ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
“Gli Sciamani sono troppi, più di quanti vorremmo”: parla McCall

“Gli Sciamani sono troppi, più di quanti vorremmo”: parla McCall

Profilo di Stak
 WhatsApp

Il Game Designer di Hearthstone Max McCall ha recentemente fatto sapere alla community che Blizzard non è contenta di come lo Sciamano sia presente nella ladder della Locanda.
Il punto della questione è però che secondo McCall non è la troppa performance il problema di Thrall…ma la sua esagerata popolarità. E’ abbastanza acclarato che comunque la seconda (la popolarità) sia fortemente influenzata dalla prima (la performance) ma, evidentemente, per Blizzard la questione non è cosi semplice ed automatica come potrebbe sembrare.
Occhi puntati su Thrall quindi che, ancora una volta, potrebbe presto vedere parte della sua forza “equilibrata” per il bene del gioco.

Cosa ne pensate?

Dal sito ufficiale:

We are keeping an eye on Shaman decks and we’ll see how they develop. We say that a lot. Here is what it means:

Okay, so: there are a few different kinds of Shaman decks:

  • There are aggressive Shaman decks that play a Pirate package and no Jade cards
  • There are slightly slower Shaman decks that play Pirates and Jade cards
  • And there are even slower Shaman decks that play the Jade cards but no Pirates

All of those decks are strong, but they are all weak against Dragon decks (like Priest and Warrior) and Reno decks. If you’re tired of losing to Shamans, play Reno Warlock. In some ways, that is fine: Shamans are popular, but there are strategies that are good against them.

In other ways, it is less fine. Collectively, Shamans are popular; you play against a Shaman about one game in four. Now, the reason that a ‘balanced’ metagame is desirable isn’t because ‘balanced’ metagames don’t have dominant strategies. They are desirable because you play against different classes more frequently, which means you have a wider variety in the types of Hearthstone games that you play. Playing Shaman isn’t a dominant strategy – again, they lose to plenty of decks – but it is still boring to play against the same class over and over again.

And even though the Shaman decks have distinct differences, those differences are small. If you played against Warlocks one game in four, but half of your Warlock opponents were playing slow Reno control decks and the other half were playing aggressive minion decks, those games would feel very different from one another. On the other hand, when you lose to Tunnel Trogg, Totem Golem, Feral Spirit three times in a row, it doesn’t matter if some of those Shamans had a Pirate package or if one of them had Jade cards. Your games still felt very homogenous and weren’t that fun especially the third time around.

The point I am trying to make is ‘classes can be problematic even though they do not win too often.’ Shamans don’t win too often. Right now, they are more popular than we’d like. If they are too popular for too long, we will do something about it, as we did when we nerfed them a couple of months ago. However, it takes time to assess whether or not a class will cause the game to feel too homogenous for too long. On release, Mech Mage and recently Pirate Warrior were more popular than Shamans have ever been – but only for a few weeks, then people discovered alternative strategies and the decks became less popular. Because we know that Shamans have weaknesses, we hope that those strategies will become more popular and drive down Shaman popularity a bit so that you play against more classes more often.

We are going to keep evaluating Shaman popularity in the near future, and if we don’t like what we see, we will change something about the metagame. Perhaps we will change a card. Perhaps we will see Shaman popularity fall and not have to step in at all. Perhaps we will wait to introduce a new set and see if that creates the metagame change we want. Either way, it is a thing we are actively concerned about and paying attention to.

Primo teaser della prossima espansione: si va a Revendreth?

Primo teaser della prossima espansione: si va a Revendreth?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Totalmente inaspettato, di sabato sera, il primo teaser della prossima espansione che non sappiamo ancora quando peró verrà completamente rilasciata.

Vediamo solamente un breve clip (allegata in basso), ma per gli esperti di World of Warcraft puó voler dire anche tutto.

Vediamo un castello di la notte, proprio a tema vampiresco (un po’ alla Dracula). E tra le sue mure possiamo ammirare il quadro di un personaggio particolare.

Gli esperti hanno subito riconosciuto Revendreth e possiamo ipotizzare che quello raffigurato nel quadro del castello é il sovrano di questa dimensione, e proprietario del Castello (Nathria), Sire Denathrius.

Denathrius é il creatore di questa dimensione e sovrano di tutti i Venthyr, la razza predominante di Revendreth.

Al di là della lore, che nasce dall’espansione Shadowlands di WoW, Blizzard ha svelato anche che i primi reveal ufficiali partiranno dal 27 Giugno.

Non sappiamo ancora se questo anticipo nel teaser possa significare un anticipo nell’uscita dell’espansione (che si poneva di solito entro le prime due settimane di Agosto).

Questi sono tutti i dettagli al momento, vi aggiorneremo appena avremo ulteriori informazioni.

Al momento, vi piace la nuova ambientazione per la storia?

Il video del teaser

Articoli Correlati:

ReadyCheck.gg presenta il torneo HS Battlegrounds Survival con 450€ in palio (free-entry)

ReadyCheck.gg presenta il torneo HS Battlegrounds Survival con 450€ in palio (free-entry)

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Grazie alla collaborazione stretta con il team di ReadyCheck.gg, siamo quest’oggi felici di potervi annunciare, oltre al mini circuito di League of Legends in 1v1, anche l’Hearthstone Battlegrounds Survival, il torneo di BG con 450€ di montepremi in palio su tre tappe.

Analogamente al circuito di LoL, anche quello di Battlegrounds vedrà i partecipanti sfidarsi in due round iniziali che oltre ad un montepremi di 100€ avranno anche la possibilità di qualificarsi alla finalissima che avrà invece in palio 250€.

Le date, cliccando sulle quali verrete direttamente reindirizzati alle pagine dedicate ai tornei di ReadyCheck.gg, sono listate di seguito.

Hearthstone Battlegrounds Survival, ecco come funziona il torneo e quando si svolge

Il torneo Survival di Battlegrounds avrà un funzionamento un po’ particolare rispetto al solito. Una volta iscritti ed effettuata la fase di Check In entro mezz’ora dall’inizio del torneo, i giocatori si sfideranno in sfide 1v1 contro un altro avversario.

Ogni round sarà al meglio della prima partita. I due sfidanti si aggiungeranno su Hearthstone e formeranno una lobby di Battlegrounds da due che dovrà poi iniziare la ricerca di una partita in Battaglia, modalità non-classificata. Una volta trovata la partita, ognuno dei due giocatori dovrà cercare di sopravvivere all’interno della lobby più a lungo del proprio avversario.

Detto in breve, un giocatore verrà dichiarato vincitore se l’avversario perde o abbandona la lobby prima di lui. Gli extra della battaglia sono consentiti. Il vincitore della sfida è responsabile del report dei risultati con uno screenshot che provi la sua vittoria.

Nel caso riusciate ad accaparrarvi abbastanza punti, piazzandovi tra i primi 8 in uno od entrambi i tornei, secondo la formula che vedrete poco più in basso, accederete all’evento finale che si svolgerà Martedì 7 Luglio ed in cui si sfideranno (con le stesse modalità) i migliori 16 della Leaderboard Globale di ReadyCheck.gg.

In palio per quest’ultimo, ci saranno ben 250 EURO. A tutti coloro che fossero interessati, ricordiamo che su ReadyCheck è attiva la funzione di Check In, che vi obbliga a confermare la vostra presenza dalla pagina del torneo almeno 30 minuti prima dell’inizio dello stesso. Allora partecipate numerosi e non dimenticate di dirlo ai vostri amici se siete ”Ready to Check your skills”!

Articoli Correlati:

Svelato il nuovo Game Director di Hearthstone ed è un volto molto noto

Svelato il nuovo Game Director di Hearthstone ed è un volto molto noto

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Dopo mesi di attesa e di stallo finalmente oggi abbiamo scoperto il nuovo volto del Game Director di Hearthstone, a tutti gli effetti la persona più importante nel team di sviluppo di un gioco.

Dopo la notizia dell’abbandono di Ben Lee dal suo ruolo, varie situazioni si sono alternate e l’ultima di queste vedeva il noto Dean “Iksar” Ayala prendere il suo ruolo solo temporaneamente.

A quella notizia le ipotesi erano tante: Iksar sarebbe rimasto nel ruolo di Game Director? O un altro avrebbe preso il suo posto di lì a breve? Ed oggi, finalmente abbiamo avuto la notizia ufficiale.

Il buon Iksar, infatti, è il nuovo Game Director di Hearthstone e ad annunciarlo è stato lui stesso sul suo profilo Twitter. Tante le reazioni alla notizia e tutte sono state di estremo apprezzamento e di genuine congratulazioni.

Iksar è davvero uno dei volti più noti del gioco e difficilmente la community avrebbe preferito una personalità diversa dalla sua al comando di Hearthstone. Con la sua promozione dichiariamo conclusa la dinastia dei Ben nel ruolo di GD, ormai diventato meme della community.

Comunque, al di là dei meme e degli scherzi, auguriamo il miglior futuro possibile al nuovo Game Director di Hearthstone, con la speranza che possa guidare il gioco a nuove vette elevate. E considerando la figura, non potevamo metterci nelle mani migliori.

Che ne pensate di questa notizia?

Articoli Correlati: