ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

RED BULL THE BRAWL – I MAZZI VINCENTI 3

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Red Bull The Brawl – Bentrovati amici di Powned in questo speciale dedicato al torneo più pazzo e divertente che Hearthstone possa offrire! Ora che anche il terzo Qualifier della terza edizione del Red Bull The Brawl è concluso, vediamo insieme quali mazzi si distinguono prepotentemente nella competizione. Vi ricordiamo che le partite più interessanti ed importanti sono state trasmesso sul canale ufficiale Twitch di Red Bull Italia (RedBullIT).

Oggi ci concentreremo su un mazzo proposto da Tara, uno dei due vincitori del turno, che propone un archetipo vecchio quanto HS stesso, ma performante come non mai e in linea con i meta. Un sempreverde dal sicuro affidamento direi!

Sto parlando naturalmente del Miracle Rogue, uno dei mazzi più longevi e persistenti che il Ladro ha mai offerto al gioco!

Valeera

Alcuni di voi, i veterani su tutti, ricorderanno i bei tempi andati, quando il vecchio Van Cleef dominava i palcoscenici a t3, presentandosi come un 6/6 o un 8/8. Ma di quel passato glorioso è rimasto ben poco, o meglio, si è evoluto insieme al gioco. Così, dopo il nerf a mana di quel pilastro che era Edwin, il Rogue ha dovuto attingere a nuove risorse per elaborare i suoi miracoli.

Ed è cosi, che con Forgiati nelle Savane, ha ottenuto una carta che gli calza a pennello: Kazakus il Plasmagolem. Questo servitore leggendario generico, impedisce l’utilizzo di altre carte a 4 mana, cosa che in un midrange è davvero pesante. Ma grazie al suo potere devastante e al riutilizzo che possiamo farne con Passo nell’Ombra, ci garantisce un valore che compensa alla grande il suo stesso impedimento.

duello

Il Miracle Rogue è un mazzo ibrido, composto da carte a basso costo che impostano la partita e servitori più grandi che la chiudono alla grande, dato che l’avversario non sempre riesce a stare al passo con i trade, cosi da riuscire difficilmente a stallare il gioco.

Un mazzo davvero eccellente per i tornei, dato che dispone di molte carte tech e altre ancora che forniscono valore. In un torneo pazzo come il Red Bull the Brawl, dare all’avversario pochi punti di riferimento ed eludere le sue certezze può rivelarsi una mossa vincente!

E un mazzo come questo è l’essenza stessa dell’elusione! Signori miei, provatelo anche in ladder, vi darà soddisfazioni!

LISTE CONSIGLIATE

Miracle Rogue di Tara

Miracle Rogue di Natsu

Miracle Rogue di Giordano2005

La live del Qualifier

Visita i canali ufficiali di Red Bull per poter seguire la competizione e tutti gli aggiornamenti sul The Brawl:

Articoli correlati: 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701