Le 10 migliori combo viste su Hearthstone nel 2018!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sapete quali sono state le migliori è più improbabili combo viste su Hearthstone secondo Hysteria?
Ecco una delle ultime realizzazioni che il celebre youtuber ha fatto per il 2018 ormai passato, dove ha voluto raccogliere i 10 spezzoni relativi alle “migliori giocate” viste sia nella Locanda selvaggia che in quella standard.

Vi auguriamo una buona visione ed un buon divertimento a tutti!

Video

La Top10 2018 delle Combo

  • 10: Fare 30 danni in un solo turno e con una sola Palla di Fuoco grazie a Brann Barbabronzea ed al servitore Emissario Celeste.
  • 9: Il devastante Gahz’Rilla giocato insieme al Barone Fieramorte ed al Tentacolo di N’Zoth.
  • 8: Giocare l’Armata di Cloni di Zerek avendo un mazzo pieno di creature con Rantoli di Morte che danneggiano il nostro avversario.
  • 7:  Vincere con un formidabile Pugnitore sapientemente potenziato.
  • 6: Arrivare a creare un robot nato dalla fusione della Testa di Mimiron con altri svariati mech e con il gigantesco Robo’Thun.
  • 5: Vincere in un turno con due Dardi Fulminanti decisamente potenziati dai vari poteri “Grido di Battaglia” attivati su due servitori casuali da Ciciazampa!
  • 4: Giocare potenzialmente all’infinito evocando in continuazione il celebre Nozdormu giocato in combinazione con la Ladra d’Anime Azalina.
  • 3: Vincere sfruttando in modo davvero unico il potere dell’Abominio, potenziato con il doppio effetto del Barone Fieramorte e della Cantaspiriti Umbra
  • 2: Mandare il nostro Demonio Ululante sotto la bandiera nemica grazie alla Slealtà, per poi  vincere eseguendo una versione Heartstoniana dello “Scacco Matto”, riempiendo la mano del nostro avversario di soli Poteri Travolgenti e con nessuna creatura schierata sul campo.
  • 1: Vincere la più bella partita della storia, evocando per il nostro avversario un bel Sire Jaraxxus assicurandoci di avere pronto e carico in mano un bel Patto Sacrificale!

Quale di queste vi è piaciuta maggiormente cara community?

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.