Scegli l’Eroe Giusto: le Meccaniche di classe di Hearthstone! (Puntata 2)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A voi la seconda puntata della nuova rubrica (che sarà divisa in tre parti) “Scegli l’eroe giusto: le Meccaniche di classe” riguardo alcune particolari meccaniche che caratterizzano ogni Classe di Hearthstone: queste meccaniche verranno brevemente analizzate cercando di capire quali sono le sinergie migliori e più peculiari di ogni Eroe della locanda.
Questo articolo è fortemente consigliato per chi, essendo alle primissime armi, necessita di una generale conoscenza degli eroi.
Buona lettura!

Puntata 1: Guerriero – Druido – Ladro

Puntata 2: Sciamano – Sacerdote – Mago

Puntata 3: Paladino – Cacciatore – Stregone

Sciamano

thrall hearthstone

Sovraccarico e centinaia di Totem!

Lo sciamano è una classe relativamente simile al Druido: entrambe sono portate ad una tattica Midrange, ed entrambe hanno la possibilità di evocare creature da un elevato costo di mana in anticipo. Mentre il Druido si avvale di carte come Innervazione, lo Sciamano può sfruttare il Sovraccarico, una meccanica che “rateizza” il costo di mana in due turni. Ad esempio, Lupi Spirituali se costasse solo 3 sarebbe fortissima, e se costasse 5 sarebbe poco giocabile.
In questo modo invece il costo di mana viene diviso in due turni, e la carta ha un costo di mana ragionevole. Bisogna fare molta attenzione alle proprie giocate, perché un piccolo errore di calcolo è sempre dietro l’angolo! Magie come CrepitioGetto di LavaDardo Fulminante ci permettono di bombardare i punti vita avversari, e magari chissà, con la nuova espansione vedremo Folgore di Lava, o persino con Malygos.
Particolare menzione per lo Sciamano lo meritano i Totem, servitori al servizio di Thrall che caratterizzeranno il nostro gioco fin dai primissimi turni essendo, tra le altre carte, disponibili mediante il nostro potere eroe garantendoci una grandissima disponibilità di servitori sul campo.
Una delle altre caratteristiche peculiari di Thrall è proprio l’ingente numero di creature in grado di schierare sul campo, abbastanza frequente, specie i primi mesi di Hearthstone, era infatti il vedere tutti questi servitori buffati dal Brama di Sangue.

Sacerdote

anduin hearthstone

Curare, curare, curare!

Forse la classe più particolare di HS. Abbastanza difficile da usare, nonché l’unica (e vorrei anche vedere) ad utilizzare sistematicamente la meccanica della cura! Le creature del Sacerdote tendono ad avere una salute più alta dell’attacco, anche per permettere loro di essere curate (e di potersi salvare da quella che è una delle magie più potenti del gioco quale la Bomba Fotonica), esattamente così come le magie Spirito Divino, Parola del Potere: ScudoPrescelto da Velen che prediligono la salute all’attacco.
Muraglie come Signore della Morte e Maestro di Spade Ferito sono ottimi per mantenere un board control costante se curati.
Curare può darci anche alcuni tipi di bonus come pescare grazie alla Chierica della Contea o Sanitarizzatore o addirittura può trasformarsi in una mossa offensiva se viene giocato ad esempio Circolo di Guarigione in combinazione con Vestale Auchenai o Custode della Luce (andate a vedere qualche video di Kolento a riguardo).
In parole povere, con il Sacerdote su Hearthstone potrete fare esattamente ciò che un sacerdote dovrebbe fare: curare, curare curare!

Mago

jaina hearthstone

L’Inverno sta arrivando!

La meccanica unica del mago di cui oggi andremo a discutere è il congelamento! Indubbiamente uno degli effetti più forti tra le carte di Hearthstone, esso impedisce di attaccare al personaggio (quindi anche l’eroe) che ne viene affetto. Questo fortissimo effetto ha permesso la nascita di uno dei mazzi più noti di Jaina, il Freeze Mage.
Carte come Lancia di Ghiaccio, Dardo di Gelo o gli odiatissimi, soprattutto dai Ladri e dai Guerrieri, Sbuffaneve ed Elementale dell’Acqua permettono di fare danni ed al contempo immobilizzare l’avversario. Una delle sinergie migliori è sicuramente tra carte come Cono di Freddo / Tormenta / Esplosione Gelida e Vate della Rovina che permette di ripulire perfettamente il board preparando l’ingresso in campo di Antonidas. Ricorderò sempre la prima volta che ho subito questa combo, agli inizi della mia prima season, quando ancora non sapevo nemmeno cosa significasse “meta”.

Fun Fact

Esiste un’unica carta di classe che congela ma non è del Mago, ma è talmente inutile che è sicuramente passata in sordina. Chissà quanti di voi conoscono di che classe è e come si chiama…

Per ora è tutto! Alla prossima puntata!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701