fordring e da Sylvanas Ventolesto.

Rantoli di Morte e Segreti, sono queste le due armi su cui fa affidamento questo nuovo e già mal digerito deck. Meliador, giocatore del Team Powned, ha recentemente incontrato nel rank Legend una lista di questo tipo ed ha immediatamente fatto notare come una delle principali caratteristiche del Secret N’Zothadin sia il fattore sorpresa: in un meta saturo di N’Zoth Paladin e di liste aggressive di Uther, la lista qui presente bilancia una sua non totale competitività con il fatto che al turno 6 potrebbe causare uno o più spaventi a chi se lo ritroverà contro.

Cosa ne pensate di questa azzardata e nuova proposta? Può Re N’Zoth collaborare con lo Sfidante Misterioso? Alla community l’ardua sentenza !

Clicca qui per visualizzare il Secret N’Zothadin di BitBeaker!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701