“Raggiungere il Legend con mazzi strani” Parte 1: Dax ed il suo Handlock!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il buon Dax raggiunge il rank Legend e lo fa nel migliore dei modi: con una lista non “main-stream” e decisamente poco utilizzata.
Il nostro Davide Sorce ha infatti optato per un celebre e storico Handlock…mazzo che, specialmente dopo il nerf ai Giganti di Magma, è progressivamente scomparso dalla ladder di Hearthstone cadendo in un tristissimo e forse ingiusto dimenticatoio.

jaraxxus

Difficile però non ricordarsi le celebri giocate che questo imponente deck ha regalato, almeno una volta, a tutti gli storici frequentatori della Locanda ed è proprio per questo che siamo davvero felici di poter comunicare, mediante questa notizia, l’ottima prestazione dimostrata dall’Handlock nelle mani del nostro Dax!
Ecco le parole del giocatore del Team Powned e, poco sotto, la lista da lui usata!

Handlock nel 2016 ? si può fare.
Per il momento è solo un esperimento , ma è stato un grado di trascinarmi da rank 2 a legend.
Ovviamente non è un mazzo semplice, non avremo sempre la giocata in curva e sopratutto dovremo usare con molta parsimonia le nostre provocazioni perchè, insieme a Capobanda Imp e Losco Venditore sono le migliori risposte a nostra disposizione contro i mazzo aggro.
Non abbiamo un matchup ottimo contro aggro ma con un pizzico di fortuna e con un giusto utilizzo delle risorse potremo cavarcela.
Per quanto riguarda la sfida che ci verrà posta dai mazzi control invece è decisamente più semplice (specialmente se paragonata agli Aggro), abbiamo in dotazione quello che ci serve per poter vincere.
Non è un mazzo che consiglio per i nuovi giocatori perchè potrebbe risultare frustrante, ma sicuramente consigliato per un giocatore esperto e nostalgico.

Cosa ne pensate community? Potremmo sperare di vedere un timido ma sicuramente apprezzato ritorno di questa meraviglia nella ladder della Locanda?

Clicca qui per visualizzare la lista Handlock di Dax!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701