Quali carte vi mancheranno maggiormente nell’Anno della Fenice?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Fra circa 4 giorni inizierà ufficialmente un nuovo grande periodo per la locanda di Hearthstone, chiamata a rinnovarsi per l’imminente arrivo delle carte di Ceneri delle Terre Esterne e quindi per il cambio nel formato standard di tutte quelle carte che passeranno definitivamente in WILD proprio al cambiare dell’anno di gioco.

Moltissime sono le carte destinate ad essere unicamente presenti nel selvaggio, e tra queste ve ne sono alcune davvero celebri come SN1P-SN4P e zilliax, due tra le carte assolutamente più giocate in questi ultimi mesi nelle ranked che si apprestano a salutare il formato di gioco principale per lasciare il loro posto alle centinaia di magie e di servitori di Ashes of Outland.

Ma quali sono le carte che abbiamo più volte visto in azione in standard che lasceranno il passo il prossimo 7 Aprile? In merito sono intervenuti gli amici di HS Replay, che attraverso una nuova ricerca hanno voluto mostrarci quali sono state, in assoluto e considerati tutti i rank del gioco, le carte maggiormente presenti nelle nostre liste dal 4 Settembre 2019 al 26 Marzo scorso.

Scopriamo (ma non è una novità) che zilliax è stata la carta di questo tipo più presente nei mazzi, giocata praticamente in un deck ogni due (52% di presenza), seguita da Tagliotto, che è stata però giocata nella metà delle liste (23% circa), e dal Succhiavita che si attesta al 14%.

Dietro di loro, grazie ovviamente all’incredibile numero di Guerrieri giocati in questi ultimi mesi, troviamo poi lo Strillone ed il Robot d’Eternio che sono riusciti a trovare spazio in una lista ogni 10 (dovete pensare che stiamo considerando tutte le liste, e non solo quelle del WAR).

Il post

Fonte: HS Replay Twitter

Ed a voi quale sarà la carta che più mancherà non appena cambieranno quelle “permesse” in standard?
La discussione è aperta community!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701