ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Non è Sghigno il problema ma il Bucaniere: se faremo cambi sarà lui ad essere colpito!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ben Brode ha recentemente parlato sul sito PcGamer di Hearthstone e dei potenziali nerf che potremmo vedere in futuro. Ecco un recap dell’intervista che potrete trovare integralmente cliccando qui.

  • Non vogliono annunciare un nerf troppo in anticipo rispetto a quando ci sara’ effettivamente. Se lo facessero, i giocatori si sentirebbero frustrati a sapere di aver perso contro una carta che verrà nerfata.
  • Ben Brode è favorevole sul fatto che il Bucaniere Minuto sia la carta problematica all’interno dei mazzi pirata, e non Sghigno il Pirata. Se dovessero decidere di cambiare qualcosa, sarà proprio il Bucaniere Minuto ad essere colpito.
  • Il Gigante di Magma e’ stato nerfato pesantemente in modo assolutamente intenzionale per far si che i giocatori interrompessero l’uso di questa carta permettendo cosi un cambio nella modalità Standard.
  • In teoria, se mai decideranno di spostare carte classiche nel Selvaggio, saranno probabilmente carte come Ragnaros, perche limitano molto la possibilità di nuove strategie per via del loro alto costo di mana.
  • Ben Brode non e’ sicuro di essere d’accordo con quanto affermato da Brian Kibler riguardo al fatto che le armi economiche siano un problema generale o se e’ invece solo un problema di alcune specifiche armi.
  • Il team era un deluso da come lo sciamano sia diventato ancora più popolare dopo Karazhan, questa non era una loro intenzione
  • Per esempio, Artigli Spiritici era stata progettata per un nuovo tipo di deck sciamano, non per lo stesso sciamano già esistente.
  • C’Thun era una delle carte più rischiose, da un punto di vista di progettazione, mai fatte; si e’ però dimostrata essere perfetta da un punto di vista del bilanciamento.
  • Ben pensa che la meccanica degli Sgherri Torvi sara’ usata molto di più in futuro, non appena il meta rallenterà un pochino.
  • Il team prova ad avere un buon bilanciamento in meccaniche “ovvie” come i giganti di giada, dove semplicemente metti quante piu carte di quel tipo possibile nel tuo mazzo, e meccaniche che richiedono una maggiore abilita e bilanciamento durante la creazione del mazzo.

Cosa ne pensate del parere di Ben? Ma soprattutto, è davvero il Bucaniere Minuto il problema del momento?


Non è Sghigno il problema ma il Bucaniere: se faremo cambi sarà lui ad essere colpito!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701