Le carte di Hearthstone: “Rend Manonera”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con la nuova avventura di Hearthstone alle porte, Massiccio Roccianera, sono iniziati a filtrare i primi spoiler delle carte che andranno presto ad implementare la nostra collezione. la prima leggendaria che è rimbalzata sui monitor di milioni di giocatori è il figlioccio di Manonera “il Distruttore”Rend Manonera!

rend  11039517_775173432576553_1835264976_n

Come già anticipato, Rend Manonera è il figlio sanguinario di Manonera, primo capo dell’Orda degli Orchi, e della sua compagna Urukal. Nel corso del tempo, l’obiettivo del nostro protagonista, è sempre stato quello di sovvertire il trono di Thrall poiché, a detta sua, il legittimo ed unico vero capo dell’Orda non poteva essere altri che suo padre.  A questo scopo si alleò con le forze dell’Orda Oscura e con Nefarian. il piano era di ridare vita ai Draghi Cromatici, tra i quali anche Gyth, la sua mount all’interno di WoW.

For_the_Horde
Rend sopra al suo drago Gyth

 

 

Insieme a suo fratello Maim e a sua sorella Griselda, subì, come tutti gli altri orchi, il processo di invecchiamento imposto dalla legione e dai suoi stregoni. Una volta raggiunta l’età prestabilità, venne ingaggiato per prendere parte allo sterminio dei Draenei per conto di suo padre. Dopo l’assalto a Telmor, gli venne offerta Durotan come premio per aver guidato la battaglia. Presto però Durotan crollò e Manonera, insieme alla sua famiglia, prese possesso di Telmor stessa, vestendo con gli abiti dei Draenei massacrati e dormendo nei loro letti. Tutto questo finì quando l’Orda decise di muoversi verso la Cittadella del Fuoco Infernale per svolgere al meglio gli ordini di Manonera.

Durante la Seconda Guerra, Rend svolse il ruolo di capo-tenente per conto di Orgrim Martelfato. Lui e suo fratello, però, si trovarono spesso in disaccordo con gli ordini di Martelfato, accusandolo per aver ucciso loro padre a duello, acquisendone inevitabilmente il posto di Warchief. Tuttavia, Orgrim non cercò mai di spegnere queste insubordinazioni per via del recente clan creato dai due fratelli: il Black Tooth Grin.

Durante l’assalto a Lordaeron, a Rend venne ordinato di rompere le righe insieme al suo clan e di inseguire il traditore Gul’Dan, che prese il mare alla ricerca dell’Occhio di Sargeras. Rend e Maim in seguito combatterono il generale Turalyon nei presso del Portale Oscuro, per poi fuggire una volta notata la supremazia di quest’ultimo. Fuggiti da quest’ultimo presero degli orchi Roccianera rimanenti e iniziarono a ricostruire l’orda proprio da li: Blackrock Spire.

Dopo circa due anni, il Portale Oscuro venne riaperto e gli emissari di Ner’zhul, guidati da Teron Malacarne, vennero immediatamente spediti alla ricerca di Rend e Maim al fine di convincerli a riunirsi all’Orda. Rend li sbeffeggiò ridendo e rifiutò deridendo Ner’zhul per non essersi presentato di persona per fare una richiesta così ridicola per lui.

Non molto più tardi arrivò nella Blackrock Spire Nefarian, mandato da Alamorte, e prese il controllo dei fratelli Manonera.

rendwow
Ecco come si presenta Rend all’interno di WoW

 

Come avrete potuto constatare, la storia di Rend rimane non poco intricata. Detto questo, secondo voi troverà luogo all’interno della locanda la prima leggendaria di Massiccio Roccianera? O verrà denigrata come il nostro povero Hemet? A voi le risposte! 😀