ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Nerf di Hearthstone: quali mazzi/eroi a rischio? Cosa aspettarci dal futuro?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Poche ore fa Blizzard ha pubblicato un’inattesa ed importante tornata di nerf per 4 carte specifiche del gioco, che sicuramente andrà a cambiare molti degli attuali equilibri presenti nel gioco.

Il principale eroe colpito (anche l’unico ci verrebbe da dire) è stato il Ladro che con l’update di ieri perde ben 3 carte:

  1. la Preparazione, che ora riduce di un mana in meno la “carta magia” che andremo ad usare
  2. la Squadra d’Incursione che ora costa 4 mana invece di 3
  3. il Furfante del M.A.L.E. che ora è un 1/4 invece di un 1/5

A queste si va poi ad aggiungere anche il nerf subito dalla carta Archivista Elysiana che passa da 8 a 9 cristalli di mana, fattore che renderà incredibilmente più complicato, se non impossibile senza la Moneta, attivare la combo tra questa carta ed il Giovane Birraio nella stragrande maggioranza dei Guerrieri Control.

Per quanto riguarda invece i nerf del Rogue, dei 3 quello del Furfante del M.A.L.E. è il nerf più leggero, che non dovrebbe influenzare più di tanto il gioco e la presenza di questa carta.
Non si può dire la stessa cosa delle altre due carte colpite, i cui nerf vanno a danneggiare in modo molto importante svariate versioni come, solo per fare alcuni esempi, il Pirate Rogue la versione Lackey.
Questi bilanciamenti sono da intendersi corretti dal nostro punt di vista, ma il fatto che siano stati proposti insieme potrebbe colpire molto più del previsto la classe del Rogue rispetto a tutte le altre.

Il bilanciamento è stato generalmente salutato con positività da parte dei professionisti, anche se qualcuno è ora preoccupato per il futuro del meta della Locanda.
Secondo molti infatti, questi nerf daranno il via libera a mazzi come il Bomb Hunter ed il Bomb Warrior, come il Midrange Hunter, il Control Shaman (che potrebbe guadagnare ed a svariate versioni del Mage (su tutte la Cyclone, già in grandissima forma nel competitivo), e bisognerà ora vedere quanti e quali tipi di nuovi equilibri andranno a scatenarsi sia nel formato standard che in quello wild.
Un altro eroe da tenere assolutamente sotto traccia è lo Sciamano, personaggio già in ascesa di suo (da notare il #2 Legend conquistato nella notte da Slysssa con un Murwock Shaman, ndr) e che con questo nerf potrebbe guadagnare ulteriormente spazio in un competitivo con meno Guerrieri.

Di sicuro c’è che il nerf all’Archivista Elysiana andrà assolutamente a migliorare l’intrattenimento garantito dalla scena esport, perché secondo molti professionisti questo specifico nerf azzererà le possibilità che un incontro finisca in pari dopo il 45° turno o che comunque duri molto più di una normale sessione di gioco (durante le recenti sfide dei Master abbiamo visto in più occasioni “scontri fiume” di mirror tra Warrior).

Di seguito andiamo a sentire anche le opinioni di Gera89 e di Turna, due tra i più influenti giocatori italiani di Hearthstone, che hanno voluto analizzare nel dettaglio sia l’impatto che i nerf potrebbero avere sulle classi del Rogue e del Warrior, sia su quello che invece riguarderà il futuro della Locanda.

L’opinione di Gera89

L’opinione di Turna


Nerf di Hearthstone: quali mazzi/eroi a rischio? Cosa aspettarci dal futuro?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701