Quest Hunter e N’Zoth Mage le proposte del giorno!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Una giornata “magra” di proposte competitive quella odierna di Hearthstone, che nonostante tutto ha però trovato in alcune liste usate da 3 giocatori della locanda delle valide alternative per affrontare al meglio l’ultimo giorno di ladder standard di Ottobre.

Parliamo nello specifico di 3 mazzi appartenenti a due specifici archetipi: il Quest dell’Hunter, e lo N’Zoth Highlander per il Mage.
Iniziando proprio dal Quest Hunter, c’è da dire che è un deck in forte ascesa, pubblicato ufficialmente qualche giorno fa questo archetipo ha saputo catturare fin da subito l’attenzione di molti avventori e trova oggi, nuovamente con Dekkster, un piazzamento nei rank che contano.

Con questo deck infatti, Dekkster è riuscito ad agguantare la Top200 partendo dal rank 1000, vincendo 32 delle 52 partite giocate (vittorie che hanno consentito al deck di chiudere con il 62% di winrate) e riuscendo anche a sconfiggere per il 65% delle volte i mazzi dello Sciamano incontrati lungo il cammino.

Oltre a questa significativa lista, abbiamo quindi due versioni del Mago N’Zoth proposte dal giocatore Fast449 e dall’olandese e campione d’Europa Thijs, entrambe usate per raggiungere il Legend in queste ultime ore.

Le due liste si differenziano principalmente dal fatto che la versione di Thijs è lievemente più costosa e fa affidamento su un reparto “leggendarie” diverso da quella di Fast449. Nella lista di Thijs sono ad esempio presenti le carte Rompicapo di Yogg-Saron, Sylvanas Ventolesto e l’Arcimago Antonidas, mentre in quella di Fast449 troviamo le carte uniche Corvo Messaggero, Barista Lynchen ed anche il Curatore.

Di seguito andiamo quindi a vedere tutte le liste in questione…vi auguriamo una buona consultazione e, come sempre, anche un buon divertimento a tutti!

Le liste

ClasseNome Mazzo
N’Zoth Highlander Mage da #36 Legend di Fast449
Highlander Mage da Legend di Thijs
Quest Hunter da Top200 Legend di Dekkster
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.