La meccanica del Soul e del Link: una nuova idea per HS dalla community Fanmade!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Salve a tutti gli amici della community italiana di Hearthstone e del gruppo di HS Fanmade Italia! I membri del nostro staff cercano di non far mai riposare troppo il cervello, ragion per cui abbiamo ideato una nuova meccanica esclusiva dei servitori, che sarà anche il tema del prossimo contest (pochi giorni fa si è concluso il concorso numero 13), denominata SOULLINK (connessione dell’anima).

Andiamo a vedere, nel dettaglio, come abbiamo immaginato questa meccanica per la quale due servitori (e quindi due poteri o due caratteristiche) fondono le loro peculiarità andando a creare un servitore combinato molto più forte dei due precedenti:

Soul (X): un servitore con Soul possiede Furtività per (X) turni al termine dei quali perderà questo potere di non “essere visto o targhettato”.

Link: un servitore con Link può combinarsi con un servitore con Soul sul campo di battaglia (se ce ne sono), e “fonde” il suo costo di mana, attacco, salute ed eventuali abilità.

Il servitore risultante non acquisisce le keyword Soul e Link.

Devi linkare (collegare) il servitore con Soul come se fosse il bersaglio di una magia o abilità. Il servitore risultante NON può attaccare immediatamente (a meno che uno dei due servitori non possegga Carica). Se non ci sono servitori con Soul nel campo di battaglia, il servitore con Link entra normalmente sul campo e con le sue caratteristiche.

Alcuni servitori, quando linkati, possono produrre effetti aggiuntivi (…when Links…succede qualcosa), questo effetto funziona come un normale Grido di Battaglia. L’effetto “when links” può essere attribuito solo ai servitori con Link.
Il massimo costo di mana dei servitori con Soul e Link è 5 (cinque). Il servitore risultante NON possiede simbolo di rarità, e mantiene il tipo del servitore con Soul (es. Bestia) Non è necessario linkare servitori di una stessa classe, questi potrebbero essere anche neutrali o di classi diverse (es. discoverati  con altre carte).
Per maggiore comodità e comprensione, il servitore risultante otterrà la skin del Death Knight (colore azzurro ghiaccio), modificabile sul sito Hearthcards.net.

Amici! Ovviamente siamo in fase di concept e la competizione non è ancora iniziata, siete pregati di farci tutte le domande possibili sulle interazioni/dubbi che vi vengono in mente, una volta dissipati procederemo con la Fase 1 del contest!
ORA tocca a voi! Venite a trovarci nel gruppo Hearthstone Fanmade Italia e forniteci i vostri spunti, a presto!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701