ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Meta di Hearthstone: torna il Domino dello Zoo!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Benvenuti al nuovo appuntamento con l’Analisi del Meta di Hearthstone! Oggi analizzeremo quello che è lo stato del metagame relativo a metà Aprile 2015 nell’universo del celebre gioco di carte Blizzard! La nuova classifica si caratterizza per il pesantissimo ritorno di Gul’Dan ai piani alti del meta: prima e seconda posizione assoluta infatti per 2 mazzi dello Stregone mentre il Face Hunter continua a rimanere tra le posizioni importanti confermandosi al terzo posto della TierList.

10549140_10204909063755564_8408901616196214964_o

1. Zoo: Il ritorno assoluto di uno dei mazzi storici di Hearthstone: ben ritrovato Gul’Dan!!

2. DemonlockDopo il nerf al Becchino, il meta ha visto il sorgere di molti deck (tra cui lo Stregone Ek0p) che sfruttano svariate combo per chiudere il game, mantenendo il board control con Fuoco Infernale, Imp-losione e la Bomba Oscura. Pecca nel match-up con l’Oil Rogue ma riesce a vincere facilmente contro il Face Hunter.

3. Face Hunter: Anche dopo aver subito insieme allo zoo il pesante nerf al Becchino, eliminando di fatto dal meta tutte le liste aggressive con i rantoli di morte, il Cacciatore riesce ancora una volta a sopravvivere con la sua versione super aggro. Infatti il Face Hunter riesce oggi ad essere uno dei mazzi più usati per scalare i rank grazie ad incontri molto veloci e molti finisher tra cui Leeroy Jenkins, i Golem Arcano e gli Ordine di Morte. Gli aspetti negativi di questo mazzo sono il fatto di non avere possibilità di pescare e un inesistente late game, quindi contro mazzi che riescono a rispondere nei primi turni questo mazzo perde quasi tutta la sua efficacia.

4. Oil Rogue: Valeera si conferma ancora nel tier 1. Sicuramente per la quarta posizione, e non la prima, influisce sia la difficoltà di utilizzo del mazzo, che richiede grande concentrazione e previsione delle carte avversarie, sia il match-up negativo contro diverse classi molto giocate. Riesce benissimo contro i mazzi più face grazie alla presenza di un Ventaglio di Lame e 2x Vortice di Lame. La chiusura, invece, è garantita dalla micidiale carta Tecnofluidificatore.

5. Midrange DruidGrazie alle sue carte crescita rigogliosa e innervazione, il Druido ha la capacità di giocare mostri di costo elevato più presto di tutti, e questo gli permette di essere molto efficace contro i mazzi aggro/tempo avendo però anche delle risposte contro i mazzi control. La solita combo Forza della Natura + Ruggito Selvaggio serve a chiudere i match con ben 14 danni minimi.

10644309_10204909063875567_1049475752957388343_o

6. Handlock: Uno dei mazzi intramontabili. Con il giusto topdeck si riesce ad essere estremamente versatili: l’utilizzo del Guardiano Antico Gufo Beccoforte garantisce una creatura che di turno 3 verrà difficilmente distrutta in un semplice trade. Inoltre, con Ombrofuoco Fuoco Infernale garantiscono il board control che permette di giocare gli indomiti Giganti. Buono il match-up contro il Mago, un pò meno lo Sciamano.

7. Paladino: il Paladino MidRange è essenzialmente un mazzo veloce; ci si trova spesso ad avere combinazioni letali mantenendo un decente board control, sapendo soprattutto ben dosare i danni delle armi, che sono davvero predominanti.
Da provare assolutamente la nuova versione creata dal nostro Gera89!!

8. Sacerdote Control: Unico deck del giovane Anduin tra i migliori disponibili per le partite classificate. Per i veri puristi dei mazzi Sacerdote!

9. Warrior God: Il Guerriero è sempre presente nel meta!. Il gameplay è il classico, ci si difende dalle prime offensive dell’avversario (magari accumulando anche armor) e si mira ad un late game esplosivo in cui si chiude con Grommash Malogrido Ragnaros.
Da provare anche la lista creata dal membro della nostra community e giocatore livello leggenda ThuFull!!

10. Guerriero Combo: Una delle new Entry di questa classifica. Divertente, Forte ed imprevedibile.

11. Mech Shaman: I mech sono usati per ottenere un precoce controllo della board, e per fare più danni possibili nel minor tempo, così da avere combo letali il prima possibile. Le possibili combo letali come già detto sono appunto molteplici e possono essere effettuate anche bypassando le provocazioni, appunto con le magie.

12. Frost MageUn deck nato agli albori di HearthStone e che difficilmente sparirà (un pò come lo Zoo). Lo scopo ovviamente è quello di frenare e congelare la board avversaria per poi sfruttare le magie per uccidere l’avversario. Fondamentale la combo in due turni Blocco di GhiaccioAlexstrasza.

10537976_10204909063795565_2042083864866760270_o

13. Midrange Hunter: Decisamente più in basso rispetto al passato…rimane comunque una buona lista per giocare a discreti livelli.

14. Midrange Shaman: Non ai livelli del Mech, ma assolutamente una bella conferma per Thrall che porta 2 mazzi tra i Top20 assoluti del Meta di Hearthstone.

15. Mech Mage: Celebre mazzo tra i più utilizzati dalla community nel periodo Febbraio/Marzo. Carte come il Roboevocatore e il Tecnoingegnere permettono partenze rapidissime grazie alla sinergia tra tutte le carte robot. La grande quantità di gadget che riusciremo ad avere in mano serviranno per sfruttare al meglio il potere dell’Arcimago Antonidas, creando palle di fuoco che ci permetteranno di vincere il game. In caduta libera rispetto al passato, rimane comunque una buona scelta.

16. Ramp DruidMazzo che basa tutta la sua forza, come per il Midrange del Tier1, sulle sue carte crescita rigogliosa e innervazione, avendo cosi la capacità di giocare mostri di costo elevato più presto di tutti; questo gli permette di essere molto efficace contro i mazzi aggro/tempo avendo però anche delle risposte contro i mazzi control. Il deck inoltre è munito di solide creature che gli permettono uno stabile board control come gli Antichi e la celebre carta leggendaria  Kel’Thuzad!

17. Mech Druid: Fondamentalmente è un Druido fast il cui scopo è quello di riempire la board per poter scaricare danni immensi grazie alla combo Forza della Natura + Ruggito Selvaggio. E’ dura da tornare in gioco dal momento in cui viene pulita la board, anche se si può sempre far affidamento alla combo per un discreto danno diretto.

Fonte TierList: TempoStorm

Cosa usare post patch? Ecco alcune liste da Legend

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

La patch é sbarcata ufficialmente su tutti i dispositivi ed ha portato con sé tantissime novità per tutte le modalità di gioco. Ma cosa in Constructed? Vediamo alcuni deck da utilizzare…

Ovviamente con l’introduzione della nuova patch i mazzi piú colpiti hanno sicuramente hanno avuto una flessione verso il basso come percentuale di utilizzo. E per questo motivo vari deck “nuovi” stanno facendo il loro esordio in meta, almeno per una prova.

Tra di questi c’é sicuramente il Fairlactory Warlock di Kibler, che cerca di utilizzare il Filatterio meno da OTK e piú da mezzo che dona tantissimo valore o tante giocate Tempo, a seconda dei casi.

Altri due mazzi, poi, presentati da Charon per il Legend: un Big Warrior ed un Libram Paladin. Il primo ha una winrate altalenante nei vari meta e cerca sempre la sua quadra, mentre il secondo deck ormai é una costante fin dalla sua nascita.

Chiudiamo l’aggiornamento con un deck nerfato, ma che potrebbe ancora dire la sua nel meta: parliamo del forte Weapon Rogue.

Le liste

Libram Paladin da Legend di Charon  14640
Big Warrior da Legend di Charon  8340
Fairlactary Warlock di Kibler (Legend#410)  11820
Weapon Rogue di Thisischris (Legend#228)  7320

Che ne pensate di queste liste? Fateci sapere la vostra…

Finalmente una nuova inedita Rissa settimanale: Tavish vs Rokara

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Puntuale come sempre, arriva la nuova Rissa settimanale che stavolta é nuova per davvero. Un inedito match ci darà la possibilità di ottenere la nostra busta settimanale: vediamo di cosa si tratta…

La nuova Rissa settimanale é stata aggiunta come “evento” per lo scontro tra Orda e Alleanza dell’espansione Divisi nella Valle d’Alterac. Blizzard presenta “Tavish vs Rokara” che, come dice il nome, vede lo scontro tra i due noti Mercenari.

Ovviamente lo scontro tra i due é lo scontro tra le due fazioni rappresentate. Quando inizierete questa Rissa, casualmente otterrete uno dei due Eroi sopracitati ed al primo Turno avrete la possibilità di scegliere un Potere Eroe. Ovviamente il Potere corrisponde ad uno degli altri Mercenari (di fazione) che fungerà da “supporto” per il vostro Eroe.

Da lí in avanti dovrete adattarvi al mazzo pre-costruito con il quale dovrete riuscire a sconfiggere il vostro avversario e trionfare come fazione vincitrice (con lo scopo di ottenere il possesso del frammento del Naaru).

Come al solito, alla vostra prima vittoria nella modalità, otterrete una bustina Standard. Questa Rissa non sarà sicuramente ricca di sorprese a livello di gameplay, ma é nuova soprattutto al livello di lore e davvero abbondante di voiceline (circa 100).

Che ne pensate di questo nuovo arrivo? Fateci sapere la vostra…

Blizzard al lavoro sui primi bug della patch 22.2, con annesso workaround per aggiornare il gioco su Android

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

La Patch é arrivata e, insieme a tutti i contenuti per le varie modalità di Hearthstone, sono arrivati anche i primi bug ad infastidire i giocatori, a partire dalla possibilità di aggiornare il titolo.

Blizzard si é però mossa subito, al fine di rendere la patch il piú giocabile possibile. Uno dei primi problemi é stato riscontrato già in fase di lancio l’aggiornamento sui dispositivi mobili. A causa di questi bug, il lancio é stato lievemente posticipato, ma se su iOS si é trattato solamente di poco più di mezz’ora, su Android ci sono stati altri problemi.

Infatti nonostante l’aggiornamento sia effettivamente stato rilasciato, ancora non appare sul Google Store e quindi nei “Know Issues” ufficiali, Blizzard spiega come aggiornare da Android:

  • bisogna entrare sul Google Store
  • cliccare sulla propria icona/profilo
  • cliccare su Gestione app e dispositivo
  • selezionare Aggiornamenti Disponibili
  • cliccare Aggiorna Tutto

In questo modo si può “forzare” il dispositivo a riconoscere l’update che, anche se assente nel Google Store, dovrebbe comunque partire dall’applicazione.

  • If Google Play users cannot see the update when it becomes available on other mobile devices (expected to be around 1 p.m. PT today), we recommend the same workaround as with the prior updates that did not immediately appear on Google Play: open your profile icon in the top right → open “Manage apps & device” → select “Updates available” → select “Update All.” That should cause the update to appear on your devices once available.

Anche in game qualcosina non va: da problemi di interazione tra l’Hero Card di Guff e la sua Questline, fino a problemi con Mercenari. Blizzard é già a lavoro ed alcune cose sono già risolte. Vi lasciamo all’articolo completo con tutti i bug ed i vari fix a questo link.

Che ne pensate? Avete avuto problemi? Fateci sapere la vostra…