ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Luce sulla nuova modalità pve “Sfida dei LOA” e sui Santuari: cosa sappiamo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Grazie alle prime informazioni che stanno circolando sul web sulla nuova sfida della modalità PVE di Hearthstone è stato possibile conoscere alcuni interessanti  dettagli sulla “Sfida dei LOA”…attesissima novità annunciata con l’espansione “La sfida di Rastakhan” che dovrebbe giungere nella Locanda tra poco più di un mese.
Se Blizzard confermerà anche con l’ultima espansione le stesse tempistiche con cui ha rilasciato prima Operazione Apocalisse e poi il suo contenuto pve, la “Sfida dei LOA” dovrebbe essere disponibile entro e non oltre il 18 Dicembre, a circa due settimane di distanza dal rilascio di LSdR.

Per quanto riguarda la modalità, sembra che similarmente a quanto accade in arena dovremo scegliere uno dei tre troll/classe che saranno casualmente selezionati per noi. Una volta scelto il troll da usare (e, di conseguenza, anche la classe che rappresenta), inizieremo la sfida con la carta santuario della nostra classe.

Nel video che postato poco sopra potrete notare come la carta  Shirvallah’s Grace sia quella del Paladino. Questa carta ci permetterà, quando attiva sul campo, di avere un effetto doppio ad una magia da noi castata su un nostro servitore. Presumibilmente anche le altre carte santuario saranno molto forti e dal video sembra che una volta distrutto, il Santuario vada in stato dormiente per 3 turni, al termine dei quali torna nuovamente attivo, attivando nuovamente il suo potere.

Avanzando nella sfida dovremo sfidare fino ad un massimo di 8 troll avversari e molto probabilmente il tutto si concluderà con il boss finale, il celebre Rastakhan, che dovremo affrontare con un deck sicuramente più potente di quello che avevamo all’inizio.
Tra una vittoria e l’altra avremo infatti la possibilità, similarmente a quanto accade anche nelle altre sfide pve, di potenziare il nostro mazzo con nuove potenti magie ed abilità.

Al momento non sappiamo purtroppo molto altro su questa nuova modalità ma non appena possibile provvederemo a pubblicare nuovi e più dettagliati aggiornamenti in merito alla Sfida dei Loa!


Luce sulla nuova modalità pve “Sfida dei LOA” e sui Santuari: cosa sappiamo
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701