ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

La nuova Rissa ed il fenomeno del “Turn 1 Lethal”: ben fatto Blizz!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Siamo assolutamente convinti che le Risse della Locanda debbano essere un qualcosa di estremamente divertente, folle ed assolutamente fuori dalle regole tradizionali del gioco…devo quindi essere assolutamente fuori dagli schemi, con il giusto apporto di casualità ma sempre e comunque caratterizzate da una profonda vocazione “anti-hearthstoniana“.
Questo perchè riteniamo fondamentale per l’esperienza di gioco dell’utente che vi sia la possibilità di approcciarsi ad Hearthstone in modo alternativo anche per soli pochi giorni a settimana.

La rissa protagonista in questi giorni è, dal nostro punto di vista, la perfetta sintesi di quanto fin qui detto: giocare ad Hearthstone sapendo che invece del mana utilizzeremo i nostri punti vita per le magie…sensazionale!
In questo senso Blizzard è riuscita, grazie alla creatività del suo staff, a proporre qualcosa che possa essere ugualmente divertente tanto per un giocatore casual che ha scaricato il gioco da due giorni, tanto per un professionista con il titolo di campione del mondo.

Nello specifico, Blood Magic ha scatenato la caccia della kill al turno 1 degli avventori della Locanda come mostrato nel video che troverete sotto:

Concludiamo questo breve aggiornamento con una proposta, magari un po’ folle, che speriamo possa essere accolta e valutata dai vertici della software house di Irvine: e se, ogni settimana, venisse comunicato il nome del rissaiolo più brutale della Locanda (quello che magari ha vinto più risse nell’arco della settimana)?
Senza particolari ricompense ma la sola gloria di finire sui principali media dedicati ad Hearthstone…cosa ne pensate?


La nuova Rissa ed il fenomeno del “Turn 1 Lethal”: ben fatto Blizz!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701