ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Le carte di Hearthstone: Mal’Ganis

Profilo di Novox
 WhatsApp

Benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica “Le carte di Hearthstone”! Quest’oggi l’articolo è dedicato al servitore leggendario Mal’Ganis, giunto su Hearthstone con la nuovissima espansione Goblin Vs Gnomi, e disponibile solo per la classe Stregone.

2c03b5d7

 

Mal’Ganis è un personaggio che ha ricoperto dei ruoli fondamentali nelle vicende di “Warcraft III”, esso infatti è stato uno dei “Nathrezim” (Dreadlord) mandati da Archimonde a sorvegliare il Re dei Lich (che al tempo era Ner’zhul) mentre quest’ultimo preparava l’armata conosciuta come “Scourge” in modo da indebolire Azeroth in previsione dell’arrivo della “Burning Legion” (Legione Infuocata). Mal’Ganis tra tutti, venne scelto per un compito importante,  portare il principe Arthas Menethil al lato oscuro (scusate la citazione ndr.).

demonlock
“I’ve been waiting for you, young prince, I am Mal’Ganis”

Gli ordini di Mal’Ganis e la sua armata di non-morti erano di infettare le cittadine di umani con una maledizione creata dal Re dei Lich, per far si che le persone morissero e “rinascessero” non-morte per servirlo e combattere a nome della legione. Mentre Arthas e Jaina Proudmoore stavano investigando a Lordaeron su questi avvenimenti vennero attaccati da Kel’Thuzad e dall’esercito di Mal’Ganis. Da quel momento Arthas prese in mano la situazione, uccise Kel’Thuzad e partì alla ricerca di Mal’Ganis (Arthas ignorava ci fosse il Re dei Lich dietro questo).
Il furbo dreadlord portò Arthas fino a Stratholme, dove a quest’ultimo venne offerta una scelta: uccidere personalmente tutti i cittadini o vederli essere consumati dalla maledizione. Arthas, nonostante la disapprovazione di Jaina e Uther, decise di prendersi cura degli abitanti personalmente piuttosto che vederli trasformarsi in non-morti.
Dopo essersi preso cura di maggior parte della città ed aver affontato il demone, Arthas venne invitato da Mal’Ganis a finire il faccia a faccia nelle terre di Nordania (Northrend).  Oramai l’ossessione verso Mal’Ganis stava prendendo controllo del principe, ossessione che lo portò ad impossessarsi della spada “Frostmourne” (la spada che Ner’zhul, il Re dei Lich, estrasse dal trono di ghiaccio), che era stava trovata nelle terre del nord ma temuta in quanto considerata maledetta. Ed era maledetta, ma Arthas preferì rischiare le conseguenze pur di salvare la propria gente. Purtroppo per il giovane Menethil, questo era il piano del Lich King e di Mal’Ganis fin dall’inizio, far entrare Arthas in possesso della spada in modo da soggiogarlo definitivamente.
Credendolo oramai innocuo Mal’Ganis si avvicinò al principe per informarlo del suo, da poco scelto, destino, ma esso venne tradito da Ner’zhul, in quanto sussurrò ad Arthas (attraverso la spada) il suo nuovo primo compito, vendicarsi verso il Nathrezim. Così Arthas sconfisse Mal’Ganis anche se a quanto pare quest’ultimo non sparì del tutto.  Prese le sembianze di Barean Westwind, vecchio membro della Crociata Scarlatta (Scarlet Crusade) , e guadagnò il comando della Scarlet Onslaught, fino a che non venne smascherato, costretto a scappare e a minacciare vendetta contro il Lich King, vendetta che non avvenne mai.

tumblr_lh92lqSChK1qeulym
“We’re going to finish this right now Mal’Ganis. Just you and me.”

“Brave words. Unfortunately for you, it won’t end here. Your journey has just begun, young prince.”
~
Gather your forces and meet me in the arctic land of Northrend. It is there that we shall settle the score between us. It is there were your true destiny will unfold.”
“I’ll hunt you to the ends of the earth if I have to! Do you hear me? To the ends of the earth!”

 

Per quanto riguarda il nostro amato gioco di carte, Mal’Ganis è una delle nuove carte di rarità “Leggendaria” che sono state introdotte con l’espansione “Goblin VS Gnomi”. È un carta specifica di classe dello stregone con un body 9/7 a costo 9 e un effetto unico tra le carte presenti. Fino a che Mal’Ganis rimane in campo (o non è silenziato) si è immuni a qualsiasi tipo di danno, più tutti i propri demoni ricevono un +2/+2.Il rapporto statistiche/costo non è proprio vantaggioso, ma gli effetti sono carini e hanno sicuramente aumentato la forza dei Mazzi Stregone incentrati sui demoni.

Blizzard al lavoro sui primi bug della patch 22.2, con annesso workaround per aggiornare il gioco su Android

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

La Patch é arrivata e, insieme a tutti i contenuti per le varie modalità di Hearthstone, sono arrivati anche i primi bug ad infastidire i giocatori, a partire dalla possibilità di aggiornare il titolo.

Blizzard si é però mossa subito, al fine di rendere la patch il piú giocabile possibile. Uno dei primi problemi é stato riscontrato già in fase di lancio l’aggiornamento sui dispositivi mobili. A causa di questi bug, il lancio é stato lievemente posticipato, ma se su iOS si é trattato solamente di poco più di mezz’ora, su Android ci sono stati altri problemi.

Infatti nonostante l’aggiornamento sia effettivamente stato rilasciato, ancora non appare sul Google Store e quindi nei “Know Issues” ufficiali, Blizzard spiega come aggiornare da Android:

  • bisogna entrare sul Google Store
  • cliccare sulla propria icona/profilo
  • cliccare su Gestione app e dispositivo
  • selezionare Aggiornamenti Disponibili
  • cliccare Aggiorna Tutto

In questo modo si può “forzare” il dispositivo a riconoscere l’update che, anche se assente nel Google Store, dovrebbe comunque partire dall’applicazione.

  • If Google Play users cannot see the update when it becomes available on other mobile devices (expected to be around 1 p.m. PT today), we recommend the same workaround as with the prior updates that did not immediately appear on Google Play: open your profile icon in the top right → open “Manage apps & device” → select “Updates available” → select “Update All.” That should cause the update to appear on your devices once available.

Anche in game qualcosina non va: da problemi di interazione tra l’Hero Card di Guff e la sua Questline, fino a problemi con Mercenari. Blizzard é già a lavoro ed alcune cose sono già risolte. Vi lasciamo all’articolo completo con tutti i bug ed i vari fix a questo link.

Che ne pensate? Avete avuto problemi? Fateci sapere la vostra…

Patch online solo su PC, ma svelato anche l’orario di arrivo sui dispositivi mobili

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Finalmente il momento è arrivato: da qualche minuto è pronto l’aggiornamento per la patch 22.2 di Hearthstone che porterà con sé tantissimi nuovi contenuti per tutte le modalità di gioco. Ma non ancora tutti i giocatori, purtroppo, potranno provarlo ancora.

Già perché, come di consueto, ogni nuova patch e aggiornamento arriva prima su PC (e quindi su Battle.net), per poi successivamente sbarcare anche sui dispositivi mobili. E non poche volte i giocatori mobile hanno lamentato estremi ritardi.

Molte volte l’arrivo su mobile era un’incognita, mentre adesso Blizzard chiarisce subito, all’uscita della patch, quando l’aggiornamento arriverà anche per i dispositivi mobili. Questa volta non ci sarà da aspettare tanto, arriverà per le 22 ora italiana (1 PM PT).

L’annuncio di Blizzard

Nel frattempo i giocatori di PC possono gustarsi tutti i nuovi contenuti (che potrete leggere QUI dalle Patch Notes che vi abbiamo pubblicato qualche giorno fa). Blizzard ha anche pubblicato, sul profilo Twitter ufficiale di Hearthstone, una veloce introduzione alla nuova meccanica degli Amici (Buddies) per la modalità Battaglia. Quale modalità, invece, voi proverete per prima?

Il video per la nuova meccanica Amici

Che ne pensate? È troppo aspettare qualche ora in più per i dispositivi mobili? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

Recap della patch in arrivo stasera: cosa cambierà dalle 19?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Stasera è in arrivo il giorno che tanti aspettavano: dopo settimane di “pausa” dagli aggiornamenti, Hearthstone torna con una nuova patch, forse una delle più grandi mai fatta. Tutte le modalità riceveranno contenuti significativi.

L’attenzione maggiore, sicuramente, ricadrà sulla modalità Battaglia, dato che tutte le patch .2 mirano direttamente a questa modalità e stavolta Blizzard ha alzato di tanto la posta in palio con un vero e proprio Battaglia 2.0.

Non si parla di un nuovo evento a tempo limitato, ma una vera e propria feature perenne. Gli Amici verranno introdotti stasera con la patch e comprenderanno un nuovo servitore esclusivo per TUTTI gli Eroi della modalità (per tutte le spiegazioni della nuova meccanica vi rimandiamo a questo articolo).

Sicuramente l’aggiunta non è banale e chiedersi se cambierà qualcosa è quasi inutile: verranno amplificati i ribaltamenti di fronte in ogni partita. Il match non sarà finito fino a che la Salute non arriverà a 0, quasi tutti gli Amici permetteranno comeback incredibili.

Constructed

Anche in Constructed i contenuti non mancano, non arriverà niente di nuovo, ma i bilanciamenti sono tanti (QUI tutti i cambiamenti). Nerf (ed un buff) cercheranno di rimescolare le carte in tavola, ma stavolta la domanda è opportuna: qualcosa cambierà?

Sicuramente in Wild, la situazione muterà: colpire due carte altamente problematiche, soprattutto la Novizia Occultista, darà respiro a molti giocatori.

In Standard le cose sono da valutare, ma sicuramente i nerf sono alle classe/archetipi più problematici del meta, sarà solo da vedere se altri mazzi riusciranno a riemergere dai bassifondi.

Per gli appassionati anche i Duelli e Mercenari scopriranno nuovi Eroi e personaggi, per non scontentare nessuno e far divertire ogni tipologia di giocatore all’arrivo della patch di questa sera. Allora tutti sintonizzati per le 19, circa, per il mega aggiornamento. E, ovviamente, buon divertimento!

A cosa giocherete questa sera? Proverete tutto? Secondo voi i contenuti ribalteranno i meta stantii delle varie modalità? Fateci sapere, come al solito, al vostra…