Problemi con Maghi e Guerrieri? Provate il Bomb Hunter di DrGyros!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In questo periodo in ladder capita spesso di imbattersi in alcuni mazzi del Guerriero o in altri specifici del Mago, e non sempre è facile trovare una lista che possa aiutarci nel competitivo, contemporaneamente, su due fronti separati.

Per scalare la ladder è necessario giocare una lista che possa agevolmente cavarsela contro il maggior numero possibile di archetipi, e visto che spesso la parola “efficiente” è affiancata da “costosa”, non tutti i giocatori possono permettersi le migliori liste del momento, proposte e presentate dai pro.
Ecco perché, come nel caso del mazzo che presenteremo qui, quando capita sotto i nostri occhi una lista non troppo costosa e buona contro un ragionevole numero di “nemici”, è nostra premura farla conoscere a tutta la community.

Stiamo parlando di una lista del Cacciatore, appartenente all’archetipo Mech e dotata solamente di tre carte leggendarie (1 delle quali è sicuramente presente in tutte le collezioni dei giocatori): T4GL18, Zilliax e Leeroy Jenkins mentre tutto il resto del deck sarà composto da carte comuni e rare.

Il deck è un Aggro/Midrange particolarmente cattivo, dotato di svariate bombe 0/2 e di un corposo reparto mech a 2 e 3 mana; il giocatore che lo ha presentato, DrGyros, ci ha ottenuto il #16 del Legend, consigliandolo specialmente in ottica anti mage ed anti warrior…due tra gli eroi maggiormente presenti, insieme al cacciatore ovviamente, in questo periodo in ladder.

Ci auguriamo che questa lista possa tornarvi utile, vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento.

La lista

ClasseNome mazzoCosto
Mech Hunter da #16 Legend di DrGyros 6400
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.