ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Meta di Hearthstone? Benvenuto Imperatore Thaurissan!

Profilo di Stak
 WhatsApp

In questo periodo il Meta di Hearthstone sta subendo un lento ma inesorabile cambiamento: conla release e l’arrivo della nuova avventura infatti, diverse carte sono state o saranno nel prossimo futuro immesse nelle nostre collezioni. Anche se “solo” 31, queste carte sicuramente caratterizzeranno il nuovo andamento di uno dei giochi di più successo della storia della Blizzard.

Fino a questo momento sono state pochissime le carte rilasciate e si sta iniziando ad inserirle nei primi mazzi performanti per poterne cosi trarre il massimo giovamento in termini di partite classificate e tornei della community.
Quello che fino a questo momento sembra aver conquistato il consenso dei migliori giocatori di Hearthstone (come lo fu per Loatheb quando divenne disponibile da usare per i migliori mazzi) è il micidiale Imperatore Thaurissan che, forte del suo importante potere e dei sei mana necessari alla sua evocazione (oltre ovviamente al fatto che gode di un body veramente buono) aumenta ogni giorno di più la sua presenza nei migliori mazzi di Hs!

Il noto giocatore internazionale Zalae ha inserito questa magnifica creatura leggendaria in due deck sostanzialmente diversi ma accomunati dal fatto che, in entrambi, il potente marito di Moira Bronzebeard presenzia tra le 30 carte scelte!
Sia il War troll che il Combo Druid stanno assolutamente rispondendo alle esigenze dei giocatori che li utilizzano!

Nelle prossime ore, specialmente con la release della nuova ala, molto altro potrebbe cambiare e nuovi mazzi potrebbero definitivamente sancire il loro ingresso nel meta di Hearthstone! Che ne pensate voi? Avete provato questi due nuovi decks?

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL ZALAE WAR TROLL!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL ZALAE COMBO DRUID!

Questione cheating: anche l’italiano DroodThund3r vittima di streamsniping

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Streamsniping Qualifiers – Purtroppo la questione cheating/hacking su Hearthstone sta prendendo una brutta piega: sono sempre di più i casi in cui giocatori professionisti accusano altri di star cheattando o usando hack per avere la meglio in Ladder o torneo.

Il caso più fresco è quello del noto streamer e professionista italiano DroodThund3r che poche ore fa ha subìto un brutto caso di streamsniping durante uno dei tornei Qualifiers di oggi, come potrete leggere dai post che vi allegheremo.

Ma partiamo dal contesto: Luca “Thund3r” Altena stava giocando i suoi turni di Qualifiers quando ha incontrato il giocatore Fransman in uno di questi. Per Thund3r, l’avversario ha fatto giocate discutibili durante le partite, ma ha stuzzicato ancora di più il suo dubbio soprattutto la presenza di Fransman nei nomi dei viewers della sua live di Twitch.

Questo perché, nel mentre, Thund3r stava streammando il torneo sul suo canale Twitch, senza delay. Le prove sono quasi diventate certezza quando, in chat, l’avversario è scomparso dopo aver ricevuto da Thund3r richiesta di delucidazioni sul caso.

A quel punto Thund3r ha pubblicato un post sul suo profilo Twitter chiedendo a Blizzard di agire come fatto per Jay Huang che, sottolineiamo, è stato bannato per streamsniping (ed altro, qui potete seguire tutta la vicenda) per partite in Ladder. Qui si parla, invece, di partite di torneo.

Risoluzione

Gli admin del torneo, comunque, sono stati molto disponibili ad analizzare il caso ed hanno effettivamente squalificato Fransman dal torneo (dando la vittoria a Thund3r), poiché lo streamsniping è severamente vietato dal regolamento. Gli admin, però, si sono raccomandati a Luca Altena di utilizzare un delay in futuro per prevenire tutto ciò, anche perché non sono sicuri di poterlo aiutare anche in casi futuri.

Ovviamente appoggiamo la Blizzard in questo caso condannando qualsiasi tipo di atteggiamento o azione che sia minimamente contro il regolamento, quindi hacking, cheating ed exploit. E siamo fiduciosi che queste azioni possano essere intraprese contro tutti coloro che agiscono in questo modo, per un futuro migliore del gioco.

Che ne pensate di questa situazione? Fateci sapere la vostra…

In arrivo un IMPORTANTE aggiornamento per Battaglia: il reveal agli streamer

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

AGGIORNAMENTO – Patch notes dal 20 Gennaio che sarà live il 25. In arrivo anche bilanciamenti alla Wild e allo Standard e nuovi Mercenari

La tanto attesa notizia di un nuovo aggiornamento é appena arrivata, o almeno un suo teaser molto appetitoso. Blizzard ha deciso di stuzzicarci con un post che annuncia l’imminente arrivo di una patch per Battaglia e Duelli.

Stavolta inaspettatamente, sul forum e sui social Blizzard é apparso un messaggio che preannuncia un “IMPORTANTE e gratuito aggiornamento alla Battaglia” che sembra possa sconvolgere tutti gli eroi con una nuova meccanica.

Non si sa ancora nulla, perché Blizzard tiene il segreto, ma ha svelato che il reveal di tutte le informazioni sarà fatto da alcuni streamer designati (che trovate con il comunicato in allegato), tra il 18 ed il 20 Gennaio.

Poi, il 20 Gennaio 8 giocatori proveranno in anteprima la nuova patch presentandola cosí a tutta la community di Hearthstone con dei misteriosi “Amici”.

Cosa sarà in arrivo? Fateci sapere la vostra, nel mentre vi lasciamo al comunicato ufficiale di Hearthstone (leggibile al completo anche QUI)

Comunicato Blizzard

La settimana di presentazione della Battaglia inizia il 18 gennaio!

La prossima patch di Hearthstone include un IMPORTANTE e gratuito aggiornamento alla Battaglia! Per festeggiarlo, lanceremo la nostra prima settimana di presentazione della Battaglia. Unisciti ai nostri creatori di Hearthstone la prossima settimana, a partire dal 18 gennaio, per scoprire una nuova meccanica e tonnellate di nuovi contenuti che modificheranno questa modalità di gioco per ogni singolo eroe!

18 gennaio

19 gennaio

Guarda 8 grandi giocatori della Battaglia, ciascuno con un nuovo Amico da guidare, sfidarsi testa a testa in una speciale e divertente anteprima della nuova patch! Il 20 gennaio, dalle 19:00 alle 23:00 CET, guarda uno dei seguenti canali per conoscere gli Amici di cui tutti stanno parlando:

Alleanza vs Orda: ecco i numeri della vittoria di Vanndar e della sua Fazione

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Un paio di giorni fa vi abbiamo raccontato di come, nella Guerra tra Fazioni, l’Alleanza ne sia uscita trionfante andando a sconfiggere la Fazione dell’Orda, raccogliendo più punti Onore nel tempo prestabilito. Ma tutto ciò come è accaduto?

Blizzard ha appena pubblicato un report con i maggiori dati statistici validi per poterci fare un quadro più completo della competizione e della vittoria finale. Innanzitutto sono stati di più i giocatori a scegliere l’Alleanza piuttosto che l’Orda.

Questo ovviamente ha portato un vantaggio iniziale davvero elevato, ben 57% dei giocatori aveva scelto Vanndar e 43% Drek’Thar. Con ciò però, essendo più giocatori dell’Alleanza in gioco, i giocatori dell’Orda hanno avuto una media di punti Onore guadagnati più alto (ogni vittoria contro la Fazione opposta erano 40 punti), ma la loro minoranza numerica li ha condannati.

Neanche il fatto che l’Orda avesse giocato più partite dell’Alleanza (7%/8% in più) ha permesso il sorpasso e la battaglia si è chiusa con il 55% dei punti Onore totali a favore dell’Alleanza (4,7 miliardi) contro il 45% (3,9 miliardi) dell’Orda.

Blizzard ci informa anche della statistica sul Percorso Onore, tutta quella serie di Missioni utili a farci sbloccare carte della nuova espansione e la versione dorata della leggendaria della Fazione opposta a quella da noi scelta:  il 9,9% dei giocatori coinvolti l’ha terminata entro la fine della battaglia. Ma non temete, per coloro che non l’hanno completata ancora, questa andrà avanti fino alla prossima espansione, in arrivo intorno al mese di Aprile.

Vi ricordiamo che, con la vittoria dell’Alleanza, tutti i giocatori riceveranno più avanti una copia Diamante di Vanndar Piccatonante.

Che ne pensate di questi dati? Chi avete scelto voi? Fateci sapere la vostra…