ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

La prossima espansione sarà a tema Duskwood?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Una nuova immagine pubblicata poche ore fa dall’account ufficiale LATAN (latinoamericano, ndr) Twitter di Hearthstone ha alimentato una profonda e partecipata discussione su quello che potrebbe essere il tema della nuova espansione.
L’immagine in questione ha un grandissimo numero di significati  e di personaggi che “rivestono un ruolo” ed è quindi facile pensare che Blizzard l’abbia pubblicata proprio per dare qualche indizio sul prossimo contenuto in arrivo.

Il testo del post riporta il fatto che questi personaggi sono alla ricerca di indizi sull’Anno del Corvo e che ognuno di questi rappresenta uno dei contenuti protagonisti in passato: il dinosauro è un riferimento all’espansione di Un’Goro, c’è il coboldo dell’ultima espansione, un umano che tanto ricorda lo stile di Karazhan ma anche uno Yeti molto ben vestito che potrebbe venire dalle gelide terre di Cavalieri del Trono di Ghiaccio.

Ma nell’immagine ci sono anche la torre di Karazhan di sfondo, e due riferimenti alle espansioni di Meccania e di Old Gods (abbiamo quindi riferimenti di tantissimi contenuti passati visti nella Locanda) ma c’è anche un Corvo davanti alla fila dei protagonisti, chiaro riferimento al nuovo anno Hearthstoniano in arrivo.

Il luogo di sfondo sembrerebbe essere la regione di Azeroth chiamata Duskwood, luogo dall’aspetto abbastanza tetro ed oscuro, popolato da mannari, non morti, abomini, ogre ed anche lupi e ragni!

Una delle zone più illuminate di Duskwood…

Cosa ne pensate community? Cosa staranno cercando nella regione di Duskwood?


La prossima espansione sarà a tema Duskwood?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701