Modifica alle Leggendarie di Hearthstone ed alle loro gemme!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Poche ore fa il celebre Ben Brode ha reso note alcune interessanti informazioni sul futuro delle carte leggendarie di Hearthstone.
Con la patch di Coboldi & Catacombe infatti, sarà rimossa la gemma “arancione” da tutte le carte leggendarie che “non sono carte collezionabili” mentre sarà aggiunto il tipico drago d’argento sulla parte superiore della carta.
Per carte leggendarie non collezionabili si intendono quelle creature, magie o armi che sono direttamente collegate ad una carta leggendaria collezionabile come, solo per fare un esempio, l’arma Ashbringer che ci viene consegnata alla morte di Tirion Fordring o come il nuovissimo Forziere del Tesoro che viene evocato in campo da Marin La Volpe.

Ricapitolando quindi, con una prossima patch tutte le carte leggendarie collezionabili avranno sia la gemma che il drago d’argento; le carte leggendarie non collezionabili avranno unicamente il drago (come si presenta la Master Chest, visibile poco sotto).
Blizzard ha inoltre fatto sapere che carte come Rend Manonera saranno in questo senso “aggiornate” con il loro potere che sarà attivabile solo nei confronti di carte con la gemma (quindi non potremo usare Rend Manonera per distruggere il forziere di Marin La Volpe).

Similarmente a questo, Ben Brode ha comunicato che presto (anche se non si sa alcuna data precisa) anche tutte le altre carte non collezionabili del gioco, e non solo più le leggendarie quindi, perderanno la gemma che ne indica la rarità.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701