ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Max non fa il visto e resta a casa: al suo posto Kolento!

Max non fa il visto e resta a casa: al suo posto Kolento!

Profilo di Stak
 WhatsApp

La notizia è già di suo abbastanza sensazionale: il giocatore inglese Max Simpson, unico “membro conosciuto” del team (insieme a ThijsNl) che avrebbe dovuto rappresentare l’Europa nel torneo contro la Cina, non è riuscito a fare il visto in tempo e si vede quindi costretto a declinare l’invito guadagnato per l’importante torneo con 60 mila Dollari ed una Ferrari 458 Italia in palio.
Di per se, quello che vi abbiamo appena detto, è già abbastanza discutibile: com’è possibile che accada una situazione del genere prima di una cosi importante competizione?
Ma la storia “europea” dell’Eu Vs Cina che andrà in scena in Cina, ad Hangzhou, negli studios del NetEase a partire da domani e fino al 22 Marzo, non finisce qui: a sostituire Max sarà infatti il giocatore ucraino dei Cloud9 Kolento.

image

Kolento è da sempre (e lo è tuttora) uno dei giocatori, se non Il giocatore, più forti del mondo ed in quanto europei non possiamo che essere felici che, nonostante la resa del povero Max, il giocatore inglese sarà sostituito da un formidabile player di questo calibro ma la vera domanda è: chi e perché ha deciso che dovesse essere lui il sostituto e non, solo per fare un esempio, uno degli altri 8 finalisti dei vari tornei di qualificazione?
Con la speranza di avere una risposta a questa domanda, segnaliamo che sul sito ufficiale di Hearthstone della regione cinese è stato dato l’annuncio ufficiale e quindi l’ucraino, oltre a prendere parte al torneo, ricoprirà la figura di quel Leader assoluto che fino a ieri mancava alla squadra europea e che, comunque, Max e ThisjNl avevano tutte le intenzioni del mondo di rappresentare.

A castare l’evento saranno Frodan e Monk mentre, domani, provvederemo a pubblicare la news con il canale streaming su cui sarà trasmessa la competizione!

Team Europe:

Czech Republic StanCifka
Switzerland EntryFee
Ukraine Kolento
Portugal Skylink
Spain Screenager
Greece Hawkeye
Netherlands ThijsNL
Germany Chimmy

Team China:

China MagicWind
China SleepyShaman
China TiddlerCelestial
China Ailv
China GreenMemory
China Xyuan
China IceFox
China Lovelychook

 

Quali sono i migliori deck di Hearthstone pre-bilanciamenti? Ecco le Liste

Quali sono i migliori deck di Hearthstone pre-bilanciamenti? Ecco le Liste

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Deck Hearthstone – Dalle informazioni che in questi giorni sono arrivate tramite sviluppatori del gioco, manca davvero pochissimo ai prossimi bilanciamenti di Hearthtsone. Tra oggi e domani dovremmo conoscere, e molto probabilmente accogliere, nuovi nerf e buff per il meta.

Ma quali sono i migliori mazzi in questi giorni prima dello sconvolgimento della Ladder? Molti sono deck che abbiamo imparato a conoscere in queste prime settimane di espansione, che di volta in volta si sono confermati in community.

Come al solito vengono in nostro aiuto i colleghi di HS REPLAY che hanno preparato una nuova statistica proprio per questo fine settimana appena passato. Vedremo i 5 deck migliori dell’ultima settimana circa (dal 7 al 13 Agosto), tra il rank Diamante e il Legend.

Tra queste liste c’è in ballo poco meno del 3% di winrate di differenza e ciò indica la grande compattezza e costanza di questi archetipi.

Nella Top 5 abbiamo ben due liste di Hunter, un Warlock, uno Shaman e un Druid. E c’è da sottolineare che in 4 liste su 5 c’è il Principe Renathal, ormai presenza dominante.

Top 5 deck

  • Control Shaman 59,1% WR
  • Imp Warlock 58,6% WR
  • Quest Hunter 58,0% WR
  • Ramp Druid 56,8% WR
  • Beast Hunter 56,7% WR

 

Le liste

Che ne pensate di questi deck di Hearthstone? Li giocherete in queste ore pre-bilanciamenti?

Articoli Correlati:
Solo 16 giocatori hanno ottenuto la qualificazione a tutti i Masters Tour. E c’é anche un italiano

Solo 16 giocatori hanno ottenuto la qualificazione a tutti i Masters Tour. E c’é anche un italiano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Tralasciamo per un attimo carte, deck, meta e bilanciamenti vari, e guardiamo un po’ le statistiche di Hearthstone: ci sono solamente 16 giocatori in tutto il mondo ad aver ottenuto una qualificazione a tutti i Masters Tour giocati fino ad ora (tra cui un italiano).

La statistica é curiosa quanto interessante ed é stato Languagehacker ad evidenziarne i numeri. Ma chi sono effettivamente questi 16 giocatori d’élite?

Partiamo dal sottolineare quanto un’impresa del genere sia incredibilmente difficile.

Qualificarsi a 20 Masters Tour di fila (e in questo caso praticamente tutti quelli mai realizzati), vuol dire avere una costanza invidiabile che si protrae da anni.

Due sono i maggiori metodi di qualificazione: tramite Qualifiers o tramite Ladder.

Nel primo caso bisogna quindi vincere (o andarci molto vicino per piú volte) ben 20 tornei di qualificazione; nel secondo caso vuol dire trovarsi nella Top piú alta possibile del gioco per anni. Ed entrambe le cose richiedono skill e sacrificio incrollabili.

Ma torniamo a noi, ben 16 sono i giocatori di questa invidiabile lista e si suddividono in questo modo: 3 dalle Americhe, 6 dall’Asia Pacifica e 7 dall’Europa. E sí, abbiamo anche un italiano in questa speciale lista, che sicuramente indovinerete.

I 16 giocatori qualificati ad ogni Masters Tour

  • Monsanto (AM)
  • Lnguagehackr (AM)
  • Nalguidan (AM)
  • Leta (EU)
  • Swidz (EU)
  • xBlyzes (EU)
  • Furyhunter (EU)
  • Seiko (EU)
  • Jarla (EU)
  • Dizdemon (EU)
  • Hi3 (APAC)
  • Alutemu (APAC)
  • GivePLZ (APAC)
  • che0nsu (APAC)
  • MegaGliscor (APAC)
  • LFYueying (APAC)

Già, Leta é l’unico italiano ad aver ottenuto una qualificazione a tutti i Masters Tour. E troviamo anche lo stesso Languagehacker.

Sottolineiamo che tra tutti questi nomi altisonanti il giocatore ad avere la winrate piú alta é Furyhunter con ben il 66% circa. Un risultato incredibile!

Riusciranno questi giocatori a mantenere questo record? Chi sarà l’ultimo a “sopravvivere” in questa lista?

Articoli Correlati:
Svelati i primi nerf e buff della Patch di Hearthstone: Edwin, Celestial, Wildseed, cambia tutto

Svelati i primi nerf e buff della Patch di Hearthstone: Edwin, Celestial, Wildseed, cambia tutto

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Nerf/Buff Hearthstone – Di solito il weekend di Hearthstone è molto tranquillo per quanto riguarda le notizie e ci si concentra sul competitivo del gioco con i tornei disponibili. Stavolta, però, è stata svelata più di qualche piccolo dettaglio.

Infatti inaspettatamente (anche se qualche informazione stava sfuggendo) sono stati svelati molti dei cambiamenti che saranno disponibili a partire dalla prossima Patch, in arrivo tra Lunedì e Martedì.

A dare i primi spunti è stato Aleco Gereco, Game Designer del gioco, che in un post in cui si parlava dell’ultimo hotfix e dei suoi problemi, ha svelato qualche nome importante.

Tutte le carte che vi citeremo saranno parte della patch in arrivo.

Si parla non solo di nerf, ma anche buff, anche se questi ultimi non sono stati annunciati tutti. Partendo dai malus alle carte, ad essere colpiti saranno:

  • Biblioteca Vile: perderà il suo +1/+1 di base (ed ora si darà il buff solo se saranno effettivamente presenti Imp; almeno uno)
  • Semebrado del Cervo: al suo risveglio darà un’arma 3/2
  • Guardiano di Nevealta: diventerà un 5/5, ma non otterrà più buff dai servitori che congelerà
  • Allineamento Celeste: non inciderà più sull’avversario
  • Illusionista Coboldo (Wild): diventerà un 5 Mana

Svelati anche un paio di buff, che a quanto pare erano già stati scoperti: Edwin, Capo dei Defias sarà un 3 Mana 3/3, mentre Cripta delle Reliquie costerà 2 Mana.

Aleco, però, ha anche svelato che saranno in arrivo altri buff aggiuntivi e riguarderanno soprattutto Cacciatore di Demoni, Paladino e Guerriero (ad oggi le classi effettivamente più in difficoltà).

Queste sono le informazioni al momento annunciate: che ne pensate di questi nerf e buff di Hearthstone? Quali altri vorreste vedere?

Articoli Correlati: