ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
I tre mazzi più forti a Legend! Top 3

I tre mazzi più forti a Legend! Top 3

Profilo di Moria
 WhatsApp

Rotta per la Città Sommersa, la nuova espansione di Hearthstone, sta iniziando a consolidare le prime strategie per scalare la classifica. Ma quali sono i mazzi più forti una volta arrivati a Legend?

Il ritorno dei mech ha, completamente, inondato il meta e i nuovi servitori Colossi hanno dato un bonus aggiuntivo alla furia combattiva degli aggro.

Nonostante tutte le aspettative, infatti, Reno Jackson ed Elise Cercastelle non stanno riuscendo a dare supporto ai mazzi control ed, effettivamente, pochi di questi sopravvivono.

Brann Barbabronzea, invece, sembra essere l’unico nostro amico esploratore a dare un vero e proprio contributo alla nuova espansione di Hearthstone.

I protagonisti della scena sono i naga, ma non solo. Ciurme di pirati sopravvivono alla rotazione e continuano a sovrappopolare i campi da gioco.

La Quest del Warrior rimane una carta solidissima e il nerf subito nei mesi precedenti, non sembra aver sortito nessun cambiamento drastico, in attesa del prossimo in arrivo. La nuova leggendaria, Nellie, il Grande Mostro, dà un supporto definitivo al mazzo.

Quali sono i mazzi più forti a Legend?

Come possiamo vedere dalle ultime statistiche di Hearthstone Meta Stats, da diamante 1 in poi i mazzi aggro e combo definiscono, decisamente, il meta.

Nella top troviamo:

  • Naga Demon Hunter 60,2% WR
  • Ramp Druid 58,23% WR
  • Quest Warrior 56,16% WR

Naga Demon Hunter

Un mazzo veloce, impattante ed energico. Avanguardia Logora è la carta base nell’early game; stabilisce presenza continua e contribuisce a mettere pressione all’avversario.

Drek’thar rappresenta l’intero mid del mazzo mentre Kurtrus il Lacerademoni è la la carta decisiva.

La partita, infatti, si chiuderà, quasi sempre, grazie all’enorme attacco che il vostra eroe acquisirà.

Ramp Druid

Il Ramp Druid  richiama il vecchio archetipo di espansioni passate che ogni volta si rinnova ma conserva tutta la sua forza distruttiva.

Le novità è il Gigante Naga che, in combo con Scaglie Terrigene, creerà una board difficile da sorpassare e una protezione sicura al vostro eroe.

Regina Azshara, la nuova leggendaria dell’espansione, aiuterà, nel mid game, attraverso quattro poteri devastanti, come, ad esempio, il rinvenire un servitore Colosso a costo 1.

Quest Warrior

Nessuna novità, invece, per il buon vecchio mazzo pirati del Guerriero.

Leggermente rinnovato con carte come Amalgama delle Profondità e Pesci Palla nelle Mani, il mazzo continua ad avere la meglio con la maggior parte dei mazzi avversari.

Ser Torello rimane una sicurezza come chiusura mentre il nuovo servitore Colosso dà maggiore stabilità nel late game, o nei momenti in cui la quest viene completata troppo tardi.

Alcune versioni delle liste citate

Naga Demon Hunter di Frenetic (Legend#5)  8160
Kazakusan Ramp Druid di Gaboumme (Legend#23)  11220
Questline Warrior  7860

QUI potrete trovare la nostra Meta Tier List aggiornata per lo Standard di Hearthstone.

Articoli correlati:

Assassinio al Castello di Nathria: stream di reveal delle carte (con Kel’Thuzad)

Assassinio al Castello di Nathria: stream di reveal delle carte (con Kel’Thuzad)

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Siamo definitivamente entrati in un nuovo ciclo di reveal per le espansioni di Hearthstone. Questa volta tocca alla nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria. Stavolta, però, la live finale di reveal è stata posta all’inizio per cominciare a darci qualche assaggio sulle nuove carte.

In questi minuti sul canale ufficiale di Hearthstone, Kibler, insieme all’Associate Game Designer Leo Gonzalez, sta provando in anteprima alcune delle nuove carte in arrivo il 2 Agosto con la nuova espansione.

In questo articolo vi porteremo, in aggiornamento, tutte le carte che verranno svelate. Come al solito vedremo alcune partite che ci mostreranno le carte di classe, e non solo, che potranno essere giocate nei nuovi archetipi che arriveranno in futuro con l’espansione.

Link alla live ufficiale

Blizzard approfitterà di questa live per poterci mostrare al meglio la nuova tipologia di carta, i Luoghi.

Ma vediamo subito tutte le carte rivelate

Anteprima Carte

Che ne pensate di queste nuove carte della nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria?

Articoli Correlati:

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Spellbreak Blizzard – Sappiamo che la vita di un videogioco non è per niente facile e non tutti i giochi possono vantare anni di onorata carriera e in questi giorni l’ultimo ad abbandonare il panorama videoludico è Spellbreak. Anche se Blizzard potrebbe essere l’ancora di salvezza del team di sviluppo.

Spellbreak è uno degli ultimi arrivati nel mondo dei Battle Royale ed ha cercato di imporsi per la sua originalità nel gameplay, ma purtroppo non tutto è andato liscio ed è stata annunciata la chiusura dei server dal 2023.

Quindi anche Proletariat, lo studio di sviluppo del gioco, chiude i battenti? No per niente e bisogna ringraziare Blizzard e la nuova espansione Dragonflight di World of Warcraft. Già perché Blizzard ha proprio acquisito Proletariat per il suo MMORPG.

Proletariat ha nel suo novero sviluppatori esperti e veterani del settore e Blizzard non ha voluto farsi sfuggire l’occasione. Ben 100 dipendenti lavoreranno su WoW e, a più stretto giro adesso, a Dragonflight.

La mossa è stata fatta per rendere quanto più di qualità possibile il prossimo enorme contenuto di WoW. Il gruppo di Spellbreak, Proletariat, insieme a Blizzard, ci riusciranno? Non ci resta che attendere…

Voi cosa ne pensate di questa mossa di Blizzard?

Articoli correlati: 

Si dia inizio al Festival del Fuoco e all’evento dedicato a Yogg-Saron

Si dia inizio al Festival del Fuoco e all’evento dedicato a Yogg-Saron

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Tutto pronto! La brace è calda ed i festeggiamenti sono pronti a cominciare. Da questa sera ha inizio il Festival del Fuoco che porterà tantissime ricompense ai giocatori che ne completeranno le missioni leggendarie.

Ogni estate siamo qui, una volta Ragnaros, qualche altra volta con altri amici di Hearthstone, ma sempre festeggiamo, in un modo o in un altro, il Festival del Fuoco. Evento che per tradizione ci “infiamma” di regali.

Anche quest’anno sono arrivate ben 7 missioni leggendarie che ci ricompensano con altrettanti premi. Se le completeremo tutte avremo a disposizione una Busta Standard, una di Alterac, una di Città Sommersa, una di Mercenari, una della nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria e poi due skin (una per BG e l’altra per Constructed).

Ad aggiungersi a questi festeggiamenti, poi, c’è anche il nuovo evento dedicato a Yogg-Saron, uno degli Dei Antichi, che porterà nuove missioni ricche di ricompense nella modalità. Potremo anche sbloccare in anteprima Yogg come Mercenario e vari suoi ritratti esclusivi.

Be’ cosa aggiungere se non invitarvi al Festival del Fuoco e al nuovo evento di Mercenari con Yogg? Buoni festeggiamenti!

Che ne pensate di questi favolosi eventi?

Articoli Correlati: