ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

RESA DEI CONTI – LA PRIMA DELUSIONE?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Resa dei Conti – Ormai ci siamo davvero! Uniti a Roccavento domani sarà lanciata in tutto il globo! La nuova espansione di Hearthstone si appresta ad aprire i battenti e a rivoluzionare il meta in corso, fin troppo noioso per molti.

A capitanare l’ascesa delle 135 nuove carte ci sono le missioni, main content di tutta la baracca. Tra di loro ci sono delle eccellenze, altre sono buone e nulla più e altre ancora, mi duole dirlo, scricchiolano ancor prima di nascere.

Una in particolare ha subito deluso le aspettative. Di base sarebbe buona, ma al momento non ha proprio spazio di manovra. Parlo della missione Resa dei Conti, esclusiva assoluta del Cacciatore di Demoni, che però sembra non averne bisogno.

Resa dei conti

ARTICOLI CORRELATI

MAESTRA DELLE MASCHERE – UN INNO AL BLUFF! – Powned.it

DAMA PRESTOR – LA VERA ESSENZA DI HEARTHSTONE! – Powned.it

DIFENDERE IL DISTRETTO – TOOL PAZZESCO PER IL FACE HUNTER! – Powned.it

La missione è sostanzialmente una pescata infinita. Per completarla dovrete pescare mezzo deck e non solo! Gli step di pescata sono 4, 5 e 5, e dovrete pescare quel numero nello stesso turno per progredire la missione. La mini ricompensa è buona, perché quelle carte saranno scontate di 1. Alla fine della fiera, otterrete l’ormai canonico 5 mana 7/7 che come potere vi donerà uno sconto di 2 mana a ogni carta che pescherete.

Kurtrus

Pescare e scontare sono forse i due poteri più forti del gioco, ma il problema qui è che si esagera con le richieste. Una volta pescato più di mezzo mazzo, in molti temono che rimangano ben poche carte da pescare con lo sconto, il che rende la missione un flop annunciato a causa del limite di 30 carte imposto. Il DH non è classe che immette carte nel mazzo, quindi non si potrà ottenere molto valore da una missione simile.

Il tutto sembra solo un grande spreco, perché la missione, al quale va un voto di 1/5 non sarebbe male come idea di fondo. Il problema è che è tutta TROPPO. La Blizzard Entertainment ci ha insegnato che su questo gioco vince l’equilibrio, non lo sprint a tutti i costi.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701