ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Lente d’Ingrandimento sulla Ladra Valeera!!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Protagonista assoluta nel gioco di carte della Blizzard, la Ladra Valeera è uno dei più performanti eroi  sia nella modalità classificata che in quella arena di Hearthstone! Il suo mazzo Miracle è uno dei deck migliori in circolazione e tra i più amati dai giocatori di tutto il mondo, ed i match a livello leggenda sono per la Ladra la “quotidianità” più totale! 
Ma chi si cela dietro questo personaggio? Qual’è la storia nel mondo di “World Of Warcraft” dell’unico eroe femminile (insieme a Jaina ovviamente) di Hearthstone? Cos’ha fatto per meritarsi un posto di primo piano tra i fantastici 9?

Quello che vi stiamo per presentare, è un articolo sul lore di Valeera creato da Blizzard e pubblicato qualche tempo fa sul sito ufficiale! Speriamo la lettura sia di vostro gradimento, e vi auguriamo un buon divertimento!

Orfana. Malvivente. Gladiatrice. Assassina. Ladra.

Valeera_Composite5-Thumb_500x250.jpg

La storia della Ladra

Rimasta orfana in giovane età, l’Elfa del Sangue Valeera Sanguinar passò la giovinezza a rubare per sopravvivere. Dopo essere stata imprigionata a causa di un furto, fu venduta a Rehgar Terrafurente, un addestratore di spietati gladiatori che vide in Valeera del potenziale combattivo. Rehgar la mise in gruppo con Broll Orsomanto e un misterioso e spietato Umano, privo di ricordi del suo passato e di come fosse giunto nel territorio degli Orchi.

Valeera_Composite8-Thumb_500x250.jpg

Giunti a Orgrimmar, Valeera, Broll e l’Umano dovettero combattere insieme per necessità, o non sarebbero sopravvissuti alle prove gladiatorie dell’antica arena di Maglio Infausto. I tre entrarono rapidamente in sintonia: la velocità di Valeera, le abilità mutaforma di Broll e le innate capacità dell’Umano sbaragliarono velocemente tutti i loro avversari. L’Umano ottenne addirittura un soprannome: “Lupo Spettrale”, o Lo’gosh in lingua Tauren.

Valeera_Composite7-Thumb_500x250.jpg

Alla fine, i tre improbabili alleati riuscirono a fuggire dalla schiavitù. Con l’aiuto di Jaina Marefiero e della sua consigliera Aegwynn, riuscirono a dissolvere le magiche barriere che oscuravano i ricordi di Lo’gosh, che si rivelò essere Varian Wrynn, il re perduto di Roccavento! Il gruppo si mise allora in viaggio verso la capitale per reclamare il trono in nome di Varian.

Valeera_Composite3-Thumb_500x250.jpg

Giunti a Roccavento, scoprirono che un sosia di Varian lo impersonava, controllato e manipolato dal consigliere Dama Katrana Prestor, in realtà il Drago Nero Onyxia in forma umana. Constatando che la magia oscura che bloccava i ricordi di Varian era stata dissolta, Onyxia rivelò la sua vera natura e cercò di sconfiggere gli eroi. Dopo una violenta battaglia, Valeera, Varian, Broll e Jaina sconfissero Onyxia, liberando il figlio di Varian, Anduin, dalle grinfie del Drago.

Valeera_Composite10-Thumb_500x250.jpg

Il re di Roccavento, di nuovo sul trono, offrì a Valeera e Broll un posto d’onore come consiglieri e guardie del corpo. Valeera accettò, ma non senza condizioni: non avrebbe servito né l’Orda né l’Alleanza, dedicando la propria lealtà ai soli Varian e Anduin. Valeera ebbe così un posto da poter chiamare casa, accanto agli amici con cui era cresciuta e che amava.

Valeera_Composite2-Thumb_500x250.jpg

L’abilità di Ladra di Valeera non ha paragoni: la sua grazia e la sua destrezza le consentono di scivolare da un avversario all’altro nel cuore della battaglia. Il suo Potere Eroe le permette invece di evocare le sue armi preferite: una coppia di letali pugnali.

Valeera_Composite1-Thumb_500x250.jpg

Valeera è in grado di Sventrare l’avversario e ogni servitore sul suo cammino. Il suo stile di combattimento si affida alla velocità con cui colpisce il nemico, infliggendo rapide serie di colpi per abbatterlo. Quando crea una combo di carte, i suoi attacchi di classe specifici infliggono danni aumentati o producono altri utili effetti. Non perdete di vista questa Ladra neanche per un momento!

Speriamo che l’approfondimento della storia di Valeera e il suo ruolo in Hearthstone vi sia piaciuto.

 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701