Il Patron Warrior è nuovamente in Tier1? Ecco la fenomenale lista di Crane!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sono molti i giocatori che sono ormai sicuri che il Patron Warrior sia stabilmente tornato nel Tier 1 di Hearthstone. Ovviamente questa affermazione merita di essere valutata con molta attenzione: il meta di questa conclusiva parte di Aprile è davvero troppo giovane e caotica e di esperimenti (oltre che di conferme…) ce ne sono davvero ancora troppi da fare.

Una certezza però è però che questo deck (cosi come sicuramente l’Aggro Shaman di Loyal) sta indiscutibilmente segnando degli importantissimi score quando usato e la maggior parte dei suoi utilizzatori si definisce divertita e soddisfatta al termine delle sessioni di gioco.

Il nuovo Patron Warrior di Crane333 si comporta bene, è stabile e performante ed inoltre le nuove carte sembrano aver già trovato perfettamente il loro spazio in una lista che, per la terza volta di fila, è stata ancora una volta completamente stravolta.
Proprio parlando delle nuove carte, le “6” protagoniste che si sono trovate catapultate nel mondo dei Clienti Torvi sono Sangue e Icore, Ghoul FamelicoCombattente Tauren: se le prime due sembrano essere state appositamente progettate per un mazzo come quello Patron, la terza ed ultima giustifica la sua presenza nella lista grazie al suo potere dato dalla Rabbia.

Ancora una volta quindi ci troviamo qui a parlare della performance e di quella che sembra un’apparente immortalità della lista patron Warrior, ancora una volta rinnovata dal celebre Crane333 che ormai aspira a diventare il vero “esperto” globale del fenomeno “Patron pensiero”…e voi? Cosa ne pensate?

patron warrior

Clicca qui per visualizzare il Patron Warrior di Crane!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701