Reno Control Mage: Strifecro stravolge (e leva Anomalus) la sua lista competitiva!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Molti di voi avranno sicuramente visto il Reno Control Mage usato in questi ultimi giorni dal fortissimo Strifecro. Nella sua prima versione fece molto clamore la presenza della nuova leggendaria del Mago: il criticatissimo Anomalus la cui presenza era accompagnata da un’altra creatura molto poco giocata (almeno per il momento)…Soggoth!

Indiscutibilmente divertente ed imprevedibile come davvero pochi mazzi della Locanda di Hearthstone, questa prima e brutale versione di Reno Control Mage è stata però sostituita da una nuova e molto più performante lista costruita sempre dal pro dei Cloud9 Strifecro: il Reno Control Mage V2!

In questa nuova versione, in cui sono davvero poche le carte in comune con la prima, Strifecro ha velocemente abbandonato sia Anomalus che Soggoth ed ha deciso di mettere al loro posto, tra gli altri, l’Arciladro RafaamRagnaros…in un mix di carte Control davvero difficile da buttare giù…specie se gli si fornisce all’utilizzatore del deck la possibilità di usare l’odiatissimo Reno Jackson.

Fortemente criticata la prima e decisamente più giocata la seconda, vi lasciamo con queste due liste di Strifecro sperando che possano esservi di aiuto nelle vostre sessioni di gioco competitivo o, eventualmente, in qualche torneo a cui deciderete di partecipare: il fattore sorpresa sarà sicuramente dalla vostra parte!

reno control mage

Clicca qui per visualizzare il Reno Control Mage V2 di Strifecro!

Clicca qui per visualizzare il Reno Control Mage V1 (Anomalus) di Strifecro!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701